riva-san-vitale-beach-volley-ritirato-ma-sara-riproposto
Ti-Press
La partita non è conclusa
ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
1 min

Sette nuovi diplomati tra i conduttori di cani da terapia

Il gruppo ha finito la formazione e si potrà mettere ora a disposizione delle istituzioni del Cantone
Ticino
1 min

Altro incidente sull’A2, traffico in tilt verso sud

Pomeriggio nerissimo per la circolazione in Ticino. Disagi anche sulla cantonale nella zona di Manno
Mendrisiotto
14 min

Riva San Vitale, al via le ‘Olimpiadi rivensi’

Domenica ragazze e ragazzi si misureranno su discipline diverse. Le gare prenderanno il via alle 11
Locarnese
29 min

‘Spazio Elle, Locarno rinnovi il contratto d’affitto’

Tredici consiglieri comunali mettono le mani avanti e chiedono al Municipio anche la valutazione di un eventuale acquisto del comparto
Locarnese
38 min

Giudici di pace riuniti a Losone

L’Assemblea annuale si terrà sabato al Centro la Torre
Locarnese
44 min

Quartino, tiro obbligatorio

Domenica sarà possibile effettuare pure il tiro federale in campagna
Locarnese
48 min

Gambarogno, distillatori in assemblea

La locale Cooperativa si riunirà venerdì sera nella sala dell’Azienda forestale al Parco
Locarnese
53 min

Minusio, commedia dialettale

‘Agenzia matrimoniale’, due atti di divertimento
Locarnese
1 ora

Abbattimento del lupo: ‘Decisione necessaria ma tardiva’

L’Associazione per la protezione del territorio dai grandi predatori commenta il nullaosta del governo all’uccisione del canide
Ticino
1 ora

Il Prix SVC 2022 va alla Tecnomec di Stabio

L’azienda attiva nel campo della meccanica di precisione si è aggiudicata il primo premio. Sul podio anche Jetpharma Sa e R. Audemars Sa
20.01.2022 - 12:14
Aggiornamento : 15:21

Riva San Vitale, beach volley ritirato ma sarà riproposto

L’Esecutivo ha ritirato il discusso messaggio sul progetto al Lido comunale e stigmatizza le ‘pressioni esterne’. Ridotto il moltiplicatore all’80%

Partita ‘tesa’ ieri sera in Consiglio comunale a Riva San Vitale sul progetto di beach volley. L’Esecutivo proponeva di realizzare l’infrastruttura al Lido comunale con una spesa di 170mila franchi per conseguire “un miglioramento delle infrastrutture, degli spazi e delle proposte di utilizzazione al lido comunale”. Un progetto oggetto di critiche avanzate da un gruppo di cittadini che contestavano – in estrema sintesi – la troppa vicinanza del desiderato campo di beach volley alle abitazioni pena, dunque, la rinuncia alla quiete, specie perché nel pacchetto era incluso pure una mescita e “infrastrutture multimediali a scopo ricreativo”. Risultato? Il Municipio ha ritirato il messaggio municipale. Ma il ‘match’ prosegue. Già, perché il Municipio è pronto a ripresentare il messaggio municipale.

‘L’Esecutivo si augura che la nuova proposta venga supportata dalla domanda di costruzione’

In un comunicato diramato stamane agli organi di stampa, il Municipio spiega: “L’Esecutivo dopo aver valutato attentamente i contenuti dei rapporti Commissionali che, anche se con modalità e osservazioni differenti, sottolineano l’interesse verso questo progetto legittimando il Municipio nel prosieguo della sistemazione dell’area Lido, ha deciso di ritirare il messaggio municipale riguardante la richiesta di credito di fr. 170’000 per la sistemazione del Lido comunale (I pacchetto). Con questo gesto si è voluto sottolineare che il tema sarà riproposto a breve termine confermando il fermo interesse a ristrutturare questa importante area ricreativa e di pregio ampliando le infrastrutture esistenti, a favore di tutte le fasce d’età della popolazione di Riva San Vitale e di tutta la regione. Nonostante le pressioni esterne (mediatiche e personali) e le informazioni fuorvianti che hanno coinvolto Municipio, Consiglio comunale e alcuni cittadini su questo tema un credito complessivo per tutta l’area sarà successivamente riproposto al Legislativo”. Si legge inoltre nella nota stampa: “L’Esecutivo si augura che la nuova proposta venga supportata dalla domanda di costruzione, che allo stato attuale ha esaurito l’iter di pubblicazione e che proseguirà nel consueto percorso legislativo finalizzato all’ottenimento della licenza edilizia per il miglioramento delle infrastrutture (ampliamento pergola, formazione campo da beach volley, posa prefabbricato adibito a supporto mescita)”.

È invece stata accolta la proposta di ridurre il carico fiscale. Il Consiglio comunale di Riva San Vitale ha infatti dato la propria approvazione al preventivo 2022 e a larga maggioranza ha accolto la proposta della Commissione della gestione di fissare il moltiplicatore comunale all’80% per l’anno 2022 abbassando così di 5 punti il tasso attuale proposto dal Municipio. “Dal Legislativo sono anche giunti interessanti stimoli a proseguire negli importanti investimenti a favore della popolazione”. Altri messaggi municipali hanno trovato luce verde. Unanime sostegno da parte del Consiglio comunale allo stanziamento del credito per gli interventi selvicolturali a protezione dell’abitato di Riva San Vitale (969mila 864 franchi), all’allargamento del tracciato stradale di via Lümaghera (713mila franchi) e allo scioglimento di due legati riguardanti la casa materna.

Leggi anche:

Beach volley sotto casa, è polemica a Riva S.Vitale

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
beach volley progetto riva san vitale
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved