08.06.2020 - 15:33
Aggiornamento: 17:31

Covid, alla Moncucco dimesso l'ultimo paziente dalle cure intense

Guarito, è stato trasferito in reparto dopo oltre 60 giorni di terapie. La Clinica: 'Felicità e sollievo, ma non dimentichiamo chi non ce l'ha fatta'

covid-alla-moncucco-dimesso-l-ultimo-paziente-dalle-cure-intense
Durante il picco, alla Moncucco (Ti-Press)

Ha potuto lasciare le cure intense anche l'ultimo paziente Covid-19 ricoverato alla Moncucco. Il paziente, considerato guarito, è stato trasferito in reparto dopo oltre 60 giorni di cure nel corso delle quali si è pure dovuto ricorrere alla ventilazione meccanica. Le sue condizione, scrive il nosocomio in un comunicato, sono ritenute positive. 

"Vedere il paziente lasciare le cure intense dopo più di due mesi di terapie intensive, non può che emozionare – si legge nella nota stampa –. La felicità e il sollievo del momento non fanno dimenticare chi, purtroppo e malgrado gli ingenti sforzi intrapresi, non è riuscito a superare la malattia ma aprono comunque spiragli di fiducia per gli eventuali futuri ammalati. Dopo mesi di grandi sacrifici da parte di tutto il personale e significativi cambiamenti strutturali e organizzativi, la Clinica nelle ultime settimane è tornata alla propria missione originaria: garantire le migliori cure a tutti i pazienti del nostro Cantone che si affidano ai servizi offerti da anni, con professionalità, dalla struttura privata del Luganese".

È quindi ripresa "la normale attività di pronto soccorso e dei ricoveri nel campo della medicina interna, geriatria, oncologia, immunoreumatologia, chirurgica e ortopedia. Anche tutte le attività ambulatoriali sono riprese regolarmente".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved