pse-interrogazione-bis-sulla-pubblicita-pro-polo-sportivo
Ti-Press
L’argomento non è esaurito
23.12.2021 - 15:58
Aggiornamento: 17:42

Pse, interrogazione bis sulla pubblicità pro Polo sportivo

I Verdi di Lugano al Municipio: ‘La campagna Sì allo sport ci sembra inestricabilmente legata alla campagna Sì al polo sportivo’. Piovono nuove domande

Interrogazione bis: ancora sulla pubblicità pro Polo sportivo e degli eventi di Lugano. I Verdi di Lugano si dicono “perplessi” delle risposte date dal Municipio alla loro interrogazione dello scorso 12 ottobre in margine alla pubblicità a favore del Polo sportivo, approvato, come noto, in votazione popolare il 28 novembre dopo il referendum dell’Mps.
La prima interrogazione verteva sulla presenza di cartelloni, striscioni e adesivi favorevoli al Pse in varie strutture del Comune. “Chiedevamo prima di tutto – scrivono i Verdi – se la cosa fosse stata autorizzata, e, se del caso, sulla base di quali considerazioni. Chiedevamo inoltre la loro rimozione in caso di risposta negativa oppure la messa a disposizione di spazi per i sostenitori del referendum in caso di risposta affermativa. Il Municipio, nella sua risposta del 17 dicembre – fa sapere il partito dei Verdi – afferma innanzitutto di non aver «autorizzato la posa di striscioni su sedimi comunali o all’interno delle strutture pubbliche. Gli stessi sono stati posati da rappresentanti delle società sportive di Lugano che hanno sostenuto il progetto ma immediatamente tolti su indicazioni dei servizi comunali». Un’affermazione che gli autori dell’interrogazione ritengono “poco credibile dal fatto che proprio lo striscione di cui segnalavamo la presenza nell’interrogazione – con indicazioni precise (parco giochi di Davesco) e fotografia – è ancora al suo posto”.

Insomma, quanto basta per nuove domande all’Esecutivo. Eccole: 1) Può il Municipio dare maggiori informazioni, in termini di tempi e forme, su queste “indicazioni dei servizi comunali”? Non è curioso che non si sia intervenuti proprio sul caso portato come esempio nell’interrogazione?; 2) Se la sente il Municipio di ribadire che la campagna ‘Sì allo sport’ non aveva a che vedere con la votazione sul Pse e che è da ritenersi “assolutamente apolitica”? I Verdi affermano convinti: “La campagna ‘Sì allo sport’ ci è sembrata e ci sembra inestricabilmente legata alla campagna ‘Sì al polo sportivo’. Lo sembra a tutti, tranne, pare, al Municipio. Stessi tempi, stesso stile, stessi colori, stessa grafica”; 3) Oltre a fornire gli spazi pubblici per l’affissione, il Municipio ha anche partecipato finanziariamente o in altro modo alla campagna ‘Sì allo sport’, concomitante e graficamente affine a quella politica per ‘Sì al Pse’?

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
interrogazione bis lugano polo sportivo pubblicità pro verdi
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved