13.07.2022 - 18:20
Aggiornamento: 19:32

Corsia dei Tir: anche Chiasso, Stabio e la Ctrm dicono ‘no’

Terminato il periodo di pubblicazione, si allunga ulteriormente la lista delle voci contrarie

corsia-dei-tir-anche-chiasso-stabio-e-la-ctrm-dicono-no
archivio Ti-Press
Le modine

La lista delle opposizioni inoltrate a Berna contro la realizzazione di una corsia per i Tir tra Coldrerio e Balerna è sempre più lunga. Terminato, ieri, il periodo di pubblicazione, all’elenco si sono aggiunti anche i Comuni di Stabio e di Chiasso e la Commissione regionale dei trasporti del Mendrisiotto. Opposizioni che vanno quindi ad aggiungersi, giusto per citarne alcune, a quelle presentate dall’Associazione traffico ambiente (Ata) e dai Comuni di Mendrisio, Balerna, Coldrerio e Novazzano.

Tra le motivazioni presentate a sostegno dell’opposizione, a essere evidenziati ci sono l’ulteriore aggravio che la creazione di questa corsia porterebbe al Mendrisiotto, regione da sempre confrontata con traffico e inquinamento, la necessità di risolvere i problemi al valico, velocizzando le operazioni di sdoganamento e l’assenza, nella documentazione pubblicata, di un rapporto sull’impatto che questo intervento causerebbe nel Mendrisiotto. Scaduto, come detto, il termine di pubblicazione, la palla passa ora al Datec, il Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni, per l’esame delle opposizioni.

Leggi anche:

Corsia dei Tir, si oppone anche Ata. ‘Non è necessaria’

Una corsia per i Tir lungo l’A2: ‘Stavolta ci arrabbiamo’

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved