11.09.2022 - 18:00

Melide, il Palazzo delle Nazioni entra nella Swissminiatur

Per il 20esimo anniversario dell’adesione della Svizzera all’Onu, inaugurato il modellino alla presenza del presidente della Confederazione Ignazio Cassis

melide-il-palazzo-delle-nazioni-entra-nella-swissminiatur
Ti-Press/ Samuel Golay
Durante l’inaugurazione, la direttrice generale delle Nazioni Unite a Ginevra Tatiana Valovaya e il presidente della Confederazione Ignazio Cassis

In occasione del ventesimo anniversario dell’adesione della Svizzera all’Onu, è stato inaugurato sabato nella Swissminiatur di Melide, il modello del Palazzo delle Nazioni di Ginevra. Un modello, in scala 1:25, che misura 23.34 metri quadrati e riproduce fedelmente il corpo centrale del palazzo, un’opera monumentale terminata nel 1936 per ospitare La Società delle Nazioni. Per costruire la miniatura, si legge nella nota pubblicata sul sito di swissminiatur.ch, ci sono volute oltre 4’000 ore di lavoro e per posizionarla all’interno del parco è stato necessario l’ausilio di un elicottero.

L’inaugurazione della miniatura si è svolta alla presenza del presidente della Confederazione Ignazio Cassis, della direttrice generale delle Nazioni Unite a Ginevra Tatiana Valovaya, del presidente del Consiglio di Stato ticinese Claudio Zali, delle autorità locali, tra le quali il sindaco di Melide Angelo Geninazzi e di alcuni ambasciatori accreditati in Svizzera.

Il Palazzo delle Nazioni si erge sulla sponda destra del lago Lemano, al centro del Parco dell’Ariana. Il complesso di edifici, che ora viene rinnovato per garantire condizioni di lavoro moderne e aumentarne l’efficienza energetica, ospita riunioni internazionali di alto livello, come quelle del Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite. La vocazione internazionale di Ginevra risale al 1863, con la creazione del Comitato internazionale della Croce Rossa (Cicr), la cui miniatura storica è presente a Swissminiatur dal 1993.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved