il-potenziamento-dei-trasporti-sara-presto-realta
ti-press
ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
1 ora

Alpe Cedullo, giornata di pulizia dei pascoli

Organizzata dal Gruppo di lavoro dei Patriziati del Gambarogno e dalla Società cacciatori Locarnese e Valli
gallery
Mendrisiotto
2 ore

Furgone prende fuoco a Rancate

Il veicolo si trovava sul piazzale di una carrozzeria. Le fiamme hanno intaccato anche un’auto posteggiata a lato.
Ticino
3 ore

Dopo qualche ora di tregua tornano le code al San Gottardo

In occasione del fine settimana dell’Ascensione anche le Ffs non escludono difficoltà per i viaggiatori
Bellinzonese
17 ore

Nell’ex Arsenale di Biasca un maxi deposito d’arte

Il Municipio conferma le valutazioni fatte con gli specialisti e chiede al Cc il credito di progettazione per un Centro di competenza pubblico-privato
Grigioni
19 ore

Ferme alcuni giorni le due teleferiche della Calanca

Lavori di manutenzione a inizio luglio per gli impianti Selma-Landarenca e Arvigo-Braggio
Mendrisiotto
19 ore

Un Centro di competenze per reagire ai cambiamenti climatici

La Supsi dà vita a una unità di lavoro che farà leva sulle conoscenze della Scuola e l’intesa con enti pubblici e privati
Bellinzonese
19 ore

Serata mondana per la classe 1962 di Bellinzona

Il 15 giugno alla capanna dei canoisti si mangia, si beve e si danza
Luganese
19 ore

‘Troppi indizi’, due rapinatori condannati alle Criminali

Gli imputati si sono avvalsi della facoltà di non rispondere sul tentato colpo alla Raiffeisen di Monteggio del 2016 e sulla rapina a un distributore
Grigioni
19 ore

Altri tagli alla casa anziani Mater Christi di Grono

Personale: dopo i 5 del gennaio 2021, se ne aggiungono ora 4 e mezzo. I letti occupati rimangono 35 su 50. Parla il nuovo presidente Mantovani
Mendrisiotto
19 ore

Mountain bike sul San Giorgio? Stan e Pro Natura pedalano contro

Le due associazioni hanno deciso di ricorrere contro l’autorizzazione municipale alla trasformazione di 36 km di sentieri in piste per Mtb
Luganese
20 ore

Rissa in centro Lugano, 22enne autore e vittima: condannato

Il giovane, accoltellato da un coetaneo tre anni fa, ha chiesto l’assoluzione. La Corte ha confermato il decreto d’accusa, pur dimezzando la pena
Bellinzonese
22 ore

Tassa rifiuti più salata a Bellinzona: ‘La legge è legge’

Il Municipio risponde alle critiche della Lega che in un’interpellanza chiedeva se fosse il momento giusto per applicare il balzello
Bellinzonese
22 ore

In colonna di buon mattino per il ponte dell’Ascensione

Ancora prima di mezzogiorno la colonna al portale nord della galleria del San Gottardo ha toccato i 9 km. Controesodo da domenica pomeriggio
Luganese
22 ore

Carona, si rovescia con la ruspa e finisce in una scarpata

Il 45enne alla guida del mezzo ha riportato ferite serie. Non sono chiare le cause dell’incidente.
03.12.2020 - 17:10
Aggiornamento : 23.12.2021 - 13:47

Il potenziamento dei trasporti sarà presto realtà

Dal 13 dicembre i treni tra Lugano e Locarno impiegheranno 30 minuti e le linee dei bus verranno potenziate del 60%

Fra pochi giorni, in Ticino si assisterà a una rivoluzione del trasporto pubblico. Con la messa in esercizio della galleria di base del Ceneri, dal 13 dicembre sarà possibile impiegare solo 30 minuti per il tragitto Lugano–Locarno e 15 tra Lugano a Bellinzona. Le novità coinvolgono anche le linee degli autobus, che diventeranno più capillari, con sei nuove tratte, e aumenteranno la frequenza dei tragitti. «Ci apprestiamo a modernizzare il cantone, proponendo una reale alternativa all’automobile», ha affermato il direttore del Dipartimento del territorio (Dt) Claudio Zali, in occasione della conferenza stampa sul tema, che si è svolta questa mattina a Bellinzona.

«In questo periodo promuovere il trasporto pubblico è molto complesso», ha ammesso il consigliere. «Seppure non ci siano evidenze che i mezzi pubblici siano un luogo di contagio, ci rendiamo conto che la popolazione sarà più reticente a utilizzarlo», ha continuato, affermando che non si può fare molto di più di quanto si stia già facendo per evitare i sovraffollamenti: «Purtroppo si tratta di un sistema complesso e le risorse sono limitate, anche in termini di mezzi e di uomini».

Velocità dei collegamenti
Fra dieci giorni i tempi di percorrenza fra Sottoceneri e Sopraceneri si ridurranno in maniera importante. I treni che viaggeranno attraverso la galleria di base del Ceneri collegheranno Locarno e Lugano in 30 minuti, e quest’ultima con Bellinzona in 15. Anche le zone a sud del cantone beneficeranno dei nuovi collegamenti: fra Chiasso e Bellinzona ci saranno 40 minuti di percorrenza e fra Mendrisio e Locarno 45. Questi cambiamenti «migliorano la visibilità del cantone incentivando il turismo e favorendo utenti locali e pendolari», ha spiegato Roberta Cattaneo, direttrice Ffs regione sud.

Raggiungere i centri già al mattino presto
Con il nuovo orario «tutti potranno utilizzare i mezzi pubblici per rientrare a casa dopo un’attività serale e per raggiungere i centri al mattino presto», si è rallegrato il capo della Sezione della mobilità Mirco Moser. Per quanto riguarda gli agglomerati e i fondovalle, i collegamenti permetteranno di arrivare in centro città entro le 6 del mattino e di rientrare fino alle 24. Per le valli laterali e le località discoste l’ultima partenza dal centro sarà alle 20.

Frequenza dei collegamenti
Ovunque sulla rete Tilo si avrà un passaggio dei treni ogni 30 minuti e all’interno degli agglomerati i bus urbani circoleranno con una cadenza massima di 15 minuti. Nei fondovalle i bus regionali passeranno ogni 30 minuti, mentre nelle valli laterali e nelle località discoste la frequenza sarà di un’ora o due ore a dipendenza delle esigenze locali.

AutoPostale si rinnova
«Siamo molto emozionati e impazienti per l’arrivo del nuovo orario», spiega Alex Malinverno, responsabile vendita sud dell’AutoPostale SA. Oltre all’aumento della frequenza dei passaggi dei bus, la grande novità sarà la messa in esercizio di sei nuove linee per servire zone finora scoperte, come pure la fusione di altre per creare collegamenti più diretti. «Le novità introdotte hanno richiesto un ammodernamento delle flotte», ha spiegato il responsabile. Per poter svolgere il servizio previsto, AutoPostale ha ampliato la propria flotta acquistando 50 nuovi veicoli.

Nuove assunzioni
Assieme alle altre aziende di trasporto pubblico su strada sono stati creati in Ticino circa 250 nuovi posti di lavoro, di cui «quasi la metà provengono dalla disoccupazione», ha sottolineato Malinverno. La preparazione del personale non è ancora totalmente conclusa, anche a causa della pandemia, ma «i risultati socio–economici sono entusiasmanti», ha aggiunto.

Il secondo step e la campagna promozionale
Quello del 13 dicembre è solo il primo traguardo. Infatti il 5 aprile 2021 avverrà un ulteriore cambiamento dell’orario e dei collegamenti Tilo. A causa del coronavirus, i lavori per la creazione del secondo binario tra Tenero e Camorino sono stati ritardati. Con la seconda tappa i collegamenti diretti fra Locarno e Lugano saranno ogni mezz’ora e verrà introdotta la nuova linea S90 che circolerà tra Mendrisio e Giubiasco attraverso la linea di montagna del Ceneri. L’ampliamento dell’offerta del trasporto pubblico di aprile sarà associata a una campagna promozionale cantonale rivolta ai privati e alle aziende, e prevede anche la messa a disposizione di 40mila titoli di trasporto gratuiti come stimolo alla prova dei trasporti pubblici. Sarà inoltre online un nuovo sito web, www.trasportopubblico.ch, che renderà semplice la ricerca del mezzo di trasporto desiderato.

Leggi anche:

Nuove linee di AutoPostale

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
cambiamento d'orario ffs tilo trasporti pubblici
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved