amministratore-delegato-e-membro-di-cda-citta-no-problem
Ti-Press/Archivio
Una doppia carica non da tutti compresa
ULTIME NOTIZIE Cantone
Luganese
25 min

Lugano apre Palazzo Civico per ricordare Marco Borradori

Si svolgerà nel patio la cerimonia richiesta dalla Lega e fatta propria dal Municipio a un anno dalla scomparsa dell’ex sindaco
Mendrisiotto
53 min

Mendrisio, i vincitori del tiro sportivo di Pro Militia

Alla manifestazione hanno preso parte una quarantina di tiratori. Ospite anche il direttore del Dipartimento istituzioni Norman Gobbi
Locarnese
1 ora

Locarnese, slitta la passeggiata degli ‘Amis da la forchéta’

La manifestazione sarà riproposta il 22 ottobre in una veste nuova e con numero limitato di persone
Locarnese
1 ora

Film per le famiglie domenica in Piazza Grande

Dopo due anni di pausa forzata dovuta alla pandemia, torna la proposta cinematografica promossa dal Gruppo genitori
Mendrisiotto
1 ora

Il Gruppo Progetto Monte organizza merenda, spettacolo e musica

L’appuntamento, organizzato con il sostegno del Comune di Castel San Pietro, è in piazza della Chiesa a Monte domenica 14 agosto, dalle ore 17 alle 19
Locarnese
1 ora

Monte Comino, domenica torna la festa popolare

Appuntamento in quota al Grotto al Riposo romantico; carne alla griglia, musica e intrattenimenti per i più piccoli nel programma della giornata
Mendrisiotto
1 ora

Chiasso, la piscina quadrata non riaprirà

La decisione è stata presa a titolo precauzionale a seguito della perdita di cloro. Da metà settembre la vasca sarà oggetto di analisi approfondite
Grigioni
2 ore

Un Ferragosto alpino a San Bernardino

Ricca offerta di attività per famiglie in centro al paese e nei dintorni
Luganese
2 ore

Alla Resega sbarcano due nuove macchine del ghiaccio

Le ENGO IceTiger, che vanno a propulsione elettrica, permetteranno di ripulire la superficie della Cornèr Arena in pochissimo tempo
10.12.2021 - 20:00
Aggiornamento: 12.12.2021 - 21:02

Amministratore delegato e membro di Cda? Città: ‘No problem’

Per il Municipio di Lugano, i due ruoli che Paolo Sanvido ricopre nella società che gestisce il casinò ‘possono coesistere’

“Attraverso chiare norme date da un regolamento di organizzazione interno, i due ruoli possono coesistere”. Per il Municipio di Lugano non vi sono, sostanzialmente, problemi al fatto che Paolo Sanvido ricopra sia la carica di amministratore delegato sia quella di membro del Consiglio di amministrazione (Cda) della Casinò Sa. Un doppio ruolo che ha fatto storcere più d’un naso, da ultimo al gruppo liberale-radicale in Consiglio comunale, che sull’argomento ha preparato un’interpellanza trasformata poi in interrogazione.

Città non coinvolta, ma giusto così

Ebbene, nella sua risposta l’esecutivo ribadisce un concetto base già espresso rispondendo all’interpellanza presentata sullo stesso tema dal consigliere comunale Luca Campana (Ppd): “Concorso, procedura di selezione e nomina non sono di competenza dell’azionista”. Questo, in base al Codice delle obbligazioni che precisa che da un lato la Casinò è una società anonima e dall’altro la Città di Lugano ha il ruolo di azionista. L’organo che esercita l’alta direzione della società è il Cda: “Compito intrasmissibile ed inalienabile, delegabile solo internamente (a singoli membri del Cda o a terzi designati dal consiglio stesso) ma non dall’azionista”. Considerato che per il Cda della società anonima non vi è l’obbligo di informare gli azionisti fra un’assemblea e l’altra, escluse informazioni di interesse pubblico, la Città non è pertanto stata informata né coinvolta.

Importante ci sia un regolamento di organizzazione

Tuttavia, si evidenzia nella risposta, l’11 novembre scorso durante un incontro il Municipio è stato informato delle motivazioni per le quali non è stato nominato un direttore ma un amministratore delegato. Motivazioni che non sono state rese note rispondendo all’atto parlamentare. Il Municipio aggiunge però che la prassi in materia di governance ammetterebbe la figura di amministratore delegato al posto di quella di direttore, a patto che il ruolo dell’ad sia distinto da quello del Cda e che “quest’ultimo possa assolvere in tutta indipendenza ai suoi compiti inalienabili fissati dal Codice delle obbligazioni. Affinché ciò possa essere garantito, si agisce attraverso un regolamento di organizzazione, che la Casinò Sa ha”. Inoltre parole, pur essendo ad e membro del Cda, si presuppone che il regolamento di organizzazione permetta a Sanvido di svolgere indipendentemente i due ruoli. E, ricorda inoltre il Municipio, non è la prima volta che alla Casinò Sa viene nominato un amministratore delegato: è già successo quattro volte.

Governance: in arrivo (finalmente) il regolamento

Il controverso argomento è parte del tema maggiore della governance delle società partecipate dalla Città. “Una proposta di regolamento sulle governance – spiega l’esecutivo – è stata presentata nel corso dell’estate; il Municipio è entrato nel merito e sta discutendo su una soluzione condivisa”.

Leggi anche:

Casinò di Lugano, Paolo Sanvido nuovo amministratore delegato

Casinò di Lugano, ‘direttore e Ad sono due ruoli diversi’

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
casinò lugano lugano paolo sanvido
Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved