nonostante-la-pandemia-fallimenti-al-minimo-storico
(archivio Ti-Press)
Ticino
13.01.2021 - 12:130

Nonostante la pandemia fallimenti al minimo storico

Nel terzo trimestre 2020 è cresciuto il numero delle imprese iscritte al registro di commercio in Ticino

Nel III trimestre 2020, è aumentato il numero netto delle imprese iscritte al registro di commercio in Ticino. L’aumento è pari a +158 unità. Rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente, cresce leggermente il numero delle nuove iscrizioni (+42 imprese) mentre si riduce notevolmente il numero delle cancellazioni (-142 imprese). In termini assoluti, il numero di nuove iscrizioni è stato pari a 544 unità mentre sono state cancellate 386 imprese. A livello geografico, l’aumento del numero di imprese è stato piuttosto omogeneo, con valori in crescita in tutti i distretti. Lo segnala l’Osservatorio delle dinamiche economiche (Ode) dell’Università della Svizzera italiana.

Con riferimento invece al settore economico, si segnala un aumento piuttosto marcato del numero di imprese attive nei settori manifatturiero e delle attività tecniche e scientifiche, che hanno quindi registrato un’inversione di tendenza rispetto al trimestre precedente. In relazione alla tipologia giuridica di impresa, è aumentato nettamente il numero delle società anonime a garanzia limitata (Sagl) e delle ditte individuali mentre si è ridotto il calo delle società anonime (Sa) ed è ora positiva la variazione del numero di succursali di imprese estere.

Il tasso di fallimento si pone ancora su livelli storici estremamente ridotti (pari allo 0,27% del numero totale di imprese), anche se è in leggera crescita rispetto ai valori riportati nel trimestre precedente.

Il saldo intercantonale dei movimenti di impresa è invece sostanzialmente stabile e pari a -1 unità. A livello geografico, si riporta un deciso aumento delle imprese provenienti dai Grigioni e delle imprese dirette verso il canton Zugo.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved