Luganese

L'ex magistrato Mario Venditti presidente del Casinò di Campione

Succederà a Erminia Rosa Cesari, deceduta lo scorso 20 maggio. Giovedì 20 luglio si terrà l'assemblea dei soci

(archivio Ti-Press)
16 luglio 2023
|

È fissata per giovedì 20 luglio l'assemblea dei soci (uno solo: il Comune dell'enclave) del Casinò di Campione, che dopo un chiusura durata cinque anni ha riaperto nel gennaio 2022. All'ordine del giorno l'approvazione del bilancio 2022 della casa da gioco dell'enclave, che è andato oltre le aspettative, e le previsioni contenute nel concordato preventivo. Sia per quanto riguarda gli incassi sia per gli utili di gestione che saranno utilizzati per pagare i debiti.

Giovedì sarà ufficializzata la nomina del nuovo presidente della società di gestione della casa da gioco. Si tratta di Mario Venditti, magistrato di lungo corso, già procuratore della Repubblica di Pavia, in pensione da poche settimane. “È un figura istituzionale di grande rilievo”, commenta Roberto Canesi, sindaco dell'enclave. Mario Venditti subentra a Erminia Rosa Cesari, venuta improvvisamente a mancare lo scorso 20 maggio.

Fra le ultime inchieste coordinate da Mario Venditti, si segnala quella sul rapimento da parte del nonno materno di Eitan, l'unico sopravvissuto alla strage del 23 maggio 2021 sul Mottarone (14 morti fra cui i genitori, il fratellino e i nonni paterni di Eitan). Rapito il nipotino, il nonno di Eitan, aiutato da un complice a bordo di una autovettura passata da Brogeda nel settembre 2021, raggiunse Lugano, per imbarcarsi ad Agno su un volo per Tel Aviv. Inoltre, nel corso della sua lunga carriera, Mario Venditti ha prestato servizio nella Direzione distrettuale antimafia (Dda) di Milano e di Reggio Calabria.

Leggi anche:
Resta connesso con la tua comunità leggendo laRegione: ora siamo anche su Whatsapp! Clicca qui e ricorda di attivare le notifiche 🔔
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE