bellinzonese-gravemente-ferito-da-un-proiettile-a-rio-de-janeiro
La 64enne entra nel posto di polizia di Rio.
ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
1 ora

Aumenta la popolazione scolastica in Bassa Vallemaggia

Ai Ronchini una sezione in più delle elementari; arriva una nuova docente e viene istituita la figura del vicedirettore.
Ticino
4 ore

‘Nessuno sta sotto i ponti. Malessere giovanile, non economico’

Presentati gli aggiornamenti del Morisoli Welfare Index. Pamini: ‘Lo Stato sociale è da riformare integralmente ripensando l’uso delle attuali risorse’
Luganese
4 ore

Gestione acquedotto Collina d’Oro, è riuscito il referendum

Si andrà a votare sulla proposta del Municipio d’istituire il passaggio della gestione dell’impianto alle Ail. Il sindaco: ‘non ritiriamo il messaggio’
Mendrisiotto
4 ore

Pannelli fotovoltaici per tutti a Mendrisio

In una mozione interpartitica un gruppo di consiglieri comunali propone di lanciare una raccolta fondi per estendere gli aiuti anche agli inquilini
Ticino
12 ore

‘Norme moderne e solide per la Cantonale e le polcom’

Il capo del Dipartimento istituzioni Gobbi sulla revisione totale della Legge polizia.Il comandante Cocchi: si è iniziato a lavorare dieci anni fa
Ticino
14 ore

Scuole post obbligatorie, riconosciuta la parità formale

Le licenze di scuola media non avranno più la ‘menzione Sms’, che creava un’asimmetria per l’accesso alle scuole professionali e a quelle medio superiori
Luganese
14 ore

Bioggio: fermato un cantiere, indizi di reperti archeologici

Proprietario di una casa in costruzione ‘bloccato’ per dar luogo alle indagini dell’Ufficio cantonale dei beni culturali
30.12.2019 - 18:50
Aggiornamento: 31.12.2019 - 10:57

Bellinzonese gravemente ferito da un proiettile a Rio de Janeiro

Il 73enne imprenditore edile è finito in una favelas mentre con la compagna stava recandosi in una rinomata località balneare. La polizia ha arrestato un sospettato.

Un turista 73enne domiciliato a Sant'Antonino è stato gravemente ferito da un colpo di pistola a Rio de Janeiro, domenica pomeriggio. Poche ore fa la polizia ha arrestato un uomo per la rapina alla coppia ticinese. 

L'uomo – un ingegnere edile – era in auto con la sua compagna, una 64enne domiciliata a Bellinzona quando, come si legge sul quotidiano Globo, ha sbagliato strada andando verso un quartiere pericoloso denominato Citade Alta. Il Gps avrebbe segnalato quella strada per evitare un ingorgo.

Stando alle informazioni raccolte dal quotidiano brasiliano, almeno tre uomini armati avrebbero sparato nella direzione dell'auto dei due malcapitati in quello che potrebbe essere un tentativo di rapina. Un colpo avrebbe raggiunto il 73enne, mentre la compagna sarebbe rimasta ferita al braccio da schegge, ma è stata dimessa domenica dall'ospedale. 

L'uomo tentando di sfuggire agli assalitori ha perso il controllo della vettura. La coppia è stata salvata dalla polizia. Il conducente bellinzonese è stato ricoverato d'urgenza in ospedale. Le sue condizioni sono gravi. La coppia era diretta a Paraty Beach, rinomata località balneare dove avrebbe dovuto passare il capodanno.

Stando a nostre informazioni, la vittima era solito recarsi in vacanza in Brasile da decenni, proprio in quelle zone. Dopo un periodo di lontananza dal Paese, negli ultimi quattro o cinque anni aveva ripreso a trascorre le proprie vacanze lì. La coppia sarebbe arrivata in brasile lo scorso 26 dicembre.

La polizia brasiliana ha aperto un'inchiesta e dovrà definire la dinamica dei fatti. Come riporta il sito del quotidiano il Globo, c'è stato un arresto nelle scorse ore e gli agenti hanno anche sequestrato una pistola, munizioni, due radio comunicanti e droga. 

 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved