22.07.2022 - 18:49
Aggiornamento: 21:59

Fiume Cassarate di nuovo parzialmente balneabile

Rimane ancora chiusa la zona vicino al ponte del Maglio dalla quale è fuoriuscito l’idrocarburo, in modo da continuare le ricerche

fiume-cassarate-di-nuovo-parzialmente-balneabile
Ti-Press
Ancora ignoto il colpevole

Il Cassarate torna balneabile, quasi integralmente. Ad anticiparlo al portale ‘Tio’ è il capo intervento dei Pompieri di Lugano Omar della Chiesa. I vigili del fuoco sono infatti riusciti a ripulire l’area inquinata dalla sostanza oleosa. L’unica zona che rimarrà ancora chiusa sarà quella «nei pressi della zona del ponte del Maglio dalla quale è fuoriuscito l’idrocarburo» spiega Della Chiesa a ‘Tio’. Restano invece per ora un’incognita sia il tipo di sostanza finita lunedì sera nelle acque del fiume sia il colpevole e l’esatta dinamica.

Forse un idrocarburo esausto

«Per questi accertamenti serve un po’ di tempo – ha spiegato Della Chiesa –. Sappiamo che non era nafta o benzina, pensiamo che si sia trattato di un idrocarburo esausto, secondo i primi scenari proveniente con buone probabilità dalle canalizzazioni pluviali delle case». Le indagini continuano e, in questo caso, il periodo di siccità agevola le ricerche. «Queste sostanze oleose non evaporano e il fatto che non piova permette di far sì che le tracce restino lì – conclude il capo intervento – in attesa di essere scoperte e analizzate».

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved