Basilea
2
Servette
2
fine
(2-0)
Lugano
0
Sion
0
fine
(0-0)
S.Gallo
3
Young Boys
3
fine
(1-2)
Kloten
1
GCK Lions
0
pausa
(1-0)
Ajoie
0
La Chaux de Fonds
0
pausa
(0-0)
Olten
2
Langenthal
0
pausa
(2-0)
Visp
0
Turgovia
0
1. tempo
(0-0)
Basilea
SUPER LEAGUE
2 - 2
fine
2-0
Servette
2-0
PETRETTA RAOUL
2'
 
 
1-0 STOCKER VALENTIN
7'
 
 
2-0 FREI FABIAN
19'
 
 
 
 
28'
SAUTHIER ANTHONY
 
 
39'
IAPICHINO DENNIS
STOCKER VALENTIN
54'
 
 
 
 
59'
IMERI KASTRIOT
ALDERETE OMAR
69'
 
 
COMERT ERAY
74'
 
 
 
 
75'
2-1 IMERI KASTRIOT
 
 
78'
ONDOUA GAEL
 
 
87'
2-2 STEVANOVIC MIROSLAV
 
 
88'
AZEVEDO RICARDO
2' PETRETTA RAOUL
7' 1-0 STOCKER VALENTIN
19' 2-0 FREI FABIAN
SAUTHIER ANTHONY 28'
IAPICHINO DENNIS 39'
54' STOCKER VALENTIN
IMERI KASTRIOT 59'
69' ALDERETE OMAR
74' COMERT ERAY
IMERI KASTRIOT 2-1 75'
ONDOUA GAEL 78'
STEVANOVIC MIROSLAV 2-2 87'
AZEVEDO RICARDO 88'
Venue: St.
Jakob Park.
Turf: Natural.
Capacity: 37,944.
Ultimo aggiornamento: 23.02.2020 18:03
Lugano
SUPER LEAGUE
0 - 0
fine
0-0
Sion
0-0
BOTTANI MATTIA
8'
 
 
 
 
17'
ABDELLAOUI AYOUB
LAVANCHY NUMA
32'
 
 
 
 
42'
SONG ALEX
 
 
90'
STOJILKOVIC FILIP
8' BOTTANI MATTIA
ABDELLAOUI AYOUB 17'
32' LAVANCHY NUMA
SONG ALEX 42'
STOJILKOVIC FILIP 90'
Venue: Stadio Cornaredo.
Turf: Natural.
Capacity: 6,390.
Ultimo aggiornamento: 23.02.2020 18:03
S.Gallo
SUPER LEAGUE
3 - 3
fine
1-2
Young Boys
1-2
1-0 FAZLIJI BETIM
10'
 
 
 
 
15'
JANKO SAIDY
 
 
31'
LUSTENBERGER FABIAN
LETARD YANNIS
33'
 
 
 
 
39'
MOUMI NICOLAS
 
 
44'
1-1 NSAME JEAN-PIERRE
 
 
45'
1-2 MOUMI NICOLAS
DEMIROVIC ERMEDIN
47'
 
 
GUILLEMENOT JEREMY
69'
 
 
2-2 DEMIROVIC ERMEDIN
73'
 
 
3-2 GORTLER LUKAS
90'
 
 
 
 
90'
3-3 HOARAU GUILLAUME
MUHEIM MIRO
90'
 
 
ZIGI LAWRENCE
90'
 
 
10' 1-0 FAZLIJI BETIM
JANKO SAIDY 15'
LUSTENBERGER FABIAN 31'
33' LETARD YANNIS
MOUMI NICOLAS 39'
NSAME JEAN-PIERRE 1-1 44'
MOUMI NICOLAS 1-2 45'
47' DEMIROVIC ERMEDIN
69' GUILLEMENOT JEREMY
73' 2-2 DEMIROVIC ERMEDIN
90' 3-2 GORTLER LUKAS
HOARAU GUILLAUME 3-3 90'
90' MUHEIM MIRO
90' ZIGI LAWRENCE
Venue: Kybunpark.
Turf: Natural.
Capacity: 19,456.
Ultimo aggiornamento: 23.02.2020 18:03
Kloten
LNB
1 - 0
pausa
1-0
GCK Lions
1-0
1-0 STEINER
18'
 
 
18' 1-0 STEINER
Series tied 1-1.
Ultimo aggiornamento: 23.02.2020 18:03
Ajoie
LNB
0 - 0
pausa
0-0
La Chaux de Fonds
0-0
Ultimo aggiornamento: 23.02.2020 18:03
Olten
LNB
2 - 0
pausa
2-0
Langenthal
2-0
1-0 KNELSEN
6'
 
 
2-0 NUNN
10'
 
 
6' 1-0 KNELSEN
10' 2-0 NUNN
SC LANGENTHAL leads series 2-0.
Ultimo aggiornamento: 23.02.2020 18:03
Visp
LNB
0 - 0
1. tempo
0-0
Turgovia
0-0
Ultimo aggiornamento: 23.02.2020 18:03
Ecco la squadra Lega-Udc-Udf-Ind.: da ds Sutter, Robbiani, Caverzasio, Rossini, Abertalli, Pellegrini e Pasi (Ti-Press/F. Agosta)
Mendrisiotto
24.01.2020 - 13:330

A Mendrisio la Destra va all'attacco e punta al raddoppio

Ufficializzata la squadra che corre per il Municipio il 5 aprile. La Lega consolida l'intesa con l'Udc e 'integra' l'Udf

La Destra a Mendrisio sembra determinata a voler cogliere l'attimo. Insomma, o 'mo!' – adesso – o niente, parafrasando quello che il gruppo Lega-Udc- Indipendenti – gruppo a cui si è aggiunta l'Udf, l'Unione democratica federale – ha eletto a suo slogan per la campagna elettorale in vista del 5 aprile. Nessuno ne ha fatto mistero questa mattina, venerdì, al grotto del Giuvan a Salorino, un po' la base operativa del partito-movimento: a questa tornata l'obiettivo è raddoppiare i seggi in Municipio e consolidare le posizioni in Consiglio comunale. Le intenzioni vengono svelate subito, anche perché la squadra messa in campo, variegata per età, provenienze partitiche e profili e guidata dal municipale uscente nonché vicepresidente del Gran consiglio Daniele Caverzasio, sente di avere le persone e le forze per ambire a un tale risultato. Il fatto poi che oggi a Salorino a fare da 'padrino di battesimo' ci fosse anche il deputato al Consiglio degli Stati Marco Chiesa, ha dato la carica. «È necessario riportare la chiesa in mezzo al paese», ha rilanciato così Chiesa, mettendo sul piatto i cavalli di battaglia della sua area politica, a cominciare dalla preferenza indigena nel mondo del lavoro.

Nel prossimo confronto politico, dunque, si giocherà all'attacco. Per farlo Daniele Caverzasio avrà al suo fianco Massimiliano Robbiani, presenza 'storica' del movimento, già municipale e oggi capogruppo, oltre che gran consigliere dal 2011, e Pierluigi Pasi, già procuratore della Confederazione e giudice, non nuovo alla politica. In effetti oltre che essere candidato alle Federali per l'Udc, Pasi è stato consigliere comunale a Mendrisio (ma per il Ppd) fra il 1992 e il 1998. Completano la compagine Benjiamin Albertalli, consigliere comunale dal 2016, Simona Rossini, neo ingresso nel legislativo, Nadir Sutter, pure consigliere dal 2016 (in quota Udc) e, per l'Udf Roberto Pellegrini, alle spalle un'esperienza consiliare a Vacallo nel quadriennio 2008-2012.

Caverzasio: 'Tutto può succedere'

Agli occhi dell'area di Destra, quindi, quella ufficializzata è «la lista più competitiva» mai presentata sin qui a un appuntamento elettorale. «Questa volta a Mendrisio può succedere di tutto», ha spiegato Caverzasio. E a sostegno della sua affermazione ha citato i risultati alle elezioni precedenti – le Cantonali e le Federali –, ma anche le ultime Comunali del 2016, nelle quali il gruppo ha tenuto le posizioni dentro l'esecutivo (pur cambiando rappresentante). «La Destra – ha ribadito il municipale – ha le forze per puntare al raddoppio». Sulla forza politica a cui potrebbero, come Lega-Udc-Udf-Ind., sottrarre il posto, non ci si sbilancia. «Sarà la cittadinanza a decidere»,  la risposta corale. Mentre si mostra cautela quando si ipotizza la possibilità di fare un pensierino sul sindacato.

Robbiani: 'Municipio indebolito'

Resta il fatto che dopo una legislatura segnata dal cambiamento in Città, dai banchi consiliari, ha fatto presente Massimiliano Robbiani, «si vede un Municipio indebolito e senza un leader». Fa discutere in casa Lega-Udc-Udf-Ind. anche la recente alleanza fra Ppd e Plr alle Federali, ora, ha osservato Caverzasio, tornati a essere «nemici sulla carta». Una situazione alla quale il gruppo oppone «chiarezza e coerenza» oltre a “tre assi di intervento” come i rapporti fra cittadini e Comune, lo sviluppo e l'attrattività territoriale, la qualità di vita.

Pasi: 'Riprendo da dove avevo lasciato'

Per il gruppo, quindi, la sfida è lanciata, e a tutto campo. E se Sinistra e Verdi vogliono dare a Mendrisio una AlternativA, da Destra si propone una «opportunità» diversa alla popolazione, contando su quell'elettorato che c'è anche se non si vede. Per centrare l'obiettivo, si schiera, però, una squadra competitiva che potrebbe risentire di una concorrenza interna. Caverzasio assicura che non ce n'è traccia: «Quanto successo – il passaggio di testimone con Robbiani, ndr – quattro anni orsono ne è la prova». Pensare a una rivalità interna sarebbe «riduttivo», ci corregge Pasi. A chi si interroga, poi, sulla sua presenza in lista, è stato Pasi stesso (marzullianamente) a farsi  una domanda e a darsi una risposta. «Chi me l'ha fatto fare? Innanzitutto, l'attaccamento al Borgo, e la voglia di partecipare. Vorrei, infatti, che Mendrisio tornasse a essere presente ai tavoli che contano». 

 

© Regiopress, All rights reserved