27.07.2022 - 18:44
Aggiornamento: 19:02

La lunga storia del rock passa da Morcote

In mostra 200 cimeli e ricordi collezionati in 40 anni di concerti e di viaggi per il mondo da due giovani sognatori: Claudio Mollekopf ed Eros Girardi

la-lunga-storia-del-rock-passa-da-morcote
Ufficio stampa di Morcote
"The Long Road of Rock" (da sin. Claudio Mollekopf ed Eros Girardi)

Dopo il successo del concerto dedicato a The Beatles "Get Back to Morcote. Dal tetto di Londra al tetto di Morcote" e la mostra di foto inedite di Massimo Rana "FrontStage, ritratti sul palco", domenica 31 luglio alle 17, Morcote inaugura "The Long Road of Rock. 40 anni di memorabilia del mondo del rock" in collaborazione con Rockdream. Promossa e voluta fortemente dal Comune e da Radio Morcote International, nell’ambito della rassegna di eventi Summer In Morcote 2022 (visitmorcote.ch), "The Long Road of Rock" è il terzo di una lunga serie di appuntamenti esclusivi dedicati al mondo e alla cultura rock. Da domenica 31 luglio al 21 agosto, ogni giovedì, venerdì, sabato e domenica (dalle 17 alle 21) nella Sala Sergio Maspoli di Morcote sarà possibile ammirare oltre 200 cimeli e ricordi collezionati in 40 anni di concerti e di viaggi in giro per il mondo da due giovani sognatori ticinesi, Claudio Mollekopf ed Eros Girardi. "The Long Road of Rock" proietterà i visitatori in un lungo viaggio che inizia dagli anni 60 e si conclude con i 2000 nel quale verranno raccontate le tappe più importanti: dai The Beatles a Jimi Hendrix, da Elvis Presley ai Guns n’ Roses, da David Bowie a lggy Pop fino ad arrivare ai Queen e molto di più. La colonna sonora dell’evento sarà nelle mani di 4 jukebox originali degli anni 50 arrivati dalla Svizzera interna. Non mancherà Radio Morcote International, la radio rock nata proprio a Morcote da una idea di Grant Benson, speaker a livello internazionale e Daniela Moroni, pr e ufficio stampa, oramai definita Switzerland’s Best Rock Station.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved