ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
5 ore

Ferite di media gravità per centauro finito fuori strada

L’incidente è avvenuto sul mezzogiorno di sabato lungo la strada cantonale che da Carabietta conduce ad Agnuzzo
Bellinzonese
6 ore

Scontro fra due auto a Cadenazzo: un ferito

Il tratto di via Ala Campagna è stato chiuso per oltre un’ora per consentire le operazioni di soccorso e il recupero dei veicoli accidentati
Video
Ticino
10 ore

La Chiesa si mette in attesa ‘un po’ particolare’ del Natale

Messaggio alla Diocesi ticinese del vescovo Alain de Raemy in occasione domenica dell’inizio del cammino d’Avvento
Luganese
14 ore

A2, PoLuMe anche da Gentilino alla Vedeggio-Cassarate

L’Ustra conferma: in autostrada si potrà usare la terza corsia d’emergenza come ‘dinamica’ in caso di necessità fino a Lugano nord
Ticino
14 ore

Cantonali ’23, Andrea Giudici torna in pista. E lo fa con l’Udc

Deputato liberale radicale dal 2003 al 2019, l‘avvocato locarnese proverà a tornare in Gran Consiglio: ’I democentristi rappresentano meglio le mie idee’
VIDEO
Locarnese
14 ore

‘Non si può ammazzare una donna per un ciuffo di capelli’

Tre 18enni che frequentano il Liceo Papio hanno deciso di compiere un gesto simbolico a sostegno delle donne iraniane che lottano per i propri diritti
Bellinzonese
22 ore

‘Hanno dato il massimo ma sono stati travolti da una tempesta’

La difesa dei vertici della casa anziani di Sementina chiede l’assoluzione contestando anche le direttive di Merlani. Morisoli: ‘Fatto il possibile’
Ticino
23 ore

Targhe, il governo rilancia con 2 proposte. Dal Centro nuovo No

Il Consiglio di Stato tende la mano con delle alternative di calcolo. Gli iniziativisti non ci stanno, la sinistra sì. Ognuno per la sua strada, ancora
Ticino
23 ore

‘Polizia unica? Sfruttiamo le potenzialità del sistema attuale’

Fsfp in assemblea. E sul delicato e controverso dossier si attende che la politica decida.‘Venga però sentita anche la nostra Federazione’
28.07.2021 - 17:18
Aggiornamento: 29.07.2021 - 08:16

Tagli alla Burberry, ridotto il numero di licenziamenti

Sindacati e azienda hanno trovato un accordo su un piano sociale e sulle misure di accompagnamento per i dipendenti toccati

tagli-alla-burberry-ridotto-il-numero-di-licenziamenti
L'intervento dei sindacati ha dato i suoi frutti (Archivio Ti-Press)

È giunta alla fine la trattativa, tra sindacati e azienda, in merito al licenziamento collettivo alla Burberry di Mendrisio. La misura, in un primo momento, avrebbe dovuto toccare 15 dei 35 dipendenti impiegati presso i due punti vendita al terzo piano del FoxTown. La discussione avvenuta ieri tra le parti ha però portato dei risultati significativi, come ci conferma telefonicamente il segretario regionale Unia Ticino e Moesano Giangiorgio Gargantini: «Siamo riusciti a ridurre il numero di licenziamenti, che non saranno quindi più 15 come previsto in un primo momento». Per i dipendenti che saranno lasciati a casa è inoltre stato trovato un accordo in merito a un piano sociale e a una serie di misure d'accompagnamento. Dipendenti e sindacati si sono invece riuniti questa mattina per fare il punto della situazione. Un incontro che ha dato la luce verde all'accordo dato che l'ultima parola spettava ai lavoratori. «Quella di oggi resta comunque una giornata difficile e non si può certo esprimere soddisfazione quando delle persone perdono il proprio posto di lavoro. Ai collaboratori lasciati a casa va tutta la nostra solidarietà». 

‘Lavoro di squadra’

Sulla stessa lunghezza d'onda anche il commento di Giorgio Fonio, segretario regionale Ocst Mendrisiotto: «Il dispiacere oggi resta, e non lo si può negare. Allo stesso tempo possiamo dire che un risultato è stato raggiunto. Da parte dell'azienda abbiamo osservato che un gesto nei confronti dei lavoratori è avvenuto». A rendere possibile la trattativa, come già riferito negli scorsi giorni, era stata la mancata apertura dei punti vendita lunedì. Un braccio di ferro che aveva spinto il noto marchio di moda britannico a sedersi a un tavolo per discutere. «È stato fatto un ottimo lavoro d'insieme tra noi, Unia e i dipendenti», ha riconosciuto il segretario Ocst. 

Denunciati i modi

A finire nell'occhio del ciclone erano stati soprattutto i modi utilizzati dall'azienda per comunicare i tagli. Ai dipendenti una prima notizia sull'avvio di una procedura di consultazione, a seguito di un possibile licenziamento collettivo, era giunta lo scorso 28 giugno, con il successivo intervento dei sindacati. L'apice, secondo gli interessati, lo si era invece raggiunto venerdì scorso quando una mail comunicava la conclusione della procedura. Nel messaggio di posta elettronica si dava inoltre uno spazio di tempo minimo (meno di un'ora) ai dipendenti che volevano lasciare volontariamente il posto di lavoro per mandare eventuali comunicazioni. La questione si è conclusa quindi quest'oggi con il punto d'incontro raggiunto tra le parti. 

Leggi anche:

‘Abbiamo una trattativa’, Burberry rialza le serrande

Licenziamenti alla Burberry, bocche cucite sulle trattative

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved