25.09.2022 - 16:58

Parco Morosini di Vezia, inaugurazione col sole

Il polmone verde, restaurato e valorizzato, riaperto al pubblico. Gli edifici storici sono tornati all’antico splendore

di Guido Grilli
parco-morosini-di-vezia-inaugurazione-col-sole
Ti-Press
Un parco in più per il Luganese

«Una giornata col sole e finalmente tutti possono godere del rinnovato parco». Esprime soddisfazione ed entusiasmo l’architetto Maria Mazza, responsabile del restauro conservativo del Parco Morosini di Vezia, oggi nel suo giorno di inaugurazione e apertura al pubblico, alla presenza delle autorità locali e dei promotori dell’iniziativa, l’Associazione italiana di Lugano per gli anziani e l’Associazione Ospedale Italiano di Lugano.

In molti hanno approfittato della giornata di festa, con risottata offerta alla popolazione e animazioni, che si è potuta svolgere all’aperto, con lo sguardo del pubblico che ha potuto posarsi sul nuovo lifting dell’ampia superficie verde, i cui edifici storici affondano le proprie origini nel Settecento e che ha ricoperto grande importanza durante il Risorgimento. Il restauro, oltre agli edifici (il mausoleo, le cui facciate sono state restaurate e l’interno illuminato, e la cappella della famiglia Morosini) ha riguardato le diverse sculture. Il parco ora è completamente accessibile a chiunque, anche oasi di riposo grazie alla posa di panchine e di nozioni storiche, attraverso nuovi pannelli esplicativi collocati a ridosso dei due edifici storici.

Leggi anche:

Parco Morosini di Vezia ‘all’inglese’ e aperto al pubblico

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved