archivio Ti-Press
Mendrisiotto
13.04.2019 - 06:000

Mendrisio tassa il sacco anche alle manifestazioni

Dal 1° luglio i rifiuti degli eventi dovranno essere smaltiti con il sacco rosso. Dal 2021 le stoviglie riutilizzabili sostituiranno la plastica usa e getta

Il primo luglio (di quest’anno) e il 1° gennaio 2021 segneranno due importanti cambiamenti per le società e associazioni sportive, culturali e ricreative che organizzano eventi e manifestazioni a Mendrisio. La prima data porterà l’obbligo di utilizzo dei sacchi ufficiali rossi anche per i rifiuti raccolti durante le manifestazioni. Tra meno di due anni, per contro, entrerà in vigore l’obbligo delle stoviglie riutilizzabili. Le due novità sono state comunicate giovedì sera durante l’incontro informativo organizzato dai Dicasteri Sport e tempo libero, ambiente e politiche sociali.

Quella legata ai rifiuti, ha spiegato il vicedirettore dell’Ufficio tecnico Mario Briccola, «è una delle voci più importanti del consuntivo della Città». A Mendrisio la tassa sul sacco è in vigore dal 2014. Nonostante la diminuzione dei quantitativi, oggi «non è più possibile lasciare il rifuto non regolato. Motivo per cui dal 1° luglio anche i rifiuti solidi urbani delle manifestazioni dovranno essere smaltiti con i sacchi rossi». Una misura che, ha aggiunto Briccola, «contribuirà ad alleggerire la voce di bilancio». Agli organizzatori, quindi, verrà chiesto «uno sforzo maggiore». Mentre la Città, e in particolare il Dicastero Ambiente, dal canto suo «farà un paio di esperimenti». In occasione della Festa della Musica, il 22 giugno, posizionerà due isole per i rifiuti riciclabili e, come già avvenuto all’Adorna e al Centro giovani, metterà a disposizione dei kit per la raccolta differenziata. Guardando al futuro, il Dicastero «cercherà di spingere ancora di più sulla qualità della separazione, ma stiamo arrivando al limite della soglia fisiologica di quello che si può riciclare», ha aggiunto Briccola preannunciando quindi «un’ulteriore fase». Nell’ambito dell’aggiornamento del Regolamento su raccolta e smaltimento dei rifiuti – la mozione arriverà presto sui banchi del Consiglio comunale – dal 1° gennaio 2021 è prevista l’abolizione della plastica usa e getta, «una delle principali fonti di littering, il cui smaltimento non è ottimale perché produce un sacco di CO2 – ha spiegato ancora il responsabile del dicastero Ambiente –. In questo settore dobbiamo andare il più possibile verso il riuso». In Città sono già diverse le società – tra loro la Sagra del bue di Rancate, la Gioventù rurale, la Vineria dei Mir e alcune corti della Sagra del Borgo – che utilizzano questo genere di stoviglie. Il Municipio, ha fatto sapere il sindaco Samuele Cavadini, «sta valutando la possibilità di acquistare uno stock da mettere a disposizione delle società», ma l’analisi deve tenere in considerazione la necessità di avere materiale per tutti (in caso di eventi concomitanti), lo stoccaggio, l’immagazzinamento e la pulizia. In questo senso, un segnale di apertura è arrivato dalla sala. «La Gioventù rurale e la Vineria dei Mir hanno uno stoccaggio di biccheri e stoviglie che usano poche volte l’anno – ha spiegato Fiorenzo Bianchi della Vineria –. Tra società ci si può dare una mano senza sempre chiedere al Comune».

Estate a piazzale alla Valle

A Mendrisio, in media, viene organizzata una manifestazione al giorno. «Un atout – è stato il commento di Paolo Danielli, capodicastero Sport e tempo libero –. Qualcosa di importante e che deve continuare». Cinque anni è stata introdotta la piattaforma delle manifestazioni. Se nel 2014 quelle annunciate sono state 145, lo scorso anno si è arrivati a 334. «Sono convinto che questo numero aumenterà – sono state le parole del responsabile dell’Ufficio sport e tempo libero Giuliano Genoni –. Per noi è importante il rispetto della tempistica nell’annuncio degli eventi».
La Città sta inoltre elaborando un calendario di eventi estivi che andrà a sostituire Estival Jazz. «Parte del budget – ha concluso Danielli – sarà in buona parte reinvestito per organizzare eventi musicali, sportivi, culturali e ricreativi da giugno a settembre a piazzale alla Valle». Nel calendario estivo in fase di elaborazione saranno inseriti anche gli eventi organizzati dalle varie società.

Potrebbe interessarti anche
Tags
manifestazioni
eventi
rifiuti
sacco
società
stoviglie
città
sport
tassa
luglio
© Regiopress, All rights reserved