SHAPOVALOV D. (CAN)
0
NADAL R. (ESP)
2
3 set
(3-6 : 4-6 : 1-1)
COL Avalanche
2
CHI Blackhawks
0
fine
(0-0 : 1-0 : 1-0)
CAL Flames
7
STL Blues
1
fine
(3-1 : 4-0 : 0-0)
vacanze-in-treno-staccando-l-ombra-da-chiasso
TI-PRESS
Partenze
ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
56 min

Attraverso i boschi di Stabio, in cerca della salvezza

Bruna Cases è fuggita da Milano con la famiglia per scappare ai rastrellamenti. Il diario dove racconta il passaggio da Montalbano è stato pubblicato
Luganese
8 ore

Pestaggio di Cadempino, slitta ancora il processo

Si sarebbe dovuto aprire domani alle 9.30. Il motivo è il medesimo del primo rinvio: uno dei sei imputati è risultato positivo al Covid.
Luganese
9 ore

Lugano, ‘i giovani vengono ascoltati’

Il Municipio assicura il loro coinvolgimento, mantiene attivi i canali di comunicazione e annuncia la possibile riattivazione del Parlamento
Mendrisiotto
9 ore

Mendrisio riapre lo Sportello energia

In presenza o a distanza per saperne di più su vettori e impianti efficienti e sul mercato
Bellinzonese
10 ore

‘Pensare in grande altrimenti la Bassa Leventina resterà debole’

Il sindaco di Pollegio Igor Righini ribadisce la contrarietà alla fusione. ‘Per contare davvero qualcosa serve un Comune unico delle Tre Valli’
Luganese
11 ore

Campione d’Italia, il casinò apre ai residenti

Venerdì pomeriggio alle 16 i residenti del Comune e i cittadini Aire potranno accedere alla casa da gioco che riaprirà mercoledì
Ticino
11 ore

‘BancaStato abbandoni gli investimenti nelle energie fossili’

Lo chiede il collettivo Campo Climatico che questa sera ha tenuto una breve manifestazione a Bellinzona davanti a Palazzo delle Orsoline
Luganese
11 ore

Aggregazione Malcantone est, Cademario in sala d’attesa

Si è risolto in un nulla di fatto l’incontro con il Dipartimento delle istituzioni: la palla torna ai Comuni di Aranno, Bioggio, Neggio e Vernate
Mendrisiotto
12 ore

Cataloghi civici di Mendrisio, ricorso al Consiglio di Stato

Il consigliere comunale Massimiliano Robbiani chiede di modificarli perché sono stati pubblicati incompleti
Bellinzonese
12 ore

Airolo-Lüina, un pomeriggio sugli sci rivolto ai più piccoli

TiSki e la Scuola Svizzera di Sci di Airolo-S. Gottardo hanno confermato per il 2 febbraio il Raiffeisen Kids Ski Day, nonostante lo scarso innevamento
Mendrisiotto
12 ore

Mendrisio, sedute commissionali anche a distanza

Il Municipio si dice favorevole. Ma prima di modificare il Regolamento comunale, si attenderanno le indicazioni cantonali
Locarnese
12 ore

Gordola, intervento alla rete causerà interruzione di corrente

Interruzione dell’erogazione energetica mercoledì 26 gennaio, dalle 8 alle 11.15 e dalle 13.15 alle 15
Ticino
12 ore

Cdm ad hoc: eletti Torricelli, Crivelli e Pezzati

Il parlamento ha designato tre dei quattro membri non togati del Consiglio della magistratura straordinario, dopo la ricusazione di quello in carica
Locarnese
12 ore

Brissago premierà i suoi giovani sportivi e artisti

Decisa l’assegnazione, annua, di un riconoscimento ai domiciliati e alle società che si distingueranno nella pratica di attività in questi ambiti
Locarnese
12 ore

Locarno diversifica le tasse per i proprietari di cani

I 100 franchi annui finora richiesti per tutte le razze rimangono solo per quelle soggette a restrizione. Sconti per tutti gli altri
Mendrisiotto
12 ore

Monte Generoso, quando si saprà l’ente gestore del parco?

Il deputato Matteo Quadranti chiede spiegazioni al Consiglio di Stato sulla tempistica di presentazione del messaggio atteso dal 2018
Locarnese
12 ore

Cugnasco-Gerra, lavori stradali e possibili disagi

Domattina, martedì 25 gennaio, il traffico veicolare potrebbe essere perturbato a causa di lavori
Luganese
12 ore

Lugano, legislativo diviso sui tempi delle risposte

Due rapporti contrastanti dalla Commissione delle petizioni sulla mozione intitolata “Anche gli atti parlamentari hanno un costo”
Grigioni
13 ore

Moesano, crescono i nuovi casi Covid ma non le ospedalizzazioni

Anche la regione grigionese ha registrato un aumento esponenziale dei contagi in particolare nel periodo dal Natale all’Epifania
Locarnese
13 ore

Al Lyceum Locarno un incontro su Francesco Chiesa

Relatore della conferenza sarà Ariele Morinini
 
14.07.2021 - 05:150
Aggiornamento : 18:23

Vacanze in treno, staccando l’ombra da Chiasso

Nostro viaggio guardando alle mete d’Europa: dall’Interrail al singolo Paese. Ottavia Masserini, portavoce Ffs: c’è un progressivo aumento delle corse

Varcare i confini, dopo tanta attesa e lanciarsi nella quasi spensierata estate per un viaggio, consegnandosi al mezzo più ecologico e sensibile all’ambiente: il treno (tolta la mobilità lenta). Si può partire per ogni dove e da qualsiasi stazione. Poniamo Chiasso, crocevia di viaggiatori sull’asse nord-sud, luogo ideale per toccare in breve tempo con mano l’Europa.

Si può partire per la vicina penisola oppure per mete nordiche – Berlino, Praga, Parigi o Vienna, per dire di capitali altisonanti. Come pure restare in Svizzera e dedicarsi alla sua inesauribile scoperta. L’elenco delle destinazioni – a corto o lungo raggio – nell’olimpo delle Ferrovie federali svizzere e della sua piattaforma online si traduce in una moltitudine di proposte, alla stessa stregua di un’agenzia viaggi. Ottavia Masserini, una delle portavoci delle Ffs, ci guida nel vasto campo degli itinerari possibili, indicando la via precisa per assicurarsi uno o più biglietti in grado di esaudire un sogno.

Ma prima di mettersi in carrozza, una domanda rimane ineludibile: quanto la situazione pandemica rappresenta ancora oggi un ostacolo per viaggiare all’estero? «Con il calo dei contagi il treno sta conoscendo un nuovo e progressivo aumento delle sue corse. Dipende un po’ da quali Paesi si scelgono. Se ci dirigiamo più verso nord, verso la Germania al momento vediamo poche limitazioni. Lo stesso vale per la Francia. Ma la situazione della pandemia e delle sue restrizioni è ancora ballerina, cambiamenti sono in atto di settimana in settimana e dunque occorre sempre informarsi adeguatamente presso i siti dei Paesi che si intendono raggiungere in merito al riconoscimento dei certificati vaccinali da parte dell’Unione europea, ormai assodato, o l’obbligo di un tampone negativo effettuato entro le 48 ore. Per chi viaggia verso l’Italia (nei giorni scorsi, ndr) si sono registrati controlli sistematici sui treni a lunga percorrenza verso Milano che hanno comportato ritardi anche fino a un’ora. Ma al di là di questo i viaggi sono assolutamente praticabili». Il portale delle Ffs informa che nonostante gli allentamenti, il piano di protezione (tra cui la mascherina obbligatoria su tutta la rete ferroviaria internazionale) e quello disinfezione del trasporto pubblico (pulizia continua dei treni e delle stazioni) restano in vigore.

C’è pure l’Interrail per esplorare un solo Paese d’Europa a scelta

Dire Europa significa dire Interrail, tra le offerte di vacanza più complete ed entusiasmanti, per cui con un solo titolo di trasporto è possibile muoversi liberamente all’interno dell’intero continente. Ma questa proposta oggi è poco consigliata a causa della pandemia. Esiste tuttavia un piano alternativo di grande interesse. «Per chi intende muoversi tra vari Paesi attualmente può diventare complicato, dal momento che per passare le frontiere può essere richiesto un test che certifichi la negatività al Covid. Ma è possibile scegliere l’Interrail per un periodo prolungato anche per un solo Paese: Italia, Francia, Germania... Non solo. Esiste pure, se qualcuno vuole viaggiare un po’ meno alla “backpacker”, l’Interrail per la prima classe. I biglietti valgono anche per le corse sul Freccia Rossa che collega ad esempio numerose città e capoluoghi in Italia, anche se per questi treni rapidi è obbligatorio prenotare i posti a sedere prima di mettersi in viaggio». Tra le offerte che si possono leggere sui siti delle Ffs figurano anche i biglietti risparmio (fino al 70%), che sembrano funzionare secondo i princìpi low cost praticati dalle compagnie aeree. «Esatto. Questo tipo di biglietti si possono acquistare però solo online su Ffs.ch o sull’App per smartphone delle Ffs. Funzionano secondo un algoritmo che cambia l’offerta in base alla disponibilità dei posti a disposizione. Sono pensati tuttavia per passeggeri con una maggiore flessibilità negli orari e sono disponibili con una prenotazione da effettuarsi 60 giorni prima della partenza: non troverò certo un biglietto risparmio per le 8 del mattino a destinazione Zurigo, ma potrei reperirlo ad esempio a partire dalle 10.30-11. I biglietti risparmio sono così vantaggiosi che talora è possibile trovare tariffe meno care in prima classe che in seconda. Biglietti che valgono dunque anche per le corse sul Freccia Rossa che collega ad esempio, numerose città e capoluoghi in Italia. Ma il consiglio è comunque prenotare i posti a sedere prima di mettersi in viaggio».

Insomma, la vacanza in treno può rappresentare non solo una via possibile, ma pure una chance da non perdere. «E anche raccomandata» assicura Ottavia Masserini, alludendo a come è cambiato il mondo con l’insorgere del coronavirus. «Siamo tutti diventati più sensibili alla questione ambientale. Proprio di recente è stato pubblicato uno studio che ha dimostrato, prendendo come riferimento il Tgv Lyria, quello che collega la Svizzera con la Francia, come il viaggio in treno sia ampiamente più rispettoso dello stesso tragitto percorso in auto o con qualsiasi altro mezzo a motore».

In corso di potenziamento il trasporto notturno su Amsterdam, Roma e Barcellona

E viaggiare di notte – avendone la possibilità – significa pure, a conti fatti, risparmiare sull’albergo. «Il potenziamento del trasporto notturno è in corso», evidenzia la portavoce delle Ffs. «Abbiamo intensificato la collaborazione con la ferrovia austriaca, che è rimasta l’unica azienda dei trasporti ferroviari in Europa occidentale ad avere una rete di traffico notturno. Per i prossimi anni sono inoltre previste delle nuove linee: da dicembre di quest’anno avremo una nuova connessione su Amsterdam e dal 2024 sono previsti collegamenti notturni su Roma e su Barcellona. Il vantaggio è che si arriva il mattino direttamente nel centro delle città scelte quale itinerario. Il viaggio notturno è possibile percorrerlo in “couchette” a sei o quattro posti. Oppure esistono le varianti lussuose con scompartimenti a due posti e con la doccia. I prezzi? Se si prenota con largo anticipo sono assolutamente vantaggiosi». Per restare alle notti, occorre inoltre aggiungere che per i treni regionali all’interno della Svizzera sono appena stati inaugurati i “Tilo pigiama” per chi rientra dalla nottata o dalle discoteche, da poco riaperte sia in Ticino sia oltre Gottardo.

Viaggiare in Svizzera, con 588 idee per il tempo libero

Esistono anche vacanze brevi, a corto raggio, all’interno della stessa Svizzera che rimane meta da esplorare senza fine e in cui le distanze si sono avvicinate, dopo l’entrata in funzione nel 2016 della galleria di base del San Gottardo e nel 2020 della galleria di base del Monte Ceneri, che segna il completamento della Nuova ferrovia transalpina. Il portale online delle Ferrovie federali svizzere propone al proposito 588 idee per il tempo libero. «Con il biglietto del treno si può approfittare pure di sconti su musei, festival ed eventi. Proposte che consentono di scoprire la Svizzera», informa Ottavia Masserini, che aggiunge: «Anche qui si possono trovare biglietti risparmio se ci si prenota con anticipo». La fiducia nei viaggi in treno sta dunque tornando? «Le cifre di questo periodo lo confermano chiaramente e speriamo di continuare così».

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved