ULTIME NOTIZIE Cantone
Video
Ticino
1 ora

La Chiesa si mette in attesa ‘un po’ particolare’ del Natale

Messaggio alla Diocesi ticinese del vescovo Alain de Raemy in occasione domenica dell’inizio del cammino d’Avvento
Luganese
5 ore

A2, PoLuMe anche da Gentilino alla Vedeggio-Cassarate

L’Ustra conferma: in autostrada si potrà usare la terza corsia d’emergenza come ‘dinamica’ in caso di necessità fino a Lugano nord
Ticino
5 ore

Cantonali ’23, Andrea Giudici torna in pista. E lo fa con l’Udc

Deputato liberale radicale dal 2003 al 2019, l‘avvocato locarnese proverà a tornare in Gran Consiglio: ’I democentristi rappresentano meglio le mie idee’
VIDEO
Locarnese
5 ore

‘Non si può ammazzare una donna per un ciuffo di capelli’

Tre 18enni che frequentano il Liceo Papio hanno deciso di compiere un gesto simbolico a sostegno delle donne iraniane che lottano per i propri diritti
Bellinzonese
13 ore

‘Hanno dato il massimo ma sono stati travolti da una tempesta’

La difesa dei vertici della casa anziani di Sementina chiede l’assoluzione contestando anche le direttive di Merlani. Morisoli: ‘Fatto il possibile’
Ticino
13 ore

Targhe, il governo rilancia con 2 proposte. Dal Centro nuovo No

Il Consiglio di Stato tende la mano con delle alternative di calcolo. Gli iniziativisti non ci stanno, la sinistra sì. Ognuno per la sua strada, ancora
Ticino
14 ore

‘Polizia unica? Sfruttiamo le potenzialità del sistema attuale’

Fsfp in assemblea. E sul delicato e controverso dossier si attende che la politica decida.‘Venga però sentita anche la nostra Federazione’
28.09.2022 - 13:59
Aggiornamento: 19:24

Stabio presenta le misure di risparmio energetico

Avviata questa settimana la campagna di sensibilizzazione e saranno spente o ridotte al minimo l’illuminazione pubblica stradale e le decorazioni a Natale

stabio-presenta-le-misure-di-risparmio-energetico
Ti-Press/Archivio
Sarà un Natale con meno luce a Stabio

Il Municipio di Stabio dopo aver adottato misure immediate di risparmio energetico con lo spegnimento dell’illuminazione pubblica della Casa comunale, del Castello e del Museo della civiltà contadina ha deciso di attuare altri provvedimenti nella gestione degli edifici pubblici e nell’illuminazione stradale. Settimana scorsa, tutti i dipendenti pubblici sono stati invitati a evitare l’uso di apparecchi energivori non necessari allo svolgimento dei propri compiti, come pure di non lasciare in standby gli apparecchi elettronici, di arieggiare i locali in modo puntuale e non continuo e di limitare a 20° la temperatura dei locali.
Questa settimana inizierà la campagna di sensibilizzazione rivolta alle economie domestiche che riceveranno una locandina ogni settimana per la durata di un mese su pratici consigli di risparmio energetico. Parallelamente tutte le attività commerciali saranno invitate a spegnere le vetrine e gli impianti pubblicitari dopo le 22/23 e a sostituire tutte le lampadine di alta tecnologia con lampade Led. Sul territorio comunale sono state individuate diverse misure di risparmio energetico che saranno attuate in modo graduale nel corso delle prossime settimane.

Rispetto a stabili comunali e stabili cantonali e chiese, si prevede lo spegnimento dell’illuminazione notturna alle scuole dell’infanzia di via Luvee e di via Arca; lo spegnimento dell’illuminazione notturna alla scuola elementare e alle scuole medie dalla mezzanotte alle 5/5.30 di mattina. La temperatura delle aule scolastiche e degli uffici sarà fissata a 20°; sarà spenta l’illuminazione del passaggio pedonale nei pressi della Casa del Sole, delle vetrine dello spazio espositivo Natale Albisetti, di notte all’ecocentro, dei magazzini comunali, della sede delle Ams e dalle 22 del parco della chiesa di San Pietro. Quanto alle decorazioni natalizie, da mezzanotte saranno spente le luci dell’albero di Natale in Piazza Maggiore e alla chiesa di San Pietro, non ci saranno luminarie sui lampioni e nessuna decorazione sulle finestre della Casa comunale. L’illuminazione pubblica sarà spenta o ridotta al passaggio pedonale tra via Cava e via Luvee dalle 23, così come tra via Giulia e via Castelletto. Verrà spenta lungo via Luvee (tra via Ligornetto e la Scuola dell’infanzia); spenta anticipatamente sulle strade comunali e cantonali di un’ora durante la stagione invernale e anticipata anche alla fermata dei mezzi pubblici e nell’area pubblica di via Segeno dalle 24 alle 5. L’obiettivo delle autorità è di evitare una situazione di penuria energetica in Svizzera grazie alla fattiva e proficua collaborazione volontaria di tutti: dipendenti comunali, popolazione e attività economiche.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved