laRegione
Nuovo abbonamento
ospedali-in-ticino-collaborazione-pubblico-privato-esemplare
A Sud delle Alpi il 40% delle attività sono fornite da privati (Ti-Press)
Ticino
25.05.2020 - 08:580
Aggiornamento : 09:28

Ospedali, in Ticino collaborazione pubblico-privato 'esemplare'

Antoine Hubert (Swiss medical network): 'Prima della crisi non c'era quasi alcuna interattività. Speriamo che non venga rapidamente dimenticata'

La collaborazione tra il settore sanitario pubblico e privato per far fronte al coronavirus ha funzionato bene in Svizzera, in particolare in Ticino. Lo sostiene Antoine Hubert, amministratore delegato del gruppo ospedaliero privato Swiss Medical Network. A Sud delle Alpi, dove il 40% delle attività sono fornite da privati, la simbiosi è stata "esemplare".

"Si dovrebbe trarre esempio dal Ticino, dove gli ospedali sono sufficientemente decentralizzati e flessibili, in modo da aumentare sensibilmente il numero di letti in cure intense in caso di necessità", rileva in un'intervista odierna al quotidiano romando "Le Temps" l'amministratore delegato di Swiss Medical Network, uno dei maggiori gruppi svizzeri nel settore privato. Nella sua rete, che conta circa una ventina di strutture, figurano anche le cliniche Ars Medica a Gravesano e Sant'Anna a Sorengo.

Secondo Hubert, prima della crisi "non c'era quasi alcuna interattività" tra pubblico e privato e auspica che la cooperazione non venga "rapidamente dimenticata".

Tuttavia, la collaborazione ha funzionato meglio in alcuni Cantoni rispetto ad altri, segnando una sorta di "Röstigraben" anche nella sanità. A Zurigo, ad esempio, il cantone ha fatto il punto di tutte le strutture in base alla loro disponibilità e competenza, mentre nel canton Vaud l'ospedale universitario "ha fatto da solo", sostiene Hubert.

Colpiti dalle immagini dall'Italia che mostrano un sistema sanitario "totalmente sopraffatto", la Svizzera ha "reagito in modo eccessivo" alla pandemia, secondo il membro del Cda di Swiss Medical Network. Ma, "nel complesso, il Consiglio federale ha gestito bene questa crisi".

© Regiopress, All rights reserved