lugano-infrastrutture-adeguate-per-i-mezzi-pubblici
archivio Ti-Press
Auspicate strutture mirate adeguate
22.06.2022 - 15:50
Aggiornamento: 23.06.2022 - 18:01

Lugano, infrastrutture adeguate per i mezzi pubblici

Mozione interpartitica chiede al Municipio di effettuare uno studio di fattibilità per posare panchine e pensiline alle fermate con grande utenza

Le fermate del bus di Lugano dove si registra una grande utenza devono essere dotate di infrastrutture adeguate, come panchine e pensiline. È quanto chiede una mozione interpartitica (prima firmataria Sara Beretta Piccoli, Movimento Ticino e Lavoro) presentata al Municipio di Lugano. Municipio che viene sollecitato a "effettuare uno studio di fattibilità e licenziare un credito per l’attuazione di questo progetto".

La mozione, spiegano i firmatari, "si focalizza su un aspetto molto concreto", ovvero "rendere maggiormente fruibile il trasporto pubblico, con strutture mirate adeguate". A Lugano, si evidenzia, "vi sono alcune fermate dei bus che andrebbero adeguate secondo l’ubicazione e l’utilizzo della stessa, con la posa di almeno una panchina o un riparo da sole e intemperie". Questo perché "le panchine sono di particolare importanza per le fasce di popolazione più anziane, ma non solo. Mentre le pensiline offrono un minimo di riparo da un clima sempre più imprevedibile e con episodi meteorologici ‘picco’ più frequenti (canicole e piogge torrenziali)". Tra gli esempi, corredati da immagini, citati nella mozione, c’è quello di via Ceresio, a Pregassona, dove in direzione di Viganello vi sono tre fermate di grande importanza. "Nessuna ha in dotazione una panchina o un riparo (pensilina) da sole o intemperie. È indubbio che in questa zona vi sia una grande fruizione del mezzo pubblico, che richiede pertanto infrastrutture adeguate".

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
lugano mezzi pubblici municipio panchine pensiline
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved