chiasso-e-mendrisio-nella-rete-ffs-per-berna-tocca-al-cantone
(Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Bellinzonese
53 min

Bennato e tanta buona musica allo Spartyto di Biasca

Tre serate intense il 25, 26 e 27 agosto in Piazza Centrale per la 32esima scoppiettante edizione
Bellinzonese
1 ora

Vacanze costose e beni di lusso con i guadagni della cocaina

Condannato a 4 anni e 3 mesi (più l’espulsione dalla Svizzera) un 35enne recidivo e reo confesso. La Corte: ‘Prognosi nefasta’
Locarnese
1 ora

Orselina, Silvan Zingg al Parco

Il grande pianista svizzero, re del Boogie Woogie e del Blues, sarà di scena mercoledì
Locarnese
2 ore

Onsernone, da mezzo secolo senza mai perdere ‘LaVoce’

Compie 50 anni il semestrale (un tempo bimestrale) della locale Pro; una rivista cartacea nata per parlare di territorio e offrire spunti di riflessione
Luganese
2 ore

Pregassona, tanta frutta e verdura agli orti condivisi

Le cassette messe a disposizione dall’Associazione Amélie hanno dato, nel vero senso della parola, i loro frutti. Purtroppo ci sono stati anche dei furti.
Luganese
2 ore

Hangar malmesso ad Agno, scatta l’interpellanza

Sara Beretta Piccoli, alla luce del rischio di rilascio di amianto nella struttura aeroportuale (lato fiume), chiede lumi al Municipio
Luganese
2 ore

Muzzano, prima tappa di Miss Tap Model

Sabato 20 agosto avrà luogo la manifestazione al Ristorante Tcs Vedeggio. Durante la serata ci sarà musica e intrattenimento
Ticino
2 ore

A Ferragosto il sole brucia, il radar pure

Puntuale come ogni venerdì, ecco la lista delle località nelle quali nel corso della prossima settimana verranno effettuati controlli della velocità
27.08.2020 - 18:43
di Ats - Red

Chiasso e Mendrisio nella rete Ffs? Per Berna tocca al Cantone

Il Consiglio federala risponde a Marco Romano sui treni a lunga distanza e i collegamenti fra le città svizzere

La linea del governo centrale la si era dedotta già fra le righe della missiva che, a inizio agosto, l'Ufficio federale dei trasporti aveva fatto recapitare alla Commissione regionale dei trasporti, capofila della delegazione (con lei i Municipi di Chiasso e Mendrisio e l'Astuti, l'Associazione ticinese utenti dei trasporti pubblici), che aveva fatto sentire la sua voce dentro e fuori i confini ticinesi, rivendicando un posto nella rete dei collegamenti a lunga percorrenza fra gli agglomerati urbani del Paese. Oggi il Consiglio federale l'ha resa ufficiale, nel rispondere agli interrogativi messi sul tavolo dal Consigliere nazionale Ppd Marco Romano. Il nodo del problema sta nel fatto che il Cantone non ha presentato domanda di integrazione del Mendrisiotto nella rete dei trasporti a lunga distanza nell'ambito della programmazione della fase di ampliamento dell'infrastruttura ferroviaria (Fa) 2035. E il tutto risale a un accordo del 2009 fra il Consiglio di Stato e le Ffs. Qualora in futuro la posizione del Cantone in merito dovesse cambiare, si fa sapere, l'inclusione potrebbe essere studiata nel quadro della prossima Fa. Senza trascurare che andrebbe modificata anche la 'catalogazione' del Distretto (o meglio di Chiasso e Mendrisio) nel Progetto territoriale Svizzera, dove si iscrivono i due poli come 'centri minori'. Quanto alle fermate mattutina e serale dei treni InterCity a Mendrisio e Chiasso? Anche col nuovo orario potranno essere effettuati degli stop, purché non risultino in conflitto con dei treni merci.

Marco Romano: 'Adesso uniamoci'

 

Commentando a Keystone-ATS la risposta del governo, Marco Romano, dal canto suo, ha ammesso che la mancata integrazione del Mendrisiotto nella rete internazionale ferroviaria a lunga percorrenza è dovuta, purtroppo, alla mancata richiesta del Cantone, un aspetto che molti preferiscono sottacere. Tuttavia, è inutile piangere sul latte versato, rivangando gli errori del passato commessi, tra l'altro, quando la situazione territoriale era molto diversa. Adesso è importante che le forze si compattino e che il Cantone si attivi presso l'Ufficio federale dei trasporti per cambiare le cose. Prendersela con le Ferrovie federali svizzere è inutile, "è il bersaglio sbagliato", perché l'ex regia federale non fa che implementare ciò che la politica le chiede.

Bisogna anche dire che molte cose sono cambiate negli ultimi vent'anni. Il Mendrisiotto è diventato un polo urbano a sé stante, non più sottoposto a Lugano, collegato alla rete internazionale grazie alla linea verso Varese-Malpensa. Per Romano è quindi illogico che la regione a sud del Ceresio venga esclusa dalla rete ferroviaria di importanza nazionale e rimanga integrata 'solo' in quella regionale. In Ticino ci sono oramai quattro poli urbani importanti: Lugano, Bellinzona, Mendrisio/Chiasso e Locarno.

Leggi anche:

InterCity, il Mendrisiotto fuori gioco fin dal 2009

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved