ULTIME NOTIZIE Cantone
Gallery
Locarnese
5 ore

La Colonna Alpina di Soccorso ha una nuova casa

Cerimonia di inaugurazione stamane a Riazzino per la sede del Cas Locarno: il coronamento di un progetto nato nel 2020
Gallery
Ticino
5 ore

I Verdi liberali: ‘Almeno due deputati in Gran Consiglio’

Elezioni cantonali 2023, il Pvl Ticino presenta la lista per il governo e il programma. Parlamento, fiducioso l’ex presidente Mobiglia: è la volta buona
Mendrisiotto
14 ore

Morbio Inferiore, si accende la discussione sul moltiplicatore

Il Municipio propone due punti in meno. La minoranza della Gestione: ‘scelte mirate senza scivolare in tentazioni propagandistiche’. Ultima parola al Cc
Locarnese
14 ore

Tegna, l’ultimo grido del presidente: ‘Salviamo il campo!’

Marco Titocci ha firmato da solo il rapporto di minoranza commissionale sul messaggio con le varianti di Pr nel comparto Maggia-Melezza
Luganese
14 ore

Un laghetto di Muzzano sempre più... “nature”

Intervento in vista per la riva nord-est, prosegue il programma di valorizzazione avviato vent’anni fa
Luganese
23 ore

A Tesserete si celebra l’antropologo Bruno Manser

L’8 dicembre avrà luogo l’annuale riunione delle associazioni a tutela del territorio, con la partecipazione della Bruno Manser Fonds
Luganese
23 ore

Lugano, uno spettacolo per le persone con disabilità

Sabato 3 dicembre, per la Giornata internazionale delle persone con disabilità, si terrà al Lac un’azione performativa
Luganese
23 ore

Tesserete, posticipato il mercatino natalizio

L’evento si sarebbe dovuto tenere domenica 4 dicembre, ma è stato spostato all’11 dicembre a causa del meteo
Luganese
23 ore

Lugano, il Grand Tour of Switzerland al Parco San Michele

Lugano Region, in collaborazione con Svizzera Turismo, ha installato una postazione fotografica nel celebre punto panoramico
31.08.2022 - 19:23
Aggiornamento: 20:02

A Maroggia si festeggia la rinaturazione del Mara

I lavori si sono svolti sull’arco di un anno e hanno interessato l’ultimo chilometro del torrente

a-maroggia-si-festeggia-la-rinaturazione-del-mara

Sono ormai concluse le opere di rinaturazione e riqualifica del torrente Mara, in territorio di Maroggia. Iniziate nell’ottobre 2021 e giunte al traguardo lo scorso 25 agosto con il collaudo delle opere realizzate, riportano a un ripristino naturale gli argini. Su buona parte del tracciato lo stato ecologico del torrente era compromesso dalle arginature e della lastricatura dell’alveo realizzate nel secolo scorso in seguito allo sviluppo urbanistico considerevole del paese e delle vie di comunicazione.

Per l’opera, il Consiglio comunale di Maroggia nella seduta del 21 maggio 2019 aveva concesso un credito di 2 milioni e 413mila franchi, a cui andranno detratti importanti sussidi cantonali e federali. Il progetto definitivo è stato allestito dallo Studio di ingegneria civile Passera & Associati di Lugano con la consulenza dello Studio Oikos per tutti gli aspetti ecologici e naturalistici e dello Studio Beffa Tognacca specialista in ingegneria idraulica e trasporto fluviale. L’intervento aveva come obiettivo il recupero ecologico del tratto tra la Centrale Ail e la foce del Torrente Mara al fine di ricondursi a una situazione il più possibile vicina a quella naturale.

Il torrente Mara raccoglie le acque di un bacino imbrifero di 14,3 km2 che si divide tra Svizzera (Arogno, Rovio e Maroggia) e Italia. All’uscita della valle il torrente scorre attraverso il paese di Maroggia, su uno sviluppo lineare di circa 1’100m e un dislivello di circa 30m, per poi confluire nel lago Ceresio. "Tutta una serie di briglie, in parte legate anche ad attraversamenti di infrastrutture, costituivano un insieme di discontinuità idrauliche che erano il principale ostacolo alla libera migrazione delle specie ittiche del lago. Questo ha spinto il Gruppo pescatori Val Mara e Sovaglia a portare l’attenzione su un possibile intervento di rinaturazione del torrente. La Federazione ticinese acquicoltura e pesca ha concretizzato l’idea incaricando un team di progettisti per l’allestimento di un progetto di massima che è stato in seguito discusso e infine condiviso dall’allora Municipio di Maroggia e dal Dipartimento del Territorio" si legge in un comunicato del Cantone.

Appuntamento il 27

Per festeggiare la conclusione delle operazioni, la cerimonia di inaugurazione martedì 27 si svolgerà dalle 17.30 zona Maglio - Maroggia con gli interventi del sindaco Jean-Claude Binaghi, del presidente del Consiglio di Stato Claudio Zali, e degli ingegneri Nicola De Mare e Marco Nembrini. Alle 18.30 circa al Lido di Maroggia è previsto un rinfresco offerto a tutti i presenti. Gli allievi della Scuola Media di Riva San Vitale coadiuvati dal Prof. Mirco Sarac presenteranno un lavoro di studio, eseguito lo scorso anno dalla classe 1C, sullo stato di salute dei fiumi: mostreranno come ottenere informazioni sullo stato biologico del torrente e su come realizzare un’analisi chimico-fisica dell’acqua per aver informazioni sulla qualità dell’acqua che scorre nel suo alveo.

In caso di cattivo tempo tutta la cerimonia si svolgerà al capannone presso il Lido di Maroggia.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved