capriasca-via-libera-all-acquisto-dello-stabile-arl2
Comune di Capriasca
Lo Stabile Arl2 di Tesserete
27.04.2022 - 16:21
Aggiornamento: 18:37

Capriasca, via libera all’acquisto dello stabile Arl2

Il Consiglio comunale approva anche la modifica del Regolamento organico con la nuova classificazione salariale cantonale

Via libera all’acquisto dell’immobile Arl 2, di proprietà di Arl Sa di Tesserete e al credito di 4,7 milioni di franchi. Il messaggio è stato approvato con 28 voti a favore, 1 contrario e 2 astenuti dal Consiglio comunale di Capriasca nella seduta di martedì sera. Il pian terreno si prospetta, in parte, quale magazzino per i servizi esterni, con relativo deposito dei mezzi comunali e per l’altra porzione quale deposito veicoli e materiale del Corpo di Polizia Torre di Redde. Al primo piano, invece, si ipotizza l’insediamento della polizia e, possibilmente, dell’Arena Sportiva. Sempre martedì sera, il legislativo ha dato luce verde al credito di 3,46 milioni di franchi per allestire il Piano Generale di Smaltimento delle acque di Capriasca e la modifica degli articoli 36, 38, 78 e 84 e l’introduzione del nuovo articolo 37 del Regolamento organico dei dipendenti. Modifica che prevede il passaggio alla nuova classificazione salariale cantonale, la delega al Municipio di stabilire in via di ordinanza l’elenco delle funzioni e la trasformazione del concetto di obbligo per gli operai comunali d’incorporazione nel Corpo Pompieri. Accolti inoltre il credito di 145’000 franchi per la realizzazione già avvenuta della nuova canalizzazione nella sezione di Lugaggia, due naturalizzazioni e la mozione elaborata di Alessandro Fontana e Arnoldo Storni per la modifica dell’art. 15 (cpv. 2) del Regolamento comunale per la gestione dei rifiuti, come proposto dalla Gestione. Di conseguenza, gli artigiani indipendenti (un’unità lavorativa) avranno una riduzione del 50% della tassa (per chi lavora al proprio domicilio). Infine, sono state presentate una mozione di Arnoldo Storni e Alessandro Fontana intitolata "Una zona artigianale per la Capriasca" e un’interpellanza di Gian Antonio Baffelli concernente l’esposizione della bandiera del Consiglio d’Europa il 5 maggio.

Leggi anche:

Capriasca, messa ai voti la nuova sede di Polizia

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
acquisto arl2 capriasca consiglio comunale regolamento via libera
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved