Corso San Gottardo a Chiasso (Ti-Press)
Mendrisiotto
22.07.2019 - 23:130

Compensi irrisori, segnalazione all'Ispettorato del lavoro

Nel mirino del sindacato Ocst ci sarebbe una multinazionale statunitense presente, con una società bucalettere, anche a Chiasso

Trasferte di centinaia di chilometri da effettuare di notte, lunghi turni di lavoro, indennizzi irrisori. Infrazioni che non sarebbero passate inosservate al sindacato dell’Ocst il quale – riferisce la Rsi – è pronta a inviare una segnalazione all’Ispettorato del lavoro. Nel mirino del sindacato ci sarebbe una multinazionale statunitense, presente anche in Svizzera. A Wettingen, nel Canton Argovia, come pure a Chiasso dove avrebbe una società bucalettere in Corso San Gottardo.

Imponente ditta, quella statunitense, con decine di migliaia di dipendenti dislocate in tutto il mondo. Come detto, in Ticino ve ne sarebbero una sessantina. Stando alla Rsi, che riporta anche una testimonianza anonima, il modus operandi adottato lascerebbe spazio a una serie di infrazioni. I dipendenti attivi su chiamata, infatti, si troverebbero ogni notte in zona piano della Stampa, nel Luganese. A quel punto via alle trasferte in direzione dei magazzini situati in varie città elvetiche. Tra queste si citano Zurigo, Ginevra o Soletta.

Lunghe trasferte, dunque, con retribuzioni irrisorie: addirittura i primi 30 chilometri non sarebbero conteggiati e la restante trasferta sarebbe rimborsata con 12 centesimi al chilometro. Fatti due calcoli, una trasferta a Zurigo, di parecchie ore considerato il viaggio di andata e ritorno, sarebbe pagata poco più di 40 franchi. Secondo l’Ocst, però, ci sarebbe dell’altro. Sotto la lente anche possibili infrazioni ad altri articoli di legge come la durata del tempo di lavoro, le attività notturne, le ore di pausa tra un giorno lavorativo e l’altro nonché la rilevazione dei tempi operativi. Analisi, queste, sulle quali dovrà chinarsi l’Ispettorato del lavoro.

Potrebbe interessarti anche
Tags
irrisori
segnalazione
lavoro
ispettorato
sindacato
ocst
chiasso
multinazionale statunitense presente
sindacato ocst
multinazionale statunitense
© Regiopress, All rights reserved