due-nuovi-tecnici-vitivinicoli-dal-ticino-a-changins
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
1 ora

Bellinzona, auto in fiamme sull’A2 in direzione nord

Sul tratto di autostrada si sono formati un paio di chilometri di coda.
Luganese
3 ore

Lombardi: ‘Non mi aspetto molto dal vertice sull’Ucraina’

L’incontro sarà a Lugano il 4 e 5 luglio. L’ex consigliere agli Stati si chiede se abbia senso parlare di ricostruzione quando la guerra è ancora in corso
Mendrisiotto
6 ore

Chiasso, ‘la natura di Festate non è in discussione’

Il vicesindaco e capodicastero Cultura Davide Dosi si esprime in merito ai malumori emersi dopo la trentesima edizione dell’evento
Luganese
6 ore

Monteceneri tra siccità e ‘grandi consumatori’

I divieti all’uso dell’acqua - già rientrati - non toccavano due importanti ditte
Ticino
17 ore

Covid e vacanze all’estero? ‘Paese che vai... regole che trovi’

Capire quali sono le norme all’estero non è sempre facile, e il sito della Confederazione non aiuta. Hotelplan: ‘i disagi con i voli problema del momento’
Locarnese
19 ore

Intragna, nullaosta al progetto forestale Corona dei Pinci

Il Patriziato centovallino autorizza gli interventi selvicolturali sui monti di Losone progettati dal confinante Patriziato. Ok al consuntivo
Locarnese
20 ore

Scontro fra auto e moto a Maggia: due 19enni gravemente feriti

Uno di loro rischia la vita. Per consentire i rilievi del caso la strada cantonale rimarrà chiusa almeno fino alle 18.
Bellinzonese
21 ore

Si introduce nelle scuole Semine e ruba due computer

È successo durante la notte. Il ladro ha forzato una delle entrate.
gallery
Ticino
1 gior

Verdetto storico e inappellabile: da Ppd a Il Centro

Il Congresso cantonale del partito ha appena deciso - a stragrande maggioranza - il cambiamento del nome
Locarnese
1 gior

Contone, contributi di canalizzazione attempati e indigesti

Malumore tra i cittadini della sezione gambarognese per la ‘pillola‘ (provvisoria). Presentato reclamo al Municipio, lunedì l’incontro per gli interessati
Ticino
1 gior

Speziali (Plr): ‘Noi un partito responsabile, non utili idioti’

Il presidente liberale radicale a pochi giorni dal finale thriller sulle imposte di circolazione, spiega il momento del suo partito e la sua prospettiva
Ticino
1 gior

TiSin, sindacati soddisfatti per la sanzione dell’Ispettorato

Daniel (Ocst): ‘Quel contratto era uno scheletro al quale hanno tolto una costola’. Gargantini (Unia): ‘Aldi e BIgnasca ci spieghino questa pagliacciata’
12.02.2019 - 14:37

Due nuovi tecnici vitivinicoli, dal Ticino a Changins

Nel Canton Vaud c'è il Centro di competenza nazionale per formazione superiore nei settori viticoltura, enologia e frutticoltura. A Mezzana porte aperte per saperne di più

a cura de laRegione

Due giovani ticinesi hanno ottenuto il titolo di tecnico vitivinicolo presso l’Istituto di Changins (VD), centro di competenza nazionale per tutta la formazione superiore nei settori della viticoltura, dell’enologia e della frutticoltura. Lo comunica il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (Decs) attraverso la Divisione della formazione professionale, nel segnalare che nel corso del mese di febbraio il Centro professionale del verde di Mezzana organizza tre giornate di porte aperte per coloro che fossero interessati a conoscere la proposta formativa del Centro.

Alla cerimonia dei diplomi, avvenuta nei mesi scorsi alla presenza del Presidente del Consiglio di fondazione Jacques-Andrè Maire, Consigliere nazionale del Canton Neuchâtel, e del direttore Conrad Briguet, vi erano anche Michele Camponovo di Vacallo e Paolo Robbiani di Gorduno che hanno conseguito il titolo di “Tecnico vitivinicolo SSS”. Tra gli ospiti d’onore Michel Rochat, CEO della Scuola alberghiera di Losanna e neo presidente dell’ Office de promotion des vins vaudois.

I due giovani diplomati hanno seguito percorsi diversi. Il primo ha svolto un apprendistato presso la Cantina sociale di Mendrisio e una formazione presso il Centro professionale del verde a Mezzana. Il secondo ha svolto la maturità liceale e un apprendistato di ”Cantiniere” presso l’azienda familiare Magirò di Gorduno. Entrambi hanno frequentato le lezioni presso il Centro professionale del verde di Mezzana, conseguendo l’AFC di “Cantiniere”. Hanno poi seguito la specializzazione all’Istituto di Changins.

Questo istituto comprende: - la Scuola universitaria professionale SUP, che rilascia i titoli di Bachelor of Science HES-SO in viticoltura ed enologia e di Master of Life Sciences in viticoltura ed enologia; - la Scuola specializzata superiore che rilascia il titolo di “Tecnico/a vitivinicolo SSS” e prepara all’esame professionale (APF Attestato professionale federale – brevetto) e all’esame professionale superiore (maestria - diploma) di viticoltore, cantiniere e frutticoltore; - L’Ecole du vin, che offre corsi a tutti coloro che sono interessati al variegato mondo del vino e in particolare, per i professionisti, il corso di preparazione agli esami per l’ottenimento dell’attestato professionale federale di “Sommelier/ère con APF”.

La scuola di Changins (VD), creata nel 1948 da diversi cantoni vitivinicoli latini, è sempre stata una meta importante anche per i giovani provenienti dalla Svizzera italiana. In questi oltre 70 anni di attività sono stati infatti oltre un centinaio i ticinesi che là si sono diplomati con successo e che contribuiscono in maniera determinante a tener alta la qualità e l’immagine del vino. Prova ne sono le svariate medaglie vinte nei vari concorsi nazionali e internazionali. Tutti i giovani interessati a seguire una formazione superiore in questi settori che sabato possono informarsi a proposito il prossimo 16 marzo 2019 prevista in loco una giornata informativa, il cui programma è disponibile sul www.changins.ch.

E per chi fosse interessato a conoscere le possibilità di formazione in Ticino, Il Centro professionale del verde di Mezzana apre le sue porte a studenti, genitori e altri interessati nelle seguenti date: 13 febbraio 2019, ore 14 (Presentazione formazione per selvicoltori) 20 febbraio 2019, ore 14 (Presentazione formazioni giardinieri e fioristi) 27 febbraio 2019, ore 14 (Presentazione formazioni area agricoltura) Dal 21 al 24 febbraio il Centro professionale del verde di Mezzana sarà inoltre presente all’Esposizione “Flora&Bosco” di Lugano, partecipando all’allestimento della manifestazione e offrendo la possibilità di visitare l’Esposizione con i loro allievi che faranno da guida, in particolare alle classi delle scuole elementari di Lugano. (Allegata foto (libera da diritti) dei due neodiplomati del Canton Ticino. 

Nella foto, da sinistra: Conrad Briguet (Direttore della Scuola di Changins), Paolo Robbiani, Michele Camponovo, Jacques-Andrè Maire (Presidente del Consiglio di fondazione) e Gianni Moresi (Presidente onorario).

 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved