ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
42 min

Lugano, Lalia non slega il legislativo

I prelievi dovuti per legge ottengono la maggioranza assoluta, malgrado il teatrino in salsa leghista, con Bignasca contro il suo sindaco
Locarnese
1 ora

Il Museo di Storia naturale è ancorato alla pianificazione

Approvata dal legislativo di Locarno la variante per l’insediamento della struttura nel complesso conventuale di Santa Caterina
Ticino
2 ore

Detenuti e misure terapeutiche, il parlamento accelera

Presto una mozione delle commissioni ‘Giustizia’ e ‘Carceri’. Durisch: ora il trattamento in carcere non funziona, urge un reparto di psichiatria forense
Bellinzonese
2 ore

In arrivo sei aule prefabbricate per i bambini della Gerretta

Bellinzona: accolta la clausola d’urgenza e bocciato l’emendamento che chiedeva di riattivare le vecchie scuole di Molinazzo e Daro
Bellinzonese
4 ore

Daro, ecco i soldi: parte la ricostruzione di via ai Ronchi

Il Cc ha votato l’anticipo di 2,45 milioni. La Città pretende il risarcimento dal proprietario del cantiere edile all’origine del crollo
Luganese
4 ore

AlpTransit verso sud, Lugano picchia i pugni contro Berna

Votata all’unanimità la risoluzione extra-Loc che critica il progetto di Berna di tagliare la Neat e chiede di proseguire il tracciato fino al confine
Bellinzonese
4 ore

Giubiasco, 14 anni dopo luce verde alla centrale a biogas

Il Cc di Bellinzona ha avallato l’operazione lanciata dall’Amb con la Sopracenerina per un impianto che costerà quasi 27 milioni
Mendrisiotto
4 ore

Clinica psichiatrica, alla sbarra un 18enne accusato di stupro

La vicenda si sarebbe consumata a Mendrisio tra due pazienti, entrambi sotto l’influsso dei medicamenti. Il processo è previsto per ottobre
25.06.2021 - 18:52
Aggiornamento: 11.07.2021 - 17:42

Mendrisio, nuove misure per giovani imprenditori

Marco Battaglia e Monica Meroni (Ppd e Verdi Liberali) interrogano il Municipio. Oggi gli aiuti sono destinati ai nuclei dei quartieri

mendrisio-nuove-misure-per-giovani-imprenditori

Alcune zone della Città di Mendrisio stanno crescendo in fretta. Per questo la concessione degli incentivi tra chi sceglie una zona del nucleo e chi decide di insediarsi in altre zone strategiche (o nei quartieri) “appare sempre meno giustificata”. A sollevare il tema sono Marco Battaglia e Monica Meroni (Ppd e Verdi Liberali) in un'interrogazione al Municipio di Mendrisio. “Invece che discriminare tra nucleo e zone fuori dal nucleo – sostengono i due consiglieri comunali – gli incentivi potrebbero essere destinati ai giovani (per esempio con meno di 40 anni) che desiderano aprire la propria attività, magari rientrando a Mendrisio dopo gli studi o dopo aver svolto le prime esperienze lavorative”. Per sostenerli, “il Comune potrebbe offrire dei prestiti rimborsabili a interesse zero per aiutare chi necessita del capitale minimo per la costituzione di una società (per esempio i 20mila franchi di capitale necessario alla costituzione di una Sagl che per un giovane possono rappresentare una somma non facile da reperire)”.

La situazione attuale

Dal gennaio 2018 la Città di Mendrisio concede due contributi finanziari voluti per favorire la presenza di attori economici nei nuclei di tutti i quartieri. Come ricordano Battaglia e Meroni, si tratta di “un incentivo d'insediamento per ogni tipo di attività e di un incentivo per la decorazione delle vetrine, in particolare per il commercio al dettaglio”. Nel 2018 e nel 2019 sono state complessivamente le attività economiche che hanno beneficiato di questi aiuti: 44 per la decorazione delle vetrine e 11 per l'insediamento. L'arrivo del Covid-19 e le conseguenti chiusure forzate di molte attività economiche “ha accentuato la tendenza ad acquistare prodotti online, modificando sia i criteri per la scelta di ubicazione delle attività economiche, sia per il genere di attività che si insediano nel nucleo”.

Domande al Municipio

A Mendrisio ci sono delle zone, si pensi per esempio al comparto ferroviario con l'arrivo della Supsi, che si stanno sviluppando e dove si stanno creando nuove opportunità economiche, “ma dove non è possibile beneficiare di alcun incentivo economico poiché situate al di fuori dei nuclei”. Al Municipio viene chiesto quante attività economiche hanno beneficiato degli incentivi citati in precedenza nel 2020 e nei primi mesi del 2021; come valuta l'efficacia delle misure di promozione economica concesse finora; se sta valutando nuove misure; se prevede di estendere gli attuali incentivi, o intende crearne di nuovi, per le attività fuori dal nucleo; se ha considerato l'utilizzo di misure destinate ai giovani e, infine, a quanto ammontano gli aiuti economici concessi dall'Ente regionale per lo sviluppo del Mendrisiotto per l'insendiamento di nuove attività economiche sul territorio della città. 

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved