03.05.2022 - 17:28
Aggiornamento: 19:35

Comparto Fornaci, approvato il contributo milionario dal Cantone

Nessun voto contrario in Gran Consiglio al messaggio che proponeva un contributo a fondo perso per il recupero dello storico comparto di Riva San Vitale

comparto-fornaci-approvato-il-contributo-milionario-dal-cantone
Ti-Press
Un bene da preservare

La strada che vuole riportare a nuova vita lo storico comparto Fornaci di Riva San Vitale ha compiuto un altro passo importante. Il Gran Consiglio ha infatti approvato, con 72 voti favorevoli 0 contrari e 1 astenuto, il messaggio del Consiglio di Stato che proponeva un contributo di 1’055’000 franchi (a fondo perso) per il progetto promosso dal Comune. «Si tratta di un esempio virtuoso di come la politica regionale può rivitalizzare una parte del paese, attivando le comunità locali che poi si muovono in prima linea», ha spiegato Ivo Durisch, firmatario del rapporto insieme ad altri due momò: Maurizio Agustoni e Matteo Quadranti.

‘Necessario perché non c’erano privati interessati a investire’

«Lo scopo è ristrutturare queste fornaci che altrimenti rischiano di cadere a pezzi, visto che non c’erano privati interessati a investire», ha proseguito Durisch durante il suo breve intervento in parlamento prima della votazione. Ad attivarsi nel mese di marzo era stato il Municipio di Riva San Vitale, con la richiesta di un credito di oltre 3 milioni per l’acquisto dei fondi e il restauro conservativo. A questo si aggiunge anche un contributo di 320mila franchi garantito dalla legge sulla protezione dei beni culturali. Il progetto, che è stato curato dall’architetto Enrico Sassi, mira a riconsegnare al pubblico, e soprattutto ai residenti di Riva San Vitale, un’importante testimonianza storico-culturale. Nel comparto, che prenderà il nome di ‘Quartiere Antiche Fornaci’, troveranno posto spazi dedicati ad attività artistiche e culturali. Un esempio su tutti: l’atelier delle ceramiche e la casa dell’artista (ex casa Gorla).

Leggi anche:

Riva San Vitale, sostegno cantonale per il comparto Fornaci

Le antiche fornaci di Riva aprono ad arte e cultura

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved