Consegnate al Gran Consiglio
Ticino
11.06.2019 - 16:580
Aggiornamento : 17:27

Stop alla plastica, raccolte oltre 6600 firme

Lanciata da Wwf Youth, la petizione e le sottoscrizioni sono state consegnate al Gran Consiglio

La petizione “Il divertimento può essere ecosostenibile” lanciata dal Wwf Youth ha avuto successo. Il gruppo giovani – con l’aiuto di molte persone e organizzazioni, tra cui l’associazione Okkio – ha raccolto oltre 6600 firme. I fogli della petizione firmati sono stati consegnati oggi al presidente del Gran Consiglio Claudio Franscella e al consulente giuridico del Gc Tiziano Veronelli.

 
Sin da subito, la petizione, lanciata lo scorso marzo, ha suscitato l'interesse dei più giovani, che spingono affinché ci sia un cambiamento serio nella politica climatica. Il Wwf Youth – e tutti i firmatari – chiede al parlamento ticinese e ai 115 Consigli comunali di “attuare regolamenti che vadano a incentivare l’uso di stoviglie (piatti, posate, bicchieri) riutilizzabili durante eventi e manifestazioni sul suolo pubblico. Si tratta di una delle tante misure fattibili e concreti da mettere in atto per ridurre l’impronta ecologica del nostro cantone e per poter contribuire in maniera responsabile alla politica ecologica”, indicano i giovani di Wwf Youth. Gli stessi si dichiarano soddisfatti dell'esito della petizione: “Siamo riusciti a raccogliere tantissime firme. Ora la palla passa al Gran Consiglio, che dovrà decidere se far finta di nulla o se dare una svolta alla politica climatica, rispettando la volontà della popolazione”.

Potrebbe interessarti anche
Tags
petizione
firme
wwf youth
youth
wwf
politica
gran consiglio
consiglio
© Regiopress, All rights reserved