Young Boys
3
Lugano
1
fine
(0-1)
Genoa
0
Milan
3
fine
(0-2)
Sassuolo
2
Napoli
2
fine
(0-0)
CACIC N./DJOKOVIC N.
1
GOLUBEV A./NEDOVYESOV A.
1
3 set
(6-2 : 2-6 : 3-2)
Langenthal
3
Visp
2
fine
(1-0 : 0-2 : 2-0)
la-dispensa-gli-sforzi-pagano-il-2020-chiude-in-utile
Il negozio di Muggio (archivio Ti-Press)
Mendrisiotto
04.06.2021 - 16:260
Aggiornamento : 19:14

La Dispensa: gli sforzi pagano. Il 2020 chiude in utile

La società cooperativa della Valle di Muggio congeda il presidente Guerino Piffaretti. Gli subentra Anna Ceracchini

a cura de laRegione

L'aumento delle vendite e un utile d'esercizio hanno caratterizzato il 2020 della Società cooperativa La Dispensa e dei due negozi di Caneggio e Muggio. Lo si evince dalla convocazione all'assemblea generale che, nel rispetto delle disposizioni sanitarie in vigore, si terrà per corrispondenza. I soci hanno ricevuto in questi giorni le schede di voto: il proprio parere potrà essere espresso fino al 24 giugno. Quella in agenda sarà anche l'ultima assemblea del presidente uscente Guerino Piffaretti. “Ho deciso di lasciare l'amministrazione della quale faccio parte sin dalla sua costituzione e dal 2013 quale presidente – si legge nella relazione presidenziale –. Malgrado qualche controversia ho avuto tante soddisfazioni”. Tra le trattande al voto figura anche la nomina di Anna Ceracchini quale nuova presidente dell'amministrazione.

I numeri, come detto in apertura, hanno pagato il lavoro svolto durante l'emergenza sanitaria. Le vendite sono infatti aumentate, raggiungendo la cifra di 979'014 franchi, con un utile d'esercizio di 4'206 franchi. “Lo scorso esercizio, a causa della pandemia – aggiunge Piffaretti – abbiamo avuto un impegno non indifferente in quanto, durante i primi mesi dell'anno, siamo stati costretti a concentrare tutta l'attività nel negozio di Muggio, chiudendo provvisoriamente quello di Caneggio, e nel contempo eseguire le consegne a domicilio». Guardando al futuro, “sarà sempre comunque compito dell'amministrazione impegnarsi per non lasciare sprovvisti i nostri paesi di questi importanti servizi e, contemporaneamente, cercare di far quadrare i conti contenendo le spese al minimo indispensabile”. A sostenere i due negozi, conclude Piffaretti, “fortunatamente abbiamo le due agenzie postali che ci sanno un sostegno finanziario importante”.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved