ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
6 ore

‘Appalti internazionali, si chieda il certificato anti-mafia’

Con una mozione Ermotti-Lepori e altri deputati invitano il Consiglio di Stato a modificare il regolamento della legge sulle commesse pubbliche
Luganese
6 ore

Lugano, crisi in vista: nel 2023 -20% di reddito disponibile

Un rapporto della Statistica urbana prevede tempi duri per i cittadini di Lugano qualora l’attuale crisi perdurasse con la stessa intensità
Luganese
7 ore

Manno, datore di lavoro a processo per omicidio colposo

I fatti riguardano la morte di un suo dipendente nel 2017, caduto da circa 6 metri di altezza mentre lavorava. Secondo la difesa è colpa della vittima
Ticino
7 ore

Certificati Covid in azienda: ‘Una misura che non serve più’

Lo sostiene la commissione sanità e sicurezza sociale, che invita il Gran Consiglio a respingere una mozione dell’Udc Pamini (dell’ottobre 2021) sul tema
Ticino
7 ore

Ffs, aumentano i passeggeri e i treni in transito in Ticino

Roberta Cattaneo: ‘Alle 70mila persone sui Tilo dobbiamo aggiungere le molte che usano Ir e Ic’. Zali: ‘Traffico passeggeri incrementato del 15%’
Ticino
7 ore

‘È una risposta concreta ai bisogni degli anziani’

La commissione parlamentare Sanità e sicurezza sociale firma il rapporto di Lorenzo Jelmini favorevole alla Pianificazione integrata
Luganese
8 ore

Lugano, riciclaggio di denaro: 39enne a processo

L’uomo, domiciliato nel Sopraceneri, avrebbe fatto parte di un ‘giro di truffa carosello’ per l’ammontare di circa 16,4 milioni di franchi
Ticino
8 ore

Malattie trasmissibili: esclusione da centri diurni e colonie

La nuova direttiva del medico cantonale estende il campo di applicazione. Giorgio Merlani: ‘Chiediamo il massimo scrupolo’
Mendrisiotto
8 ore

Oggi il punto di riferimento è l’Ente regionale per lo sport

A un anno dal varo si è già risposto ai bisogni del territorio. A cominciare dalla logistica. Lurati: ‘Il 2023 sarà il vero Anno zero’
Bellinzonese
8 ore

Ospedali di valle, Gina La Mantia nominata presidente

L’attuale presidente del Gran Consiglio è stata eletta al vertice dell’associazione, dopo la scomparsa di Tiziana Mona
Mendrisiotto
9 ore

Con ‘Gnammaggio e l’ApeRitivo’ alla scoperta della Val di Spinee

Pubblicato il quinto racconto per bambini scritto da Moreno Colombo. L’opera contiene anche dei disegni da colorare
Locarnese
9 ore

Locarnese: ‘Periferie e agglomerato, parti dello stesso albero’

Presentati i risultati di uno studio sulla demografia e il parco immobiliare di Onsernone, Verzasca, Vallemaggia e Centovalli. Con proposte di rilancio
Locarnese
10 ore

Locarno on ice, dal 2 dicembre con... ice

Pronta per l’apertura la pista di ghiaccio. E continua il programma dei concerti
Luganese
10 ore

Villa Luganese, la lotteria di Casimiro Piazza

È stata organizzata per sottolineare il 17esimo anno di attività della Scuola. L’elenco dei 20 numeri vincenti
Bellinzonese
10 ore

Lodrino, castagnata con il Ps di Riviera

Appuntamento per sabato 3 dicembre alle 16 al Centro sportivo
08.10.2020 - 10:34
Aggiornamento: 17:59

Da sabato mascherine obbligatorie nei negozi

Aumenti dei casi Covid-19 in Ticino, le decisioni del governo: discoteche e club chiusi fino alla fine di ottobre da domani sera

da-sabato-mascherine-obbligatorie-nei-negozi
Il direttore del Dss Raffaele De Rosa e il medico cantonale Giorgio Merlani (Ti-Press/Archivio)

Il Consiglio di Stato chiude discoteche, sale da ballo e club. Giro di vite nella movida, a seguito dell'aumento dei contagi in quel contesto. Lo ha appena comunicato il presidente del Consiglio di Stato Norman Gobbi. Inoltre, verrà introdotto l'obbligo della mascherina nelle strutture commerciali anche per la clientela. Le misure entreranno in vigore da domani sera per quanto riguarda le discoteche, mentre da sabato per i negozi. Per quanto concerne l'obbligo d'indossare le mascherine nei negozi, conferma Gobbi, sono previste delle sanzioni «definite nell'ambito della Legge federale sull'epidemie», in caso di mancato rispetto della disposizione adottata dal governo. 

Si mangerà solo ai tavoli

In tutte le strutture della ristorazione è ammessa solo la consumazione al tavolo. I gerenti dovranno provvedere alla raccolta dei dati di almeno una persona per tavolo, per garantire il contact tracing. Le liste dovranno essere messe a disposizione 7 giorni su 7.

Gobbi: Il lockdown resta l'ultima ratio

Il personale dovrà indossare mascherine chirurgiche, e non più le visiere. Gobbi: «In parallelo alle odierne, il Cds ha già immaginate altre misure future: c’è un piano d’azione. L’obiettivo è stringere, non chiudere. Il lockdown resta l’ultima ratio, richiamiamo quindi alla responsabilità individuale». Aumenteranno anche i controlli.

De Rosa: 'Situazione seria e preoccupante'

Raffaele De Rosa: «Stiamo vivendo una situazione che è diventata seria e preoccupante. Abbiamo una crescita dei positivi a un livello elevato. Ci preoccupa anche l’accelerazione degli ultimi tre giorni. Ed è cresciuto anche il tasso di positività, che è oggi fra il 5 e il 7%, mentre a livello nazionale siamo attorno al 10%. Deve far riflettere anche l’aumento dei casi ‘sconosciuti’, quelli dove l’origine della malattia non si riesce a decifrare: indica quanto la diffusione sia aumentata. Aumentano anche i contagi tra le persone sopra i 60 e i 70 anni, categorie particolarmente a rischio di complicazioni in caso di contagio».

Merlani: 'Per più della metà dei casi non conosciamo l'origine'

Intervenuto anche il medico cantonale Giorgio Merlani: «Siamo di fronte a un raddoppio dei positivi ogni tre giorni, un aumento inaspettato. Non si tratta di un focolaio, ma di casi diffusi, presenti su tutto il territorio cantonale e per buona parte di questi non siamo in grado di definire l’origine del contagio. Per più della metà dei casi non siamo in grado di dire l’origine del contagio. Bisogna evitare di passare a una diffusione comunitaria, senza controllo».

I motivi? Brutto tempo a fine settembre e vacanze autunnali in Svizzera interna

Ma quali le ragioni di questo repentino aumento di casi? Per Merlani, sarebbero fondamentalmente due: «Innanzitutto il clima. Negli ultimi giorni di settembre c’è stato un tempo brutto e freddo. Inoltre, ci sono state le vacanze autunnali in vari cantoni svizzeri, che hanno portato a una mobilità interna». 

________

In sei giorni 117 casi, 79 dei quali negli ultimi due giorni. La pandemia del Covid-19 torna ad allarmare in Ticino, seppur ancora lontano dai numeri a livello nazionale, dove ieri è stata superata la soglia dei 1'000 contagi giornalieri. In tal modo in Svizzera è stata superata la soglia dei 60 casi per 100'000 abitanti, fissata dall'Ufficio federale di sanità pubblica per definire i Paesi o le zone a rischio. Soglia alla quale si sta avvicinando anche il Ticino, dato che dopo i dati diffusi oggi l'indice è arrivato a 48 casi per 100'000 persone su 14 giorni: mai così tanti dal 5 maggio.

Un trend preoccupante viste anche alcune quarantene 'di massa' disposte in questi giorni, fra le quali: ai frequentatori del discobar La Clava di Bellinzona, alla prima squadra dell'As Monteceneri, a una classe del Csia di Lugano e ai frequenatori del Seven Club di Lugano.

Fra le misure attese, il governo potrebbe introdurre l'obbligo dell'utilizzo della mascherina negli spazi pubblici al chiuso. Misura adottata per altro negli ultimi giorni anche dai Cantoni Berna e Zugo.

Leggi anche:

Covid: 40 nuovi contagi in Ticino, 2 i ricoveri in più

Quarantena per cento frequentatori del discobar La Clava

Monteceneri, la quarantena diventa effettiva

Due allievi della Csia positivi al Covid, classe in quarantena

Coronavirus, in Ticino oltre 150 persone in quarantena

A Berna, mascherina obbligatoria in tutti gli spazi chiusi

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved