10.10.2022 - 16:53
Aggiornamento: 17:09

Porte aperte al restauro del Battistero di Riva San Vitale

Gli studenti e i docenti della Supsi accompagneranno la visita prevista per domenica 16 ottobre

porte-aperte-al-restauro-del-battistero-di-riva-san-vitale
archivio Ti-Press

In occasione della prima Giornata europea del restauro in Svizzera, il Corso di laurea in conservazione e restauro della Supsi apre le porte al restauro delle pitture murali in corso al Battistero di San Giovanni di Riva San Vitale. Quest’ultimo, viene ricordato, è il "più antico edificio religioso esistente in Svizzera". L’appuntamento è per domenica 16 ottobre dalle 16 alle 18.

Nel Battistero "sarà possibile osservare le tecniche con cui sono stati realizzati i famosi dipinti murali, scoprire le trasformazioni che nel corso dei secoli hanno segnato la storia dell’edificio, capire i problemi conservativi attuali e le misure che vengono messe in atto per assicurare una conservazione duratura nel tempo", il tutto guidato dagli studenti e dai docenti del corso di laurea della Supsi.

Nella Sala del Torchio si potrà invece visitare la mostra ‘Il Battistero di Riva San Vitale. Storia e restauri passati e recenti’, la quale è curata da Sergio Bettini e Marco Di Nallo dell’Accademia di architettura di Mendrisio in collaborazione con Supsi. Il pomeriggio si concluderà con un rinfresco presso la Sala del Torchio.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved