riva-san-vitale-sostegno-cantonale-per-il-comparto-fornaci
Ti-Press
Pronto a splendere di nuovo
ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
13 min

Mendrisio, mercato dell’usato a scopo benefico

Appuntamento venerdì 26, sabato 27 e domenica 28 al Mercato coperto organizzato dall’Associazione per la cooperazione tra Ticino e Uganda
Mendrisiotto
26 min

Morbio Superiore, sabato 27 stand di tiro obbligatorio

Dalle 14 alle 18.30 a Rovagina si potrà tirare 25 m con la pistola e 300 m con il fucile. Impegno da assolvere entro il 31 da tutti i soldati
Mendrisiotto
34 min

Truffa alle assicurazioni sociali, condannata una 47enne

Inflitta una pena di 24 mesi sospesi condizionalmente. La donna ha truffato per quasi 600’000 franchi. Ora sogna l’indipendenza finanziaria
Locarnese
35 min

‘Accesso alle rive, il Ticino segua l’esempio di Neuchâtel’

Dopo le transenne posate (e rimosse) in un campeggio di Tenero, interviene l’associazione ‘Rives publiques Suisse’
Locarnese
39 min

Centovalli, rimpasto dei dicasteri

Con l’ingresso di Cristina Tanghetti, che assume la responsabilità della Sicurezza pubblica e dell’Ambiente, vi sono stati alcuni cambiamenti
Luganese
39 min

Lugano dedichi una via a Giorgio Salvadé

Interrogazione leghista formula la richiesta per ricordare il medico e politico che fu tra i promotori dell’Università della Svizzera italiana
Luganese
52 min

Lugano promuove il confronto sui rapporti tra Svizzera e Taiwan

Al Campus Est si terrà una conferenza organizzata dal Dipartimento tecnologie innovative della Supsi in collaborazione con la Città
Bellinzonese
1 ora

‘Ottimizzato’, prosegue il test della Cupra verso i passi

Osservata la reazione dell’utenza nelle scorse settimane, Ustra ha apportato delle migliorie alla corsia di uscita preferenziale tra Quinto e Airolo
02.02.2022 - 15:08
Aggiornamento: 19:08

Riva San Vitale, sostegno cantonale per il comparto Fornaci

Il consiglio di Stato ha licenziato un messaggio che propone un contributo di oltre 1 milione di franchi a fondo perso

Far rivivere il passato, restituendo alla cittadinanza gli elementi che hanno segnato la storia. Sono questi i propositi che hanno spinto il Comune di Riva San Vitale ad avviare un progetto per lo storico comparto Fornaci, in stato di degrado da diversi anni. Il messaggio municipale, con la richiesta di un credito di oltre 3 milioni per l’acquisto dei fondi e il restauro conservativo, è stato presentato lo scorso mese di marzo. La cifra è quindi di quelle importanti, ma un sostanzioso sostegno potrebbe arrivare dal Cantone. Nella sua seduta odierna il Consiglio di Stato ha infatti licenziato un messaggio che propone lo stanziamento di un contributo a fondo perso pari a 1’055’000 franchi per il progetto di recupero e rivitalizzazione del comparto. A questo si aggiunge anche un contributo di 320mila franchi garantito dalla legge sulla protezione dei beni culturali.

“Il progetto di recupero degli edifici storici protetti delle antiche fornaci di Riva San Vitale rappresenta un’occasione unica di valorizzazione di un comparto di rilevanza storico-culturale per l’intera regione”, si legge nella nota del Consiglio di Stato. “Il recupero dell’antica fornace vuole offrire in un’ottica moderna un luogo che in passato era stato caratterizzato dalla lavorazione industriale-artigianale del cotto, un materiale d’importanza storica non solo per il Mendrisiotto e Basso Ceresio, ma per tutto il Cantone”.

A curare il progetto è stato l’architetto Enrico Sassi. “Attraverso il recupero dell’antica fornace, dei forni, dell’atelier della ceramica e della casa dell’artista (ex casa Gorla), il progetto mira così a riconsegnare al pubblico, e soprattutto ai residenti di Riva San Vitale, un’importante testimonianza storico-culturale”, spiegano le autorità. “L’inserimento di laboratori per la lavorazione e la cottura di materiali in chiave contemporanea permetterà la creazione di offerte e attività per artisti e artigiani, permettendo al comparto di diventare un punto di riferimento artistico in Svizzera e all’estero”.

Il comparto prenderà il nome ‘Quartiere Antiche Fornaci’ e, nelle intenzioni dei suoi promotori “faciliterà lo sviluppo d’iniziative locali e di sinergie artistiche e culturali che contribuiranno a generare interessanti benefici in termini di nuove attività economiche, culturali e sociali, come pure di opportunità di lavoro e ricadute per l’intero territorio. La realizzazione del progetto permetterà, inoltre, di rafforzare l’offerta turistico-culturale della regione”.

Leggi anche:

Le antiche fornaci di Riva aprono ad arte e cultura

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
comparto fornaci contributo enrico sassi progetto riva san vitale
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved