Ti-Press
Mendrisiotto
12.09.2019 - 10:510
Aggiornamento : 13:10

Genestrerio, pesticida nel pozzo. 'Ma l'acqua è potabile'

Le Aziende industriali di Mendrisio rassicurano la popolazione: 'Non vi è un aumentato pericolo di salute pubblica'

Pesticida in quantità fuori dalla norma nel pozzo Gerbo a Genestrerio. Lo segnalano le Aziende industriali di Mendrisio (Aim), precisando subito che l'acqua “è e rimane potabile” e che “non vi è un aumentato pericolo di salute pubblica”.

Il pesticida in questione è il Chlorothalonil sulphonic acid, un prodotto che serve a decomporre il principio attivo di un fungicida presente in alcuni prodotti fitosanitari usati nell'agricoltura, informano ancora le Aim. Pesticida che – fanno notare i Verdi, con un'interrogazione al governo giunta a stretto giro di posta – è un prodotto che l'Ufficio federale della sicurezza alimentare e di veterinaria (Usav) ha ritenuto potenzialmente tossico, tant'è che la procedura di revoca dell'autorizzazione è già stata avviata dall'Ufficio federale dell'agricoltura. Salvo opposizioni – ricordano gli ecologisti – i prodotti fitosanitari contenenti clorotalonil non potranno più essere impiegati in Svizzera da questo autunno.

Fra le misure intraprese dalle Aim, sentito il Laboratorio cantonale, figura anche la richiesta ai proprietari di terreni agricoli nelle vicinanze del pozzo. Evidentemente le autorità tengono costantemente monitorato il pozzo per rilevare le concentrazioni del metabolita.

 

 

 

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
genestrerio
pesticida
pozzo
acqua
pericolo
salute
aziende
mendrisio
aziende industriali
aumentato pericolo
© Regiopress, All rights reserved