mendrisiotto-le-vaccinazioni-si-spostano-al-palapenz
archivio Ti-Press
Come nel gennaio di quest’anno
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
37 min

Per il Cantone India può restare in Ticino

Lo ha confermato l’Ufficio della migrazione data l’integrazione della giovane. Gobbi critico sulle polemiche politiche che hanno investito il caso
Ticino
1 ora

Gpc, il governo designa Krizia Kono-Genini giudice supplente

Il Consiglio di Stato accoglie la richiesta dell’Ufficio dei giudici dei provvedimenti coercitivi e dà luce verde al rinforzo temporaneo
Luganese
1 ora

Lugano, Demo Day sull’economia circolare

Il 25 gennaio 33 startup presenteranno i loro progressi nei modelli di business sull’economia
Ticino
2 ore

Impianti fotovoltaici, raddoppia la rimunerazione dell’energia

Aet: ‘La crescita è da ricondurre al netto aumento dei prezzi dell’elettricità sui mercati all’ingrosso’
Luganese
2 ore

Amélie a Pregassona inaugura uno spazio Caffè

Il nuovo progetto intende offrire un luogo di convivialità e la proposta di diverse attività
Mendrisiotto
2 ore

Foxtown, l’ampliamento del Factory Stores affidato a Botta

La nuova ala a Mendrisio sarà eseguita secondo criteri di ‘sostenibilità e il riuso creativo di materiali naturali’
Locarnese
4 ore

Venduta Casa Sant’Agnese. Al posto delle suore, appartamenti

Svolta sull’ampio terreno collinare a Muralto: la Congregazione religiosa di Ingenbohl ha trovato un accordo con la Garzi Sa del Gruppo Garzoni
Ticino
4 ore

Covid, registrati 1’701 casi positivi e nessun decesso

Nelle case per anziani contagiate 22 persone da ieri. Negli ospedali ricoverati 166 pazienti, 19 dei quali in terapia intensiva
Mendrisiotto
4 ore

La Filanda di Mendrisio si aggiudica un nuovo sponsor

Cresce il sostegno del luogo di cultura e anche gli altri enti hanno già rinnovato il loro sostegno finanziario per il triennio 2022-2024
Grigioni
4 ore

Prolungato l’obbligo della mascherina nelle scuole

La misura è in vigore fino al 5 marzo a partire dalla terza elementare fino al grado superiore
03.12.2021 - 15:400
Aggiornamento : 16:00

Mendrisiotto, le vaccinazioni si spostano al Palapenz

La soluzione è provvisoria e durerà un mese. Dalla metà di gennaio il centro delle vaccinazioni tornerà a essere il Mercato Coperto di Mendrisio

Dal bunker della Protezione civile a Mendrisio, passando per il Palapenz di Chiasso, prima di rientrare a Mendrisio, al Centro manifestazioni Mercato Coperto, alla metà del mese di gennaio. È questo il percorso che seguirà il centro vaccinazioni del Mendrisiotto, impegnato da ormai due settimane con le somministrazioni della terza dose di richiamo del vaccino. «Siamo stati contattati dal Cantone e, così come all’inizio di quest’anno, ben volentieri rimettiamo a disposizione il Palapenz – commenta il sindaco di Chiasso Bruno Arrigoni –. La struttura, oggetto di lavori di manutenzione, è ancora agibile e gli interventi già in corso non pregiudicano la possibilità di mettere a disposizione la sala A». L’allestimento inizierà nel corso della prossima settimana; le vaccinazioni dureranno un mese (fatta eccezione per i giorni delle feste). «Diamo volentieri un aiuto alla popolazione del Mendrisiotto ad avere un punto di riferimento, seppur provvisorio, per avere la loro terza dose», aggiunge Arrigoni.

‘Nessun disservizio alla popolazione’

Dopo due settimane di vaccini nel bunker situato sotto la palestra delle scuole Canavee di Mendrisio, il bilancio del comandante Protezione Civile Mendrisiotto Marco Quattropani è positivo. «Sono soddisfatto – conferma – anche se ovviamente ci sono dei pro e dei contro dovuti a location e logistica, ma anche alla fascia d’età delle persone che hanno raggiunto Mendrisio per ricevere la terza dose». I militi della Pci hanno fatto di tutto «per rendere più agevole e meno difficile possibile» il tratto di strada tra i posteggi e l’entrata del bunker. Il lavoro del centro di vaccinazione continuerà anche la prossima settimana. «Poi dipenderà dalla situazione logistica – spiega il comandante –. I traslochi non causeranno disservizi alla popolazione perché verranno effettuati in occasione delle chiusure settimanali». Gli spostamenti permetteranno di far fronte anche all’aumento delle richieste, data anche l’apertura delle registrazioni alla terza dose per tutti gli over 16. «A Canavee stiamo lavorando con quattro piste. Un numero che aumenterà a Chiasso e che verrà ulteriormente potenziato al Mercato Coperto di Mendrisio».

‘Una questione di priorità’

Il Palapenz che diventa centro vaccinale temporaneo costringe le società sportive che utilizzano la struttura a cercare delle soluzioni logistiche alternative. «Di fronte all’emergenza sanitaria, è una questione di priorità – conclude Bruno Arrigoni –. Siamo in dicembre, si va verso le feste e quindi la pausa delle attività». Per le società, fa presente il capotecnico Rudy Cereghetti, «c’è una clausola: dato che hanno a disposizione gli spazi gratuitamente, sanno di non avere l’esclusiva e in questo caso a prevalere è l’interesse generale». Anche il Consiglio comunale di Chiasso, che da ormai due anni si svolge al Palapenz per garantire le distanze sociali, è costretto a traslocare. La seduta di lunedì13 dicembre si terrà infatti allo Spazio Officina.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved