25.02.2022 - 18:40
Aggiornamento: 18:56

Lugano, no a nuovo personale pubblico al Lac

Il Municipio non vuole che il centro culturale assuma altri dipendenti, perché ‘non integrabili in un sistema di lavoro basato sulle stagioni artistiche’

lugano-no-a-nuovo-personale-pubblico-al-lac
Ti-Press
Il centro culturale di Lugano

"La direzione del Lac ha già da tempo analizzato l’ipotesi di integrare nell’organigramma alcune figure chiave. Si tratta solamente di quelle impiegate in biglietteria, dato che potrebbero contribuire al rafforzamento delle strategie di fidelizzazione dei pubblici, pur sottolineando che ogni internalizzazione ha come conseguenza anche l’aumento dei costi di struttura. Le altre figure in ambito di accoglienza non sono invece integrabili in un sistema di lavoro basato sulle stagioni artistiche (cartelloni): sarebbe infatti poco avveduto avere per esempio a disposizione personale di pulizia o addetto al guardaroba in momenti dell’anno dove non ci sono eventi o non è richiesta la prestazione specifica, per esempio la custodia di cappotti in periodi climaticamente più miti". Parole del Municipio di Lugano che ha preavvisato negativamente la mozione interpartitica presentata nel dicembre scorso dai consiglieri comunali Raoul Ghisletta, Giovanni Albertini, Sara Beretta-Piccoli, Edoardo Cappelletti, Demis Fumasoli, Marisa Mengotti, Dario Petrini e Aurelio Sargenti, per consentire di offrire condizioni di lavoro conformi a quelle della Città per il personale assunto che possano essere attrattive anche per il personale residente. Una mozione che chiede la modifica dello Statuto del Lac affinché il centro culturale possa assumere personale per i servizi di sicurezza, pulizie, accoglienza, guardaroba, mascherine, biglietteria ed event manager. Nella risposta, il Municipio afferma di aver già affrontato l’argomento. Rispetto al servizio di sicurezza, l’esecutivo mette in evidenza la necessità del centro culturale "di poter contare su personale formato in ambiti di intervento specifici, presente 24 ore al giorno tutto l’anno non lascia intuire la possibilità di inserirlo nell’organico, segnalando che il Lac dispone anche di un pool di addetti alla gestione operativa del centro (custodi)".

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved