Juventus
1
Genoa
0
2. tempo
(1-0)
chiasso-oltre-all-analisi-dei-conti-va-ripensato-il-futuro
Luce verde dalla Gestione, parola al Consiglio comunale (archivio Ti-Press)
Mendrisiotto
24.06.2021 - 15:400
Aggiornamento : 17:07

Chiasso: ‘oltre all'analisi dei conti, va ripensato il futuro’

La commissione della Gestione avalla i consuntivi ma non risparmia critiche al Municipio. Consiglio comunale in seduta il 5 luglio

a cura de laRegione

“Più che un'analisi sul consuntivo 2020, è da ripensare il futuro”. È emblematica l'ultima frase riportata sul rapporto della Commissione della Gestione di Chiasso, chiamata a esaminare i conti consuntivi. Conti, chiusi con un disavanzo di 196'833 franchi, che sono all'ordine del giorno della seduta di Consiglio comunale convocata lunedì 5 luglio al Palapenz. La pandemia “ha reso l'anno molto particolare – evidenziano i commissari nel loro rapporto, favorevole –, ma ciò nonostante le maggiori entrate fiscali hanno permesso una gestione come quella attuale”. Restano però numerose incognite per il futuro. A partire dal moltiplicatore, oggi al 90 per cento. Percentuale che “per una città finanziaria è un po' preoccupante. Ma preoccupa anche molto il fatto che non siano stati fatti investimenti. La domanda è posta verso il futuro: come faremo? Prima o poi questo problema sarà tangibile”. A mente dei commissari, quello del moltiplicatore “è un tema che deve sempre essere monitorato, ritenuto che si tratta di un aspetto sensibile per una città polo come Chiasso, unitamente ad altri fattori che ne determinano l'attrattività e rappresenta uno strumento politico in termini d'investimento a favore del Comune”. 

I commissari riservano ancora una volta un richiamo anche sul gettito fiscale che “viene sistematicamente sottovalutato per un importo ragguardevole, che non può più essere inquadrato nell'ambito di normali margini di stima prudenziali”. Questo modo di procedere “non permette al Municipio di delineare una strategia efficace a medio e lungo termine e l'impressione che se ne trae è piuttosto che tali sopravvenienze vadano a beneficio della gestione corrente e di spese in definitiva non in linea con il preventivo approvato”. In ottica futura sono “i rapporti di flussi col Cantone incideranno molto. Si spera in qualche sgravio (come i contributi per l'assistenza, tuttora in discussione)”.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved