22.09.2022 - 12:05
Aggiornamento: 17:53

Valera verde, il Plr di Mendrisio ‘è soddisfatto’

Per la sezione della città, l’approvazione del Puc rappresenta un passo avanti verso un polmone verde nel Mendrisiotto

valera-verde-il-plr-di-mendrisio-e-soddisfatto
Ti-Press
Una veduta sul comparto

L’approvazione del Gran Consiglio del Piano di utilizzazione cantonale (Puc) per un Valera verde ma con contenuti per gli abitanti del Mendrisiotto trova la soddisfazione della sezione Plr di Mendrisio. In una nota firmata dal presidente Giovanni Poloni e dal vicepresidente Daniele Fumagalli, la sezione ricorda che "gli abitanti del Distretto non accettano più opere e interventi che incidono negativamente sull’ambiente e sulla qualità di vita e questo è stato dimostrato anche sabato, alla manifestazione contro il potenziamento dell’autostrada tra Lugano e Mendrisio (PoLuMe)".

L’approvazione del Puc "è un passo avanti verso un polmone verde nel Mendrisiotto". La sezione Plr si dice altresì soddisfatta della "constatazione che il comparto non preveda l’edificazione di attività industriali e commerciali ma salvaguardi invece la zona circostante al fiume Laveggio". La scelta è quella di "dedicarla allo svago dando importanza al contenuto pubblico alle aree che si verranno a creare con la riqualifica in termini naturalistici, e ricreativi, in relazione alla vicina presenza del Laveggio a disposizione di tutti i gli abitanti del Distretto una zona di svago nel verde, con le adeguate infrastrutture". Un’area ‘verde’ da vivere tutti i giorni e in molti modi, si annota ancora, "non significa avere un’area verde priva di contenuti, bensì ridare questi spazi alla popolazione definendone i contenuti e non limitando gli stessi all’agricoltura".

Leggi anche:

Valera, è la ‘svolta verde’. Il Gran Consiglio approva

‘Più strade? Più traffico’. Stavolta il Distretto non ci sta

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved