BOS Bruins
Detroit Red Wings
01:00
 
FLO Panthers
WAS Capitals
01:00
 
NJ Devils
SJ Sharks
01:00
 
mendrisiotto-tutti-i-fiumi-sono-esondati
Il fiume Breggia come non si era mai visto (Ti-Press/Davide Agosta)
+7
ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
4 ore

A Manno è Mercatino di Natale benefico

Bancarelle, giochi e golosità nel nucleo del paese per l’intera giornata del prossimo 8 dicembre
Ticino
5 ore

‘BancaStato mantenga la propria struttura finanziaria’

Luce verde della commissione parlamentare ai conti 2020. L’istituto ‘ha avuto un ruolo fondamentale nell’attuazione di misure decise da Berna’
Bellinzonese
5 ore

Torna in scena il Teatro Tan di Biasca

Lo spettacolo ‘Io sono Nijinsky’ di e con Daniele Bernardi è previsto sabato 4 dicembre alle 20
Bellinzonese
5 ore

Una mozione per una lingua facile a livello comunale

Lo propongono alcuni consiglieri comunali di Bellinzona dell’Unità di sinistra
Luganese
5 ore

Origlio, divieto di pattinaggio sul laghetto

Il Municipio e il Patriziato rinnovano il provvedimento. Non esistono alternative alla prassi seguita negli ultimi anni
Ticino
6 ore

Restrizioni anti-Covid: ‘Conseguenza prevedibile’

Il Consiglio di Stato si pronuncerà domani sulle proposte messe in consultazione dalla Confederazione. Altri Cantoni hanno già preso provvedimenti
Mendrisiotto
6 ore

Vincent Van Gogh in un libro a LaFilanda a Mendrisio

Incontro con Renato Giovannoli, autore de ‘I vortici di Van Gogh’, per interrogarsi sull’artista olandese
Bellinzonese
6 ore

Fiocco azzurro alla ‘Regione’ di Bellinzona

Lunedì sera è nato Enea, per la gioia dei genitori Francesca e Fabio
Bellinzonese
6 ore

San Nicolao a San Bernardino

Per l’occasione la pista di pattinaggio del Centro sportivo sarà aperta al pubblico
Mendrisiotto
27.07.2021 - 12:360
Aggiornamento : 21:12

Mendrisiotto, tutti i fiumi sono esondati

I pompieri hanno finora effettuato 95 interventi. Una cinquantina i militi impegnati sul territorio

Sono ingenti i danni provocati dalle violenti piogge che stanno cadendo incessanti da ore sul Mendrisiotto. «Tutti i fiumi sono esondati – ci dice al telefono Alberto Ceronetti, vice comandante del centro di soccorso cantonale Pompieri del Mendrisiotto –. Al momento (intorno alle 12, ndr) abbiamo effettuato 95 interventi e sul territorio sono operativi 50 uomini». La situazione resta comunque in divenire e l'elenco dei disagi è destinato ad allungarsi. Oltre alla Valle di Muggio, in mattinata è avvenuta una chiusura parziale del centro Breggia di Balerna (al momento limitata ai parcheggi sotterranei, ma non è da escludere che l'intera struttura venga chiusa, considerato l'importante innalzamento del vicino fiume Breggia), la chiusura della dogana di Ponte Faloppia, un cedimento della via alle Cascine di Vacallo, la chiusura della strada industriale all'altezza dello svincolo di Mendrisio, la chiusura della strada per la Residenza Generoso di Capolago dove di recente sono state inaugurate le ove , riempite da una colata di materiale e anche la chiusura almeno fino a domani dei binari della ferrovia Monte Generoso. Un elenco, come detto, destinato ad allungarsi. Il traffico in tutto il Distretto risulta congestionato. 

 

In un comunicato, la Polizia cantonale spiega che si registrano in tutto il comprensorio (e in particolar modo in Valle di Muggio, a Morbio, Novazzano, Genestrerio, Chiasso e Vacallo) diversi allagamenti, scoscendimenti, colate di detriti, cedimenti di muri e alberi caduti – non si sono registrati feriti – che hanno richiesto la chiusura di alcuni dei tratti di strada interessati. Sono impegnati agenti della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia comunale di Chiasso e della Polizia Città di Mendrisio, nonché i pompieri del Centro di Soccorso Cantonale Pompieri del Mendrisiotto.

La zona più colpita dalle intemperie, aggiunge il comandante, è quella del Basso Mendrisiotto. In un secondo momento, complice l'innalzamento del fiume Laveggio, le richieste d'intervento sono arrivate anche dalla zona di Riva San Vitale e Stabio. Oltre agli allagamenti, «ci sono muri che crollano e case e palazzi evacuati, anche se solo in modo parziale, nella zona bassa di Chiasso per pericoli legati all'elettricità», aggiunge Ceronetti. Mentre nel Mendrisiotto si sta rivedendo il sole, gli interventi dei pompieri continueranno per tutta la giornata. L'allerta rimane alta. “Fenomeni simili sono ancora possibili per le prossime ore in Ticino – aggiunge la Polizia –. In quest'ambito si raccomanda alla popolazione di non sostare nei pressi di piante e di corsi d'acqua, di fissare gli oggetti leggeri e di spostare al coperto tutti gli altri oggetti”.

 

 

Guarda 8 immagini e 3 video
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved