ULTIME NOTIZIE Cantone
Ticino
14 min

Orari, si va verso negozi più aperti

Chiusura posticipata e deroga per i commerci nelle località turistiche: la maggioranza commissionale con la proposta del Plr. Ma c’è aria di referendum
Luganese
2 ore

Direttore arrestato, le famiglie: ‘Non siamo stati capiti’

Faccia a faccia molto animato, martedì sera, alla scuola media del Luganese fra genitori e autorità scolastiche e Decs. Critiche a Bertoli
Ticino
2 ore

‘Aumento allucinante, diverse famiglie si indebiteranno’

Durisch (Ps): cassa malati unica pubblica da riproporre. Il Plr: livelli insopportabili, ecco dove agire. La Lega: sconcerto e rabbia. I Verdi: più aiuti
Ticino
8 ore

‘Anche l’Ipct è sottoposto alla Legge sulla trasparenza’

Accesso negato alla risoluzione che riduce il tasso di conversione, Pronzini (Mps) interpella il Consiglio di Stato
Mendrisiotto
11 ore

Castel San Pietro, ‘Troppi rifiuti... facciamo la nostra parte’

Conferenza indetta dal Ppd e Gg per mercoledì 5 ottobre. Si parlerà anche del progetto dell’Acsi, “Comune Zero Rifiuti”
Mendrisiotto
11 ore

Percorsi manzoniani a LaFilanda di Mendrisio

A partire da domenica 2 ottobre incontri letterari con i personaggi de I Promessi sposi
Luganese
11 ore

Misure di efficienza energetica a Collina d’Oro

A breve interventi di risparmio in stabili, strutture e attività comunali ‘senza pregiudicare la sicurezza e il lavoro dell’amministrazione’
Luganese
12 ore

Non Profit Day a Villa Negroni il 1° ottobre

L’evento dedicato alle associazioni, fondazioni, cooperative e imprese sociali che operano sul territorio
Mendrisiotto
12 ore

Assemblea del Partito popolare democratico di Stabio

Temi: il cambiamento del nome del partito e le prossime elezioni cantonali
Luganese
12 ore

Il sì e il no: le azioni educative in un incontro a Tesserete

Conferenza per genitori e insegnanti sul volume della ricercatrice Silvana Tiani Brunelli
Locarnese
12 ore

Alcuni grandi temi di Locarno nella serata con la sezione Plr

Domani alla Spai una discussione sul territorio del quartiere Rusca e Saleggi: dal comparto Ex-Gas/Macello alla variante di Pr Marina
31.05.2022 - 21:52

Lugano, rilasciate le quattro licenze per il Polo sportivo

Lo ha annunciato il presidente del Ppd della città Paolo Beltraminelli all’assemblea. Cambio di nome del partito: l’Ufficio presidenziale è d’accordo

lugano-rilasciate-le-quattro-licenze-per-il-polo-sportivo
A. R.
L’Ufficio presidenziale di fronte all’assemblea del Ppd di Lugano al capannone di Pregassona

Si avvicina il fischio d’inizio per il Polo sportivo e degli eventi (Pse). «Il Municipio di Lugano ha rilasciato le quattro licenze edilizie che permetterebbero di cominciare i lavori anche a Cornaredo». Lo ha annunciato all’assemblea sezionale del Ppd, riunita stasera al Capannone di Pregassona, il presidente Paolo Beltraminelli esprimendo grande soddisfazione perché il partito «si è sempre schierato compatto a favore del progetto. La scelta si è rilevata pagante, perché ha raccolto un ampio consenso popolare nel referendum». Si tratta delle licenze edilizie relative al Piano di quartiere, all’Arena sportiva, al Palazzetto dello sport e ai contenuti ‘corona’ (blocco servizi e le due cosiddette torri).

Pse, ‘si rispetti il voto popolare’

L’assemblea si è svolta in una sala quasi gremita, alla presenza del consigliere di Stato Raffaele De Rosa, del presidente cantonale Fiorenzo Dadò, di diversi deputati in Gran Consiglio, tra i quali i luganesi Nadia Ghisolfi e Lorenzo Jelmini, del capogruppo Maurizio Agustoni, di parecchi consiglieri comunali in carica e dell’ex municipale di Lugano Angelo Jelmini. Dopo che «tanti ci vedevano in difficoltà l’anno scorso», l’ex municipale di Lugano ed ex consigliere di Stato ha sottolineato i brillanti risultati raggiunti, «grazie a un’ottima campagna, malgrado la pandemia fosse ancora in corso e due ottime liste (per esecutivo e legislativo), il Ppd di Lugano è uscito vincente, unico partito in Municipio a non perdere seggi e guadagnando qualche voto. Il municipale Filippo Lombardi e il gruppo dei nove consiglieri comunali guidato dal nuovo capogruppo Lorenzo Beretta Piccoli è stato in questo primo anno di attività, caratterizzato dalla scomparsa del nostro sindaco, estremamente attivo, concreto e vincente». Beltraminelli si è detto contento che «siano partiti i lavori al Maglio, che la Cassa pensione della Città abbia potuto vendere bene l’importante stabile di via Beltramina, sede della polizia comunale e oggetto di molte discussioni durante la campagna referendaria, ma non nascondo una certa preoccupazione per l’avvio dei lavori principali a Cornaredo che secondo i programmi dovrebbero partire subito dopo l’estate. Il Municipio i compiti li ha fatti, le licenze edilizie ci sono, ma malgrado la chiara volontà popolare ricorsi sono sempre possibili con il rischio far slittare anche di molto i tempi… Ciò che sarebbe un pessimo segnale per i cittadini che hanno espresso un chiaro sì».

‘Moltiplicatore giù grazie a noi’

Il presidente ha toccato il tema del moltiplicatore, mentre all’orizzonte si profilano già le elezioni cantonali, quelle federali e nel 2024 le comunali. Beltraminelli: «Il consuntivo 2021 di Lugano è in attivo e il Municipio con il piano finanziario ha seguito quando proposto da noi popolari democratici alcuni anni fa quando riuscimmo a far abbassare il moltiplicatore da 80 a 77 punti per compensare l’introduzione della tassa sul sacco! Faremo il possibile per mantenere i due deputati luganesi in Gran Consiglio». Dal canto suo, il municipale in carica Filippo Lombardi ha presentato il tema forte del prossimo congresso cantonale di Cadempino, dove si discuterà e si voterà sul cambiamento del nome del Partito popolare democratico in Il Centro, cambiamento già avvenuto in tutta la Svizzera con l’eccezione del Ticino e del Vallese. In estrema sintesi, Lombardi ha annunciato che l’Ufficio presidenziale del Ppd, all’unanimità, è favorevole al nuovo nome.

Leggi anche:

Lugano dice ‘sì’ al Polo sportivo e degli eventi (Pse)

Scatta (dal Maglio) l’operazione Cornaredo

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved