06.10.2022 - 12:11
Aggiornamento: 07.10.2022 - 17:25

Coldrerio, la casa anziani accoglie i primi 43 ospiti

Nel centro del paese, il prossimo lunedì comincerà l’esperienza del quartiere intergenerazionale. A fine mese l’inaugurazione

coldrerio-la-casa-anziani-accoglie-i-primi-43-ospiti
Ti-Press/Archivio
Quando la struttura era ancora in cantiere (gennaio 2021)

La Fondazione Parco San Rocco, lunedì 10 ottobre accoglierà i primi residenti nella Casa per anziani di Coldrerio. Il progetto, frutto di una stretta collaborazione tra autorità cantonali, comunali e Fondazione, ha permesso la realizzazione di un quartiere intergenerazionale con molteplici servizi a beneficio di ospiti e della comunità di Coldrerio. Per ora, sono 43 gli utenti che da lunedì hanno deciso di trasferirsi negli spazi (due dei tre piani della struttura). Visto l’elevato interesse, si prevede di aprire il terzo piano nel 2023. Sabato 29 ottobre ci sarà una cerimonia di inaugurazione aperta alla popolazione.

I servizi per mantenere la rete sociale

Progettata dall’architetto Stefano Tibiletti, la Casa per anziani, che conta 79 posti letto, è inserita nel centro del paese e dialoga con le strutture adiacenti affinché l’utente possa continuare a sentirsi cittadino mantenendo attiva la sua rete sociale. Le strutture della Fondazione Parco San Rocco ubicate a Morbio Inferiore e a Coldrerio mirano oltre ad assistere persone anziane non più autosufficienti, a essere dei cuori pulsanti delle comunità. L’integrazione dell’ufficio postale, l’apertura di una panetteria-pasticceria, di un ristorante e di un preasilo sono esempi di servizi a beneficio della comunità volti a promuovere la socialità. Tra le differenti iniziative, all’interno è stata realizzata una gelateria.

Costo totale: 28 milioni di franchi

Da un punto di vista sanitario, dal 2019 la Fondazione Parco San Rocco collabora strettamente con l’Ente ospedaliero cantonale affidandogli la direzione sanitaria. Obiettivo della collaborazione: rafforzare i processi di cura integrati condividendo competenze ed esperienze in ambito geriatrico a beneficio degli anziani e delle loro persone di riferimento. Il costo complessivo della Casa per anziani ammonta a 28 milioni di franchi finanziato attraverso i sussidi cantonali, i contributi comunali e il capitale proprio della Fondazione. La realizzazione dell’opera è durata 8 anni; 5 di progettazione e 3 di cantiere.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved