vacanze-in-treno-staccando-l-ombra-da-chiasso
TI-PRESS
Partenze
ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
3 ore

Deceduto il 19enne vittima di un incidente stradale a Maggia

Si trovava a bordo di una moto con un altro ragazzo quando si è scontrato con un’auto guidata da una 21enne
Mendrisiotto
16 ore

A Muggio ci si prepara per le Feste di San Lorenzo

Dal 12 al 14 agosto ci si ritroverà di nuovo per uno degli appuntamenti tradizionali del villaggio
Luganese
17 ore

Lugano, meno barche, più verde

Mozione interpartitica che propone a Città e cittadini il ridisegno del parchetto Lanchetta in via Castagnola, una ’zona molto pregiata del comune’
Bellinzonese
18 ore

Festa in piazza a Sobrio

Appuntamento per sabato 2 luglio. Durante l’evento si esibirà la nota fisarmonicista e cantante Sabrina Salvestrin
Bellinzonese
19 ore

Caffè letterario open air a Bellinzona

Appuntamento per mercoledì 29 giugno alle 20 al Camping Bellinzona
Grigioni
19 ore

Gara podistica e camminata popolare a Rossa

Appuntamento per domenica tre luglio sul meraviglioso fondovalle della Val Calanca
Bellinzonese
19 ore

Inaugurato Il Larice a Leontica

Il punto d’incontro ha come obiettivo quello di mantenere e possibilmente sviluppare il contesto socio-economico e culturale del paese
Gallery
Mendrisiotto
19 ore

Vacallo, il torneo Streetball gialloverde è stato un successo

Sport, festa e solidarietà alla manifestazione di giugno della Sav. Il ricavato è andato a favore del movimento giovanile
Luganese
19 ore

Rombano le Harley e le strade sono tutte (o quasi) loro

Da giovedì 30 giugno a domenica 3 luglio Lugano sarà letteralmente invasa dalle mitiche due-ruote. Evento che comporterà qualche cambiamento viario.
Luganese
20 ore

Incontro con Fabiano Alborghetti e il suo ‘Corpuscoli di Krause’

Nell’ambito del progetto Chilometro zero alla Biblioteca cantonale di Lugano incontro venerdì 1° luglio
Mendrisiotto
20 ore

Tiro obbligatorio alla Rovagina a Morbio Superiore

Appuntamento il 6 luglio prossimo per i tiratori con la pistola a 25 metri e il fucile a 300 metri
Luganese
20 ore

Presidio di protesta per la Conferenza sull’Ucraina

Per una ricostruzione democratica, indipendente, pluralista e sociale! È lo slogan scelto dal Movimento per il socialismo.
Luganese
20 ore

Zest e Lfg Holding danno vita a un gruppo da 2,5 miliardi

Le due società metteranno le proprie attività di asset management al servizio della clientela privata e istituzionale
Luganese
20 ore

La Funicolare Monte Brè aggiunge corse serali e offerta

Per tutto luglio e agosto, nelle serate di venerdì e sabato, si potrà usufruirne sino alle 23. Fra le novità anche nuovi itinerari.
Luganese
20 ore

Il summit per l’Ucraina muta anche l’accesso al Lido di Lugano

L’entrata sarà possibile esclusivamente da via Lido essendo l’accesso su via Foce chiuso poiché a ridosso della zona rossa
Mendrisiotto
22 ore

La piazza a lago di Riva San Vitale fa spazio alla festa

In programma una ‘tre giorni’ di musica e specialità gastronomiche organizzata dalla società del Riva Basket
Ticino
22 ore

Su imposta di circolazione e riforma Arp si voterà il 30 ottobre

Il Consiglio di Stato ha fissato la data delle urne. Al voto anche l’inclusione dei disabili e il riconoscimento della lingua dei segni italiana
Ticino
23 ore

Panne al San Gottardo, quaranta i treni cancellati

Il guasto che stamane ha paralizzato il traffico ferroviario da e per il Ticino ha costretto alla soppressione di 30 convogli merci e 10 passeggeri
Mendrisiotto
1 gior

Cinema sotto le stelle al Lido di Riva San Vitale

In programma tra luglio e la metà di agosto cinque appuntamenti con il grande schermo open air
Locarnese
1 gior

Morto a Solduno, autopsia svolta: servono esami tossicologici

Proseguono le indagini sul cadavere rinvenuto il 23 giugno. Stando agli elementi raccolti si tratta di un 24enne svizzero domiciliato nella regione
laR
 
14.07.2021 - 05:15
Aggiornamento: 18:23

Vacanze in treno, staccando l’ombra da Chiasso

Nostro viaggio guardando alle mete d’Europa: dall’Interrail al singolo Paese. Ottavia Masserini, portavoce Ffs: c’è un progressivo aumento delle corse

Il contenuto di questo articolo è riservato agli abbonati.
Per visualizzarlo esegui il login

Varcare i confini, dopo tanta attesa e lanciarsi nella quasi spensierata estate per un viaggio, consegnandosi al mezzo più ecologico e sensibile all’ambiente: il treno (tolta la mobilità lenta). Si può partire per ogni dove e da qualsiasi stazione. Poniamo Chiasso, crocevia di viaggiatori sull’asse nord-sud, luogo ideale per toccare in breve tempo con mano l’Europa.

Si può partire per la vicina penisola oppure per mete nordiche – Berlino, Praga, Parigi o Vienna, per dire di capitali altisonanti. Come pure restare in Svizzera e dedicarsi alla sua inesauribile scoperta. L’elenco delle destinazioni – a corto o lungo raggio – nell’olimpo delle Ferrovie federali svizzere e della sua piattaforma online si traduce in una moltitudine di proposte, alla stessa stregua di un’agenzia viaggi. Ottavia Masserini, una delle portavoci delle Ffs, ci guida nel vasto campo degli itinerari possibili, indicando la via precisa per assicurarsi uno o più biglietti in grado di esaudire un sogno.

Ma prima di mettersi in carrozza, una domanda rimane ineludibile: quanto la situazione pandemica rappresenta ancora oggi un ostacolo per viaggiare all’estero? «Con il calo dei contagi il treno sta conoscendo un nuovo e progressivo aumento delle sue corse. Dipende un po’ da quali Paesi si scelgono. Se ci dirigiamo più verso nord, verso la Germania al momento vediamo poche limitazioni. Lo stesso vale per la Francia. Ma la situazione della pandemia e delle sue restrizioni è ancora ballerina, cambiamenti sono in atto di settimana in settimana e dunque occorre sempre informarsi adeguatamente presso i siti dei Paesi che si intendono raggiungere in merito al riconoscimento dei certificati vaccinali da parte dell’Unione europea, ormai assodato, o l’obbligo di un tampone negativo effettuato entro le 48 ore. Per chi viaggia verso l’Italia (nei giorni scorsi, ndr) si sono registrati controlli sistematici sui treni a lunga percorrenza verso Milano che hanno comportato ritardi anche fino a un’ora. Ma al di là di questo i viaggi sono assolutamente praticabili». Il portale delle Ffs informa che nonostante gli allentamenti, il piano di protezione (tra cui la mascherina obbligatoria su tutta la rete ferroviaria internazionale) e quello disinfezione del trasporto pubblico (pulizia continua dei treni e delle stazioni) restano in vigore.

C’è pure l’Interrail per esplorare un solo Paese d’Europa a scelta

Dire Europa significa dire Interrail, tra le offerte di vacanza più complete ed entusiasmanti, per cui con un solo titolo di trasporto è possibile muoversi liberamente all’interno dell’intero continente. Ma questa proposta oggi è poco consigliata a causa della pandemia. Esiste tuttavia un piano alternativo di grande interesse. «Per chi intende muoversi tra vari Paesi attualmente può diventare complicato, dal momento che per passare le frontiere può essere richiesto un test che certifichi la negatività al Covid. Ma è possibile scegliere l’Interrail per un periodo prolungato anche per un solo Paese: Italia, Francia, Germania... Non solo. Esiste pure, se qualcuno vuole viaggiare un po’ meno alla “backpacker”, l’Interrail per la prima classe. I biglietti valgono anche per le corse sul Freccia Rossa che collega ad esempio numerose città e capoluoghi in Italia, anche se per questi treni rapidi è obbligatorio prenotare i posti a sedere prima di mettersi in viaggio». Tra le offerte che si possono leggere sui siti delle Ffs figurano anche i biglietti risparmio (fino al 70%), che sembrano funzionare secondo i princìpi low cost praticati dalle compagnie aeree. «Esatto. Questo tipo di biglietti si possono acquistare però solo online su Ffs.ch o sull’App per smartphone delle Ffs. Funzionano secondo un algoritmo che cambia l’offerta in base alla disponibilità dei posti a disposizione. Sono pensati tuttavia per passeggeri con una maggiore flessibilità negli orari e sono disponibili con una prenotazione da effettuarsi 60 giorni prima della partenza: non troverò certo un biglietto risparmio per le 8 del mattino a destinazione Zurigo, ma potrei reperirlo ad esempio a partire dalle 10.30-11. I biglietti risparmio sono così vantaggiosi che talora è possibile trovare tariffe meno care in prima classe che in seconda. Biglietti che valgono dunque anche per le corse sul Freccia Rossa che collega ad esempio, numerose città e capoluoghi in Italia. Ma il consiglio è comunque prenotare i posti a sedere prima di mettersi in viaggio».

Insomma, la vacanza in treno può rappresentare non solo una via possibile, ma pure una chance da non perdere. «E anche raccomandata» assicura Ottavia Masserini, alludendo a come è cambiato il mondo con l’insorgere del coronavirus. «Siamo tutti diventati più sensibili alla questione ambientale. Proprio di recente è stato pubblicato uno studio che ha dimostrato, prendendo come riferimento il Tgv Lyria, quello che collega la Svizzera con la Francia, come il viaggio in treno sia ampiamente più rispettoso dello stesso tragitto percorso in auto o con qualsiasi altro mezzo a motore».

In corso di potenziamento il trasporto notturno su Amsterdam, Roma e Barcellona

E viaggiare di notte – avendone la possibilità – significa pure, a conti fatti, risparmiare sull’albergo. «Il potenziamento del trasporto notturno è in corso», evidenzia la portavoce delle Ffs. «Abbiamo intensificato la collaborazione con la ferrovia austriaca, che è rimasta l’unica azienda dei trasporti ferroviari in Europa occidentale ad avere una rete di traffico notturno. Per i prossimi anni sono inoltre previste delle nuove linee: da dicembre di quest’anno avremo una nuova connessione su Amsterdam e dal 2024 sono previsti collegamenti notturni su Roma e su Barcellona. Il vantaggio è che si arriva il mattino direttamente nel centro delle città scelte quale itinerario. Il viaggio notturno è possibile percorrerlo in “couchette” a sei o quattro posti. Oppure esistono le varianti lussuose con scompartimenti a due posti e con la doccia. I prezzi? Se si prenota con largo anticipo sono assolutamente vantaggiosi». Per restare alle notti, occorre inoltre aggiungere che per i treni regionali all’interno della Svizzera sono appena stati inaugurati i “Tilo pigiama” per chi rientra dalla nottata o dalle discoteche, da poco riaperte sia in Ticino sia oltre Gottardo.

Viaggiare in Svizzera, con 588 idee per il tempo libero

Esistono anche vacanze brevi, a corto raggio, all’interno della stessa Svizzera che rimane meta da esplorare senza fine e in cui le distanze si sono avvicinate, dopo l’entrata in funzione nel 2016 della galleria di base del San Gottardo e nel 2020 della galleria di base del Monte Ceneri, che segna il completamento della Nuova ferrovia transalpina. Il portale online delle Ferrovie federali svizzere propone al proposito 588 idee per il tempo libero. «Con il biglietto del treno si può approfittare pure di sconti su musei, festival ed eventi. Proposte che consentono di scoprire la Svizzera», informa Ottavia Masserini, che aggiunge: «Anche qui si possono trovare biglietti risparmio se ci si prenota con anticipo». La fiducia nei viaggi in treno sta dunque tornando? «Le cifre di questo periodo lo confermano chiaramente e speriamo di continuare così».

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
europa ffs interrail svizzera treno vacanze viaggi
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved