stabio-ha-scelto-il-centro-sportivo-che-verra
Il futuro centro sportivo sarà così (rendering studio Comamala Ismail Architectes)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Locarnese
11 min

Losone, tombola e merenda per beneficiari Avs

Domani un pomeriggio di festa organizzato dal gruppo mamme alla Fondazione Patrizia
Mendrisiotto
59 min

Chiasso, Mks Pamp impegnata a ridurre l’impatto ambientale

L’azienda attiva anche nella lavorazione di metalli preziosi mira a rispettare le indicazioni dell’Accordi di Parigi e abbattere le emissioni
Locarnese
1 ora

Lupo a Cerentino: autorizzato l’abbattimento

Germano Mattei: ‘Decisione inevitabile, anche se tardiva’. L’esemplare aveva attaccato e ucciso 19 pecore lo scorso 26 aprile in Val Rovana.
Grigioni
2 ore

Fra i nominati a Museo europeo dell’anno pure quello del Moesano

Durante la premiazione che si è svolta in Estonia (vincitore Museo della Mente dei Paesi Bassi) la struttura grigionese ha ricevuto un prestigioso diploma
Luganese
2 ore

Promossa l’accusa al Tpf per l’accoltellatrice della Manor

L’imputata dovrà rispondere di tentato assassinio, violazione della legge federale che vieta i gruppi islamisti, ed esercizio illecito della prostituzione
Locarnese
2 ore

Gambarogno, cade da 4 metri: serie ferite per un operaio

L’incidente si è verificato stamane sui Monti di Gerra. Dopo le prime cure sul posto, il malcapitato è stato elitrasportato all’ospedale
Ticino
3 ore

Covid, 107 test positivi nelle ultime 24 ore. Nessun decesso.

Anche oggi nelle case per anziani del cantone non si registrano nuovi casi di coronavirus
Locarnese
3 ore

Linea ferroviaria Cadenazzo-Locarno, lavori in vista

Dal 20 al 23 maggio modifiche nella circolazione dei treni, con cambiamenti d’orario e sostituzione con bus
Bellinzonese
3 ore

Bellinzona, presentazione di una rivista di pensieri libertari

Appuntamento per sabato 21 maggio alle 16.30 al Circolo Carlo Vanza con la direttrice editoriale di Emma Carlotta Pedrazzini
Locarnese
3 ore

Concerto finale della Scuola popolare di musica di Locarno

Alla Sopracenerina con prenotazione del posto a sedere (massimo 190)
Luganese
4 ore

Lugano, ceduto l’immobile dove ha sede la polizia

Lo stabile di via Beltramina a Molino Nuovo è stato ceduto dalla Cassa pensioni dei dipendenti alla Fondazione d’investimento Avadis
Mendrisiotto
4 ore

Vacallo, è Festival della canzone dialettale

Aperte le iscrizioni per la prima edizione che si svolgerà in una serata in luglio nella piazza del Municipio
09.12.2020 - 15:59
Aggiornamento : 19:38

Stabio ha scelto il centro sportivo che verrà

Designato il progetto vincitore: lo firma uno studio giurassiano. Il Municipio, soddisfatto, conferma che si procederà a tappe. Si comincerà dalla palestra tripla

Arriva direttamente da Delémont l'idea vincente che darà forma al futuro centro sportivo di Stabio. Il progetto presentato dallo studio di architettura Comamala Ismail Architectes - uno dei trenta che ha partecipato al concorso - ha conquistato il Municipio, che l'ha scelto per realizzare una delle opere importanti nel carnet del Comune. Concretizzando questo complesso, tiene a far sapere lo stesso esecutivo, "si potranno meglio soddisfare le crescenti richieste a livello locale e regionale da parte di associazioni sportive e culturali". In effetti, l'operazione è parte integrante delle strutture su cui conta anche il Gruppo intercomunale che da mesi si sta occupando di analizzare la situazione degli impianti sportivi del Distretto.

Una operazione a tappe

L'autorità di Stabio non nasconde tutta la sua "soddisfazione", anche per l'esito del bando, concluso in ottobre per le limitazioni dettate dal Covid-19. Le proposte non sono arrivate solo dalla Svizzera intera ma pure da Olanda e Spagna. Individuato il progetto, a questo punto si procederà a tappe. La prima, si spiega in una nota, darà modo di concretizzare "palestra tripla con tribune mobili e spogliatoi, sala polivalente e locali annessi necessari", mentre le fasi successive si concentreranno su "campi da calcio, di cui uno sintetico, con spogliatoi, locali annessi e un secondo edificio multifunzionale".

Un biglietto da visita all'ingresso da Ligornetto

Cosa ha avuto la proposta dello studio giurassiano, intitolata 'Duo', più delle altre, tutte dichiaratamente interessanti? "La giuria ha apprezzato lo sviluppo del progetto dal profilo urbanistico, proponendo una soluzione chiara e coerente che coinvolge tutta l’area - precisa l'esecutivo -. Il posizionamento della palestra tripla, in corrispondenza della rotatoria di via Segeno, presenta un elemento importante, segno d’entrata al paese di Stabio da Ligornetto, che allo stesso tempo delimita in modo chiaro l’area urbanizzata dalla zona agricola. La proposta costruttiva con un’avanzata prefabbricazione di elementi in calcestruzzo segue le indicazioni del Municipio per il contenimento dei costi".

I progettisti per la prima volta a sud delle Alpi

Gli architetti di Delémont, dal canto loro, hanno dimostrato di avere esperienza nel campo delle infrastrutture sportive: al momento si stanno occupando della costruzione di un palazzetto dello sport a Gstaad, di un edificio per atleti a Macolin, sede del centro sportivo nazionale, e di un complesso per atleti di alto livello a Sion, mentre hanno appena ultimato un altro palazzetto dello sport nel basso Vallese. Per loro il progetto di Stabio rappresenta la prima volta in Ticino e si dicono già motivati. Per voce dell'autorità comunale confermano di essere "onorati ed entusiasti" oltre che sensibili alla "realtà contestuale di Stabio e si augurano di poter collaborare intensamente con le ditte della regione per la realizzazione del nuovo centro sportivo, secondo i desideri del Comune". Di sicuro, si fa notare, questo intervento rafforzerà l'identità pubblica del comparto, creando "un insieme dinamico del quale potranno usufruire diverse generazioni".

Gli altri classificati e l'esposizione

Tra i concorrenti la giuria ha pure selezionato, come secondo classificato, il progetto ‘Campo e Controcampo’ dell'architetto Tommaso Facchini, come terzo 'Gurungun' di Michele Arnaboldi Architetti Sagl e come quarto ‘MrCn’ dell'architetto Massimo Frasson. Le varie proposte presentate saranno esposte all’Oratorio da oggi, mercoledì, a venerdì 18 dicembre dalle 14 alle 16. Nel rispetto delle disposizioni in vigore potranno accedere al massimo cinque persone alla volta, d'obbligo la mascherina.

Un passo avanti verso la nuova piazza

Il Municipio di Stabio di recente ha preso anche un'altra decisione strategica per il suo 'profilo' futuro.  L'esecutivo ha firmato il progetto stradale comunale che apre la via alla riqualifica di piazza Maggiore e del comparto di via Piazzolo, via al Castello, via Ufentina, via Cappellino Sora, vicolo al Gropp e via Grütli. L'approvazione del dossier è stata seguita dalla comunicazione a tutti i proprietari interessati. L'incarto può essere consultato all’Ufficio tecnico da oggi, mercoledì.

 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
centro sportivo progetto stabio
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved