Ti-press
Ticino
26.09.2018 - 08:500

Scatta il divieto assoluto di accendere fuochi all'aperto

È valido anche nel Moesano, multe fino a 20mila franchi per i trasgressori. Possibili eccezioni se autorizzate

La Sezione forestale del Dipartimento del territorio comunica che oggi mercoledì alle ore 10 entra in vigore il divieto assoluto di accendere fuochi all’aperto in Ticino, e in accordo con le autorità forestali del Canton Grigioni, nel Moesano. Per quanto riguarda il Canton Ticino il divieto è valido su tutto il territorio. Il divieto assoluto di accendere fuochi all’aperto resterà in vigore fino alla successiva comunicazione di revoca e si estende, di principio, a tutti i tipi di fuoco. Sono inoltre proibiti i fuochi artificiali, i falò e le esercitazioni che possono causare incendi. I Municipi possono concedere deroghe sulla base dell’art. 2 del Decreto esecutivo concernente l’uso dei fuochi d’artificio e l’accensione di falò per le celebrazioni commemorative in periodo di siccità, sotto la loro responsabilità e informando tempestivamente la Sezione forestale della Divisione dell’ambiente. Le infrazioni al presente divieto sono punite con multe fino a 20mila franchi e vengono perseguite dal Municipio.

Tags
fuochi
divieto
accendere fuochi
divieto assoluto
accendere fuochi aperto
assoluto accendere
divieto assoluto accendere
assoluto accendere fuochi
fuochi aperto
© Regiopress, All rights reserved