16.11.2022 - 10:11
Aggiornamento: 17.11.2022 - 18:55

I primi dieci anni del Museo dei fossili di Meride

L’anniversario sarà festeggiato il 26 novembre con una conferenza del prof. Silvio Renesto e con un fine settimana di porte aperte il 3-4 dicembre

i-primi-dieci-anni-del-museo-dei-fossili-di-meride
archivio Ti-Press
Meta sempre apprezzata

Sono passati dieci anni dall’apertura del Museo dei fossili del Monte San Giorgio di Meride. Per festeggiare il traguardo, Fondazione e Museo organizzano un fine settimana di porte aperte e una conferenza divulgativa con Silvio Renesto, professore presso l’Università degli Studi dell’Insubria e membro della Commissione scientifica transnazionale.

Il primo appuntamento sarà proprio la conferenza, in programma sabato 26 novembre alle 16.30. Il prof. Renesto parlerà di ‘Macrocnemus’, il più agile rettile del San Giorgio, uno dei pochissimi rettili terrestri ritrovati nei livelli del Monte San Giorgio, ricco soprattutto di specie marine. La grande diffusione geografica e la presenza di specie diverse indicano che era ben adattato al suo ambiente. A renderlo molto interessante è la sua particolare anatomia, i cui adattamenti fanno pensare avesse sviluppato diversi accorgimenti che lo rendevano un abile corridore anche su due sole zampe. Dopo la conferenza, alle 17.30, verrà presentato il nuovo opuscolo didattico per ragazzi e verrà inaugurata la vetrina ‘terrario’ dedicata a ‘Macrocnemus’. La giornata terminerà con un aperitivo offerto.

Sabato 3 e domenica 4 dicembre sarà invece il fine settimana dedicato alle porte aperte, con entrata gratuita al Museo per tutti i visitatori (dalle 9 alle 17), visite guidate gratuite a intervalli regolari con guide formate; esperienze in realtà virtuale e aumentata e audioguide gratuite per adulti e bambini (secondo la disponibilità). Tutte le informazioni possono essere consultate sul sito www.museodeifossili.ch.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved