Ticino
23.01.2019 - 18:110

Quel che ci unisce è il sax

È nata SAXpartou, l’Associazione sassofonisti della Svizzera italiana. Tra gli scopi, favorire la diffusione del sassofono a tutti i livelli e in tutti i generi musicali

Una casa per i sassofonisti – professionisti e semplici amatori – e in generale per tutti gli interessati allo strumento inventato da  Adolphe Sax: con il nome di SAXpartou, domenica scorsa a Bellinzona si è costituita l’Associazione sassofonisti della Svizzera italiana.

Scopo dell'associazione è favorire la diffusione del sassofono a tutti i livelli e in tutti i generi musicali (classico, jazz, popolare eccetera) attraverso manifestazioni pubbliche, dai concerti alle conferenze alle mostre, promuovendo la formazione di questo strumento attraverso dei corsi, masterclass e convegni, oltre a favorire lo scambio e la collaborazione tra i suoi soci e con associazioni analoghe,, sia in ambito nazionale che internazionale.

I membri del comitato di SAXpartou sono Màtyàs Györik, Mauro Bonomi (presidente), Matteo a Marca (segretario/cassiere) e Nicola Martini.

 

Tags
associazione
sassofonisti
saxpartou
sax
© Regiopress, All rights reserved