Attenzione! (archivio Ti-Press)
Ticino
22.07.2019 - 09:370

Le regole per evitare di essere derubati

Open air, feste e concerti sono terreno fertile per ladri e borseggiatori. I consigli della Polizia cantonale per scongiurare spiacevoli sorprese

Borseggi e furti con destrezza sono in diminuzione in Ticino. I primi sono scesi dai 206 del 2017 a 150 lo scorso anno mentre i secondi hanno subito una leggera flessione, passando da 579 a 526 nello stesso periodo. Non bisogna tuttavia abbassare la guardia, avverte la Polizia cantonale, facendo notare come le occasioni per ladri e borseggiatori si presentino soprattutto nei periodi estivi e nei luoghi affollati, come open air, feste e concerti.

La buona notizia è che bastano pochi accorgimenti per riuscire a evitare di finire la giornata dovendo denunciare un furto o un borseggio. La regola numero uno è quella di essere vigili, siccome spesso i borseggiatori tentano di sviare l’attenzione dei malcapitati per riuscire a sottrarre loro soldi o beni personali. “Spesso i ladri distraggono la loro vittima coinvolgendola ad esempio in una conversazione mentre si trova ad un bancomat, per consentire al complice di colpire senza essere notato”. Gli autori di furti con destrezza, aggiunge la polizia “raramente agiscono da soli”. Questo perché mentre uno di loro “confonde, distrae, spintona o sorprende la vittima, il secondo ruba il borsello, lo smartphone o l’orologio”. Oggetti che vengono subito consegnati a un terzo complice che fa perdere le proprie tracce tra la folla.

Attenzione quindi a spintoni o persone che stanno troppo vicine su ascensori, scale mobili o in coda. Inoltre è importante non lasciare mai incustoditi borse e zaini. In generale, precisa la Cantonale, è buona pratica portare con sé “pochissimo denaro contante e il minor numero possibile di oggetti di valore”. Camminando tra la folla si deve “tenere borsetta, borsa del computer, borsa a tracolla o zaino ben chiusi e stretti davanti al corpo. Gli oggetti di valore non vanno mai portati nelle tasche esterne dei vestiti o di borse e zaini, ma vanno riposti, assieme al denaro contante, in tasche interne con possibilità di essere chiuse.

Gli zaini, in presenza di un numero elevato di persone dovrebbero inoltre essere portati davanti al corpo. Mentre si paga bisogna evitare di appoggiare il borsellino e quando si preleva contante non bisogna contarlo in presenza di estranei. In caso di furto di carte di credito o di debito, è importante provvedere a bloccarle.

Potrebbe interessarti anche
Tags
polizia
ladri
borseggiatori
borse
polizia cantonale
air
feste
open air
concerti
numero
© Regiopress, All rights reserved