la-rete-di-teleriscaldamento-si-diffonde-nel-distretto
Accordo fatto (fonte Dt)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
1 ora

Antonini colpevole di uno solo dei tre reati prospettati

L’ex comandante delle Guardie di confine, ‘licenziato prima che si giungesse a una sentenza’, è stato condannato per falsità in documenti
Ticino
3 ore

La Lega: è giunta l’ora di abolire le restrizioni

‘La situazione pandemica è sotto controllo, quella economica è invece preoccupante’. Mozione urgente al Consiglio di Stato
Ticino
3 ore

Sciopero dei ferrovieri in Italia

Da domenica 30 gennaio alle ore 3 fino a lunedì 31 gennaio alle ore 2. Sono previsti disagi nei collegamenti transfrontalieri Tilo
Mendrisiotto
3 ore

Centro storico a Mendrisio, controlli e sensibilizzazione

Questa la strategia della Città per richiamare al rispetto delle regole della circolazione all’interno delle zone pedonali
Ticino
4 ore

‘Il centro educativo chiuso di Arbedo è una necessità’

Per il magistrato dei minori Reto Medici la struttura permetterebbe di recuperare decine di giovani l’anno. Incarti stabili, ma reati violenti in aumento
Lugano
4 ore

Da revisione interna a controllo finanze

La Commissione petizioni cittadina approva l’operazione
Ticino
5 ore

Cresce l’interesse per la Città dei mestieri

Nel secondo anno di attività sono state oltre 7’600 le persone (+70%) che si sono rivolte alla sede bellinzonese che ora è nella rete internazionale
Bellinzonese
5 ore

Finisce al Tram l’ampliamento scolastico di Castione

Confinanti e Amica impugnano la decisione governativa ritenendo eccessiva l’altezza di 12 metri e irrisolta la questione viaria
08.06.2021 - 18:160

La rete di teleriscaldamento si diffonde nel Distretto

Mendrisio, Dipartimento del territorio e una società a partecipazione pubblica firmano una intesa per realizzare una rete energetica efficiente

Il teleriscaldamento sta letteralmente prendendo piede nel Mendrisiotto. Se Chiasso si tuffa nell'impresa di garantire una alternativa energetica efficiente e rinnovabile grazie a una alleanza fra pubblico e privato, Mendrisio non è da meno. Oggi, martedì, il Municipio ha firmato una lettera di intenti con il Dipartimento del territorio e Teris Sa, una società a partecipazione cantonale, per consolidare una vera e propria rete sul territorio. Il prossimo passo, infatti, sarà la costituzione di un ente compartecipato, che avrà il compito di realizzare e gestire il progetto.

Due esigenze, un obiettivo

Comuni obiettivi, inclusa la necessità di sostituire le fonti fossili, hanno permesso, quindi, di dare forma a un'opera importante. Il Cantone per primo, si spiega in una nota congiunta, si è trovato nell'esigenza di assicurare un approvvigionamento energetico 'pulito' ai suoi stabili nel comparto scolastico cantonale e nell’Ospedale sociopsichiatrico cantonale (Osc) a Casvegno. E ciò è coinciso con l'intenzione dell'esecutivo della Città di puntare sul teleriscaldamento per servire, se la tecnica e le finanze lo permetteranno, l'intero Comune. L'iniziativa, si ribadisce, "si inserisce a pieno titolo nella strategia cantonale in ambito di politica energetica, fissata dal Piano energetico cantonale del 2013 (Pec) e ripresa nel programma di legislatura 2019-2023, nonché tramite le modifiche alla Legge cantonale sull’energia dell’8 febbraio 1994". Strategia che ha già ricevuto il nullaosta parlamentare: il Pec ora è il "documento di riferimento della politica energetica e della politica climatica cantonale".

Conversione energetica

Del resto, come ricordano Dipartimento e Municipio, tra gli "indirizzi fondamentali" del Piano cantonale vi è "la sostituzione dei vettori energetici di origine fossile (conversione energetica) con vettori energetici da fonti rinnovabili". La Legge cantonale sull'energia, infatti, "indica esplicitamente all’articolo 5f - quale indirizzo per l’energia termica - la realizzazione in via prioritaria di reti di teleriscaldamento". Non a caso il Cantone le promuove e incentiva "quali parti integranti dell'urbanizzazione delle zone edificabili". Di conseguenza, "la rete di teleriscaldamento che si intende realizzare nel comprensorio del Mendrisiotto - si conferma - costituisce senza alcun dubbio uno dei provvedimenti più efficaci dal punto di vista energetico e ambientale che pure la Città di Mendrisio ha fissato tra gli obiettivi centrali del suo Piano Energetico Comunale (PECo), coerentemente con gli indirizzi d’ordine superiore".   
 

Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved