melide-da-l-ultimo-saluto-ad-alice-moretti
Ti-Press
È stata attiva nel Plr
09.02.2022 - 18:33
Aggiornamento : 19:05

Melide dà l’ultimo saluto ad Alice Moretti

Si sono svolti oggi i funerali della cittadina onoraria, per anni attiva in campo politico e sociale

È stata per tanti decenni una figura di riferimento per la comunità di Melide, la stessa che oggi le ha reso l’ultimo saluto. Si sono svolti nel comune del Luganese i funerali di Alice Moretti, deceduta domenica all’età di 100 anni. A ricordare la sua persona e il suo impegno sia in ambito sociale che politico erano stati negli scorsi giorni il sindaco di Melide Angelo Geninazzi, che nell’estate di tre anni fa le aveva conferito la cittadinanza onoraria, e quello di Paradiso Ettore Vismara, dove aveva festeggiato il traguardo dei 100 anni.

Per anni insegnante, è soprattutto sulla scena politica e sociale che Alice Moretti ha ottenuto i suoi risultati più importanti per la comunità, sia a livello regionale che cantonale. Attiva nelle file del Plr venne eletta, per ben quattro legislature, in Gran Consiglio (dal 1971 al 1987 e nel 1983 fu candidata al Consiglio di Stato). Tra i temi a lei più cari, il ruolo delle donne nella politica e nella società. Elementi che sono emersi durante il momento di raccoglimento dalle parole della nipote di Alice Moretti, che ne ha ripercorso le principali tappe della vita.

A portare l’ultimo saluto alla sua cittadina onoraria ci sono state anche le autorità cittadine, che hanno voluto sottolineare il suo legame con la realtà di Melide. Durante la cerimonia sono intervenuti a loro volta due ex allievi, che hanno condiviso con i presenti il loro ricordo personale con l’insegnante attiva nel mondo dell’educazione dagli anni quaranta fino al 1981.

Leggi anche:

Melide piange la sua cittadina onoraria Alice Moretti

Alice Moretti prima cittadina onoraria di Melide

Dopo Melide, gli auguri di Paradiso ad Alice Moretti

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
alice moretti funerali melide ultimo saluto
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved