l-alternativa-a-mendrisio-soggetto-politico-valido
Gennaio 2020, si mettevano le basi. In primo piano la municipale Françoise Gehring (Ti-Press)
Mendrisiotto
25.11.2021 - 21:010

L‘AlternativA a Mendrisio, ’soggetto politico valido’

L’assemblea di Insieme a sinistra traccia un primo bilancio positivo dell’esperienza di un fronte progressista unito

L’area progressista a Mendrisio sente di aver fatto la mossa giusta. Il nuovo soggetto politico l’AlternativA - Verdi e Sinistra insieme che ha visto unire le forze in occasione dell’ultima tornata elettorale, l’aprile scorso, ha mostrato tutta la sua “validità“. Su questo punto l’assemblea di Insieme a sinistra, che si è riunita domenica scorsa, non ha dubbi ed è pronta a "rilanciare spazi di partecipazione e condivisione". Il nuovo gruppo, si è sottolineato nel corso del plenum, "costituisce un unico fronte progressista capace di mettere al centro della propria azione politica i diritti ambientali, i diritti sociali e la parità di genere”. Insieme si desidera, quindi, "portare avanti la progettualità della Città prestando anche una convinta attenzione alla cultura e ai nuovi bisogni emersi in modo molto chiaro durante la pandemia, le cui conseguenze si stanno già avvertendo su diversi fronti”.

Affrontando quest’ultima legislatura breve, il fronte progressista si prefigge di vigilare “al giusto equilibrio nel gestire le risorse, affinché i risparmi pianificati dalla Città siano sostenibili e non vadano a incidere sul benessere della cittadinanza, compromettendo in tal modo l’attrattività di Mendrisio come città polo”.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved