giullari-di-gulliver-un-viaggio-lungo-30-anni
In scena!
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
16 min

Galleria del San Gottardo chiusa causa incidente

Giornata particolarmente ‘calda’ sulla A2: oltre ai disagi sull’asse sud-nord nel Sottoceneri, anche a nord sono da mettere in conto problemi viari
Gallery
Luganese
1 ora

Incidente con feriti all’altezza di Collina d’Oro. A2 in tilt

Urto fra un’auto e un camioncino poco dopo la galleria. In direzione nord code fino a Mendrisio
Ticino
1 ora

Lettura, un problema per quasi un quindicenne su cinque

L’Associzaione leggere e scrivere: il nostro cantone supera comunque la media svizzera e si situa in quella dei paesi più performanti
Ticino
2 ore

Giornate da ‘bollino rosso’ in arrivo sulle strade ticinesi

Ascensione, Pentecoste e Corpus Domini porteranno con sé un considerevole aumento del traffico sulla rete viaria cantonale
Bellinzonese
3 ore

Giubiasco, Piazza Grande sarà presto zona d’incontro a 20 km/h

Il progetto è in pubblicazione al Dicastero territorio e mobilità a Sementina. Il 16 settembre prevista una festa di inaugurazione
Ticino
3 ore

Contagi, ospedalizzati e pazienti in cure intensive in calo

Buone nuove nelle ultime 24 ore sul fronte coronavirus in Ticino. Dove per il terzo giorno consecutivo non si registrano decessi
Luganese
3 ore

‘La massa critica per riportare i tifosi a Cornaredo c’è’

Con Roberto Badaracco, vicesindaco di Lugano, ripercorriamo le vicissitudini che hanno caratterizzato l’ultimo anno dell’Fc Lugano
Bellinzonese
4 ore

Il Social Truck cerca nuovi partner per aiutare ancora i giovani

Il servizio offerto ai ragazzi di Bellinzona necessita di nuovi fondi visto che a settembre finiranno i sussidi della Confederazione
Gallery
Locarnese
5 ore

Violento incendio in un appartamento in via San Jorio

Vasto dispiegamento di pompieri a Locarno: palazzina evacuata. Due persone intossicate e un ferito portati all’ospedale per le cure del caso
Locarnese
8 ore

‘Non rissa, ma aggressione. Dobbiamo dire basta tutti insieme’

Festa liceale interrotta, parla la vittima: ‘Quei violenti venivano da fuori. Cercavano solo un pretesto per attaccar briga. Le istituzioni reagiscano’
Ticino
8 ore

Un Arcobaleno per ogni deputato? ‘Il santo non vale la candela’

L’iniziativa di Ermotti-Lepori e Berardi (Ppd) per favorire l’uso del trasporto pubblico non convince a Commissione parlamentare ‘Costituzione e leggi’
Ticino
8 ore

‘Chi propone la polizia unica non conosce la realtà ticinese’

Felice Dafond, Associazione dei comuni: non ci sono motivi per rivedere l’organizzazione attuale, le polcom garantiscono la sicurezza di prossimità
Grigioni
16 ore

San Vittore: audit esterno e querele archiviate dalla Procura

Coira ha firmato due Decreti d’abbandono per la sindaca e un membro della Gestione denunciatisi a vicenda. Istituto analizzerà l’Amministrazione comunale
Mendrisiotto
17 ore

Eventi a Mendrisio, la Lista civica vuole la distinta

Il gruppo interroga la Città in nome della trasparenza. Alla lente società e contributi a fronte dell’ipotesi di tagliare mezzo milione
laR
 
14.10.2021 - 05:25
Aggiornamento : 13:53

Giullari di Gulliver, un viaggio lungo 30 anni

Al via una rassegna per festeggiare l’anniversario: 11 spettacoli distribuiti su 8 date fino al maggio 2022. Si comincia sabato da Genestrerio

Il contenuto di questo articolo è riservato agli abbonati.
Per visualizzarlo esegui il login

Chi dice Giullari di Gulliver nomina una moltitudine di mondi: teatro, colonie, animazione, integrazione. Questa volta c’è un motivo in più per pronunciare il loro nome: il coronamento di un traguardo tondo tondo: 30 anni di attività. L’associazione è nata il 6 dicembre 1991 e sin dalla sua comparsa sembra aver conservato uno spirito leggero e non avvertire insomma il peso di ben sei lustri. Nessuna sede, anche per ragioni economiche, ma una capillarità nel Mendrisiotto conquistata sul campo. «È un’associazione che sempre un po’ deve resistere», dichiara Prisca Mornaghini, 44 anni, segretaria del sodalizio, attrice e regista. «Per quanto riguarda gli spazi contiamo su palestre che ci vengono messe a disposizione in più Comuni, sul centro giovani. Abbiamo giusto un magazzino a Losone e una casella postale ad Arzo». Per festeggiare il suo trentesimo anniversario i Giullari di Gulliver proporranno una nuova rassegna teatrale, intitolata, Il botteghino: undici spettacoli distribuiti su 8 date. Si comincia sabato 16 ottobre, nella sala multiuso di Genestrerio, alle 16 con ‘I classatori raccontano... Il capraio e la figlia del re’ del Collettivo ThisAge. A seguire i Lazzi di Luzzo “à la carte”, spettacolo di chiusura della stagione. Tutti gli altri spettacoli si terranno invece all’Oratorio di Balerna e sconfineranno nel nuovo anno, fino al 14 maggio 2022, con in media una proposta al mese (informazioni all’indirizzo internet: www.giullari.ch).

Un progressivo passaggio di testimone

Un aspetto che vi contraddistingue è che da sempre realizzate iniziative con e per i giovani. «Sì, è così. Lo spirito è questo», condivide Prisca Mornaghini. «Istituzionalmente siamo riconosciuti e sussidiati dal Cantone sotto la legge giovani. Chi era giovane trent’anni fa adesso è meno giovane (sorride, ndr). Ma in tanti anni abbiamo fatto le cose progressivamente e ultimamente da qualche anno possiamo contare su un buon gruppo solido di giovani che sono passati dall’esperienza della colonia Lazzi di Luzzo, rimanendovi ancorati come monitori e che poi hanno mostrato di sapersi impegnare su più progetti». Un altro aspetto che caratterizza i Giullari di Gulliver è il campo del teatro integrato. «L’integrazione c’è sempre stata sin dall’inizio, senza volerla mai coniugare con un lavoro sociale, ma così, molto naturalmente, è sempre stata accolta. Sotto lo stesso cappello dei Giullari di Gulliver convivono più progetti e gruppi: dal teatro di narrazione dei Confabula alle colonie, ne abbiamo diverse, fra cui la nuova nata, Badabum, una colonia musicale, creata proprio quest’anno». A oggi su quanti soci possono contare i Giullari di Gulliver? «Sono dai 100 ai 150 i soci paganti» – fa sapere la nostra interlocutrice –. Ampio è ogni volta il numero di persone che viene coinvolto nei progetti, quasi tutti volontari. Io collaboro anche nell’ambito scenico con Antonello Cecchinato, che rappresenta il cuore dell’associazione, è tra i fondatori presenti sin dal primo giorno e che ha sempre svolto il ruolo di coordinatore teatrale». Festeggiate i trent’anni con una vera e propria rassegna teatrale, che rappresenta da sempre il cuore pulsante della vostra proposta culturale. «In realtà questa iniziativa era già stata ideata per svolgersi un anno fa, ma poi è stata rinviata a causa del Covid e ora cade a pennello per il nostro anniversario. Le diverse proposte, di produzione Giullari di Gulliver, prevedono anche spettacoli di altre compagnie teatrali con le quali siamo legati da amicizia, alcune delle quali girano in tutt’Europa, come il ‘Wakouwa Teatro’ che il 9 aprile 2022 presenterà lo spettacolo, ‘Very Little Circle’. L’idea è stata quella di mettere all’opera il nostro movimento di giovani, già molto attivo durante il Festival internazionale di narrazione di Arzo, nato in collaborazione tra i Giullari di Gulliver e l’Associazione cultura popolare di Balerna, così pure all’interno della colonia Lazzi di Luzzo. Un fermento di giovani che proporrà non solo una serie di spettacoli, ma che al contempo curerà i diversi momenti della rassegna teatrale ‘Il botteghino’ sotto il profilo dell’organizzazione e dell’accoglienza del pubblico, tutti momenti che intendono essere preziose occasioni di incontro. L’accoglienza per noi rappresenta sempre un aspetto importante in seno alle nostre attività che proponiamo». Attività tutte nel segno della condivisione e dell’animazione. Il sito web dei Giullari di Gulliver riunisce in una piattaforma il proprio vasto programma di proposte, tra produzioni teatrali, colonie, formazione e teatro forum, una forma teatrale popolare e interattiva, coniata a metà del Novecento dal regista e scrittore brasiliano, Augusto Boal, nella quale nell’universo scenico compare per la prima volta la figura dello spettatore.

Leggi anche:

Una colonia musicale con giovani migranti in valle di Blenio

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
genestrerio giullari gulliver
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved