Mendrisiotto
22.05.2015 - 12:510

Apre la tangenziale di Como

Apre domani alle 15, presente il governatore lombardo Roberto Maroni, il primo lotto della tangenziale di Como, parte integrante del sistema autostradale pedemontano lombardo: due chilometri e quattrocento metri, da Villaguardia al viadotto dei Lavatoi a Como-Camerlata. Scontati gli interventi di politici e amministratori, ma non sarà un giorno di festa per la tangenziale mutilata. Nessuno infatti è in grado di fare previsioni sull'apertura del cantiere relativo al secondo lotto: mancano i finanziamenti, gli 800 milioni di euro necessari per completare un'opera di cui si è cominciato a parlare nel 2002. Al momento non sarà possibile imboccare la tangenziale arrivando dalla corsia nord dell'autostrada A9, non lo sarà sino a quando non saranno stati montati i portali per l'esenzione del pedaggio. E non sarà neppure aperto l'accesso in direzione di Chiasso, anche se in questo caso non è previsto il pedaggio. Resta ancora da sottoscrivere un accordo con la società Autostrade per l'Italia in merito al pedaggio da far pagare a coloro che utilizzeranno la tangenziale di Como. Si era parlato di 60 centesimi di euro per percorrere 2,4 chilometri.

Tags
tangenziale
tangenziale como
pedaggio
© Regiopress, All rights reserved